Indietro

ⓘ Luigi Giura




Luigi Giura
                                     

ⓘ Luigi Giura

Luigi Giura è stato un ingegnere e architetto italiano.

Ispettore del Corpo Ponti e Strade del Regno delle Due Sicilie, è noto per la progettazione e realizzazione del ponte Real Ferdinando, secondo ponte sospeso dEuropa 1832, nonché primo ponte sospeso nellEuropa continentale.

                                     

1. Biografia

Nacque nel 1795 a Maschito, piccolo centro arbereshe nel Vulture-Melfese in Basilicata, da Francesco Saverio e Vittoria Pascale. Dopo aver appreso i primi studi a Maschito presso la scuola dei padri di San Giuseppe Calasanzio e poi nel seminario di Melfi, si spostò a Napoli per frequentare i corsi universitari. Risulta nel gruppetto iniziale di studenti presso la Scuola di applicazione in Ponti e Strade promossa dal re Gioacchino Murat con Decreto del 4 marzo 1811, diretta da Carlo Afan de Rivera e antenata, a tutti gli effetti, della Facoltà di Ingegneria della Università Federico II di Napoli.

Ne esce brillantemente laureato nel 1814 ottenendo così lammissione al Corpo di Ponti e Strade,costituito nel 1808 ed inizia una serie di viaggi-studio, durati diversi anni, in Gran Bretagna e Francia dove ha modo di verificare sul campo i progressi ingegneristici le nuove prospettive aperte dagli sviluppi industriali di quei paesi. In quel periodo infatti, i governi dei paesi meno avanzati cercavano di acquisire, tramite i propri migliori tecnici, fisicamente inviati nei centri sviluppati, ogni informazione e dato utile a impadronirsi delle nuove tecnologie, attività che veniva variamente ostacolata o incoraggiata secondo la convenienza dei paesi progrediti.

Il Corpo di Ponti e Strade antesignano napoletano del Genio Civile realizza nel periodo 1820-40 una serie di interventi sul territorio come i Regi Lagni, canali per il deflusso delle acque nelle aree di montagna critiche che attirarono lattenzione degli antichi "maestri" francesi. Al culmine della carriera, il 1860 lo trova Direttore della Scuola di applicazione in cui aveva studiato. Giuseppe Garibaldi, entrato a Napoli e riconosciuta la sua capacità, lo volle Ministro dei Lavori Pubblici nel suo Governo provvisorio.

Si deve a lui il progetto di sistemazione dellarea orientale di Napoli, comunemente nota come La Ferrovia, che prevedeva il collegamento fra il Real Albergo dei Poveri e il Piliero passando per i terminali ferroviari attestati in corrispondenza dellantica cinta muraria. Il progetto troverà parziale applicazione dopo la sua morte, nel 1865. Il Giura lega però la sua fama alla realizzazione dei ponti sospesi: il Ponte Real Ferdinando, primo ponte sospeso nellEuropa continentale costruito nel 1832 nonostante i primi progetti furono realizzati da Carmine Antonio Lippi, e il Ponte Maria Cristina sul fiume Calore Irpino, terminato nel 1835.

Si trattava di realizzazioni che presentavano notevoli vantaggi sotto il profilo delle economie nella costruzione ma impegnative sotto laspetto progettuale: del resto, le prime strutture del genere, il ponte sospeso sul Menai e lUnion Bridge britannici erano del 1824 e 1826 rispettivamente, non basavano su solide basi innovative, sotto laspetto scientifico come quello del Garigliano di cui il Giura fu il progettista ed esecutore.

Qualcuno fece notare al Re che forse sarebbe stato meglio interrompere i lavori di costruzione per non vedere anche quello sul Garigliano chiuso come i suoi "colleghi" inglesi o austriaci o peggio ancora crollato come in Francia, e che Ferdinando II, con calma serafica, abbia risposto, semplicemente, "lassate fa o guaglione", riferendosi ovviamente allingegner Giura.

Lingegnere lucano risolse pienamente in progetti anche esteticamente validi le problematiche costruttive. Se il "Real Ferdinando" fu solo parzialmente demolito da reparti germanici in ritirata nel 1943, la stessa cosa non avvenne al "Maria Cristina" che, dopo essere stato danneggiato nel 1851 da una piena eccezionale dal fiume Calore Irpino e prontamente riparato dal Giura, venne fatto saltare completamente in aria dai guastatori tedeschi sempre nel 1943.

I componenti costruttivi metallici erano stati prodotti nelle ferriere calabresi di Mongiana, Fabbrica darmi di Mongiana. La spesa fu, a carico del regno. Fra le altre realizzazioni vanno ricordate:

  • la prima stazione ferroviaria di Napoli, capolinea della ferrovia Napoli-Nocera/Castellammare
  • la supervisione alla realizzazione della ferrovia Napoli-Nocera/Castellammare
  • il rifacimento della cupola 1852 della Chiesa dei Girolamini curata da Antonio Barletta sotto la direzione del Giura.
  • la restaurazione dei canali di scolo del Fucino, in Abruzzo.

Dopo la sua morte, Giura venne sepolto nel cimitero di Poggioreale, nel Quadrato degli uomini illustri.

                                     
  • involontariamente Gianluca uccide la madre di uno dei russi, che da subito giura vendetta mentre padre e figlio arrivano alla chiesa di San Sisto per il
  • 202x267 mm da quadro di Giovanni Del Re, 1862, SBN IT ICCU NAP 0527862. Luigi Giura acquaforte 155x110 mm, Napoli, 1864, SBN IT ICCU NAP 0542981. Giuseppe
  • dipartimento del Giura nella regione della Borgogna - Franca Contea Montagna - le - Templier comune francese nel dipartimento del Giura nella regione della
  • giudice costituzionale dal Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro il 4 novembre 1996, giura il successivo 6 novembre. È eletto presidente il 10 marzo
  • confluenza con l Aar. A meridione la zona era delimitata dalla catena del Giura e dal fiume Aar. Il Trattato di Verdun 843 stabilì le aree di influenza
  • la riunione della società di sgarro con le formule di rito. Lo sgarrista giura di essere fedele alla società di sgarro e di non riconoscere più la società
  • costituisce un accesso naturale alla Francia dalla Svizzera, tra il massiccio del Giura e i monti del Vuache. Il forte venne costruito per volere del duca di Savoia
  • del figlio Ettore, da poco rientrato dalla Francia, ai Moti del 1821, e giura a Carlo Felice 1822 nominato Sindaco di Torino 1824 e Gran Maestro

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...