Indietro

ⓘ Apolidia




Apolidia
                                     

ⓘ Apolidia

L apolidia e polis, "città" in greco) è la condizione dei soggetti privi di qualunque cittadinanza: tali soggetti sono detti "apolidi".

Lordinamento italiano prevede allarticolo 22 della Costituzione che il cittadino italiano di nascita non possa essere privato della cittadinanza italiana per nessuna ragione politica, ma solo per gravi motivi previsti dal codice penale, ad esempio accettare una cittadinanza, un incarico politico o un ruolo militare in un Paese in formale stato di guerra con la Repubblica Italiana, e solo se il soggetto rifiuta di rinunciarvi quando gli venisse intimato dal governo; il cittadino italiano non per nascita la può perdere per cause burocratiche.

In alcuni Paesi la cittadinanza può invece essere tolta o negata a coloro che non vengono desiderati dal proprio Governo.

Lordinamento italiano pone sullo stesso piano gli apolidi e gli stranieri non comunitari, applicando a entrambi la norma per lacquisizione della cittadinanza.

                                     

1. Definizione

Si diventa apolidi:

  • per derivazione a causa di varie ragioni, tutte conseguenti alla perdita di una pregressa cittadinanza e alla mancanza di una contestuale acquisizione di una nuova.
  • per origine, quando non si è mai goduto di diritti né mai sottoposti ai doveri di alcuno Stato;

Le ragioni possono essere:

  • annullamento della cittadinanza da parte dello Stato, per ragioni politiche, etniche, di sicurezza o altro;
  • rinuncia volontaria alla cittadinanza.
  • perdita di privilegi acquisiti in precedenza per esempio la cittadinanza acquisita per matrimonio;

Si diventa apolidi in senso formale solo tramite rinuncia espressa alla propria cittadinanza naturale.

                                     

1.1. Definizione Apolidia per perdita o revoca della cittadinanza italiana

Un cittadino italiano può perdere la cittadinanza e divenire apolide, se non ne possiede altre, in alcuni casi legge n. 91/1992:

  • cittadino che ha accettato un pubblico impiego o una carica pubblica da uno Stato o ente pubblico estero o da un ente internazionale a cui non partecipa lItalia quindi un organismo considerato nemico o per uno Stato in guerra con lItalia lo stato di guerra deve essere deliberato dalle Camere, cosa mai avvenuta dal 1948, qualora rifiuti linvito del governo italiano ad abbandonare tale carica.
  • cittadinanza acquisita per adozione da parte di cittadino italiano, in caso di revoca delladozione
  • cittadino che possiede, acquista o riacquista una cittadinanza straniera considerata non compatibile molto raro dato che lo Stato italiano ammette quasi sempre la doppia cittadinanza, e cittadino figlio di chi ha acquistato o riacquistato la cittadinanza durante la sua minore età
  • rinuncia alla cittadinanza
  • cittadinanza acquisita per matrimonio con cittadino italiano dichiarato nullo per vizio originario
                                     

2. Storia

Nel passato, era ammissibile una forma di apolidia di tipo sanzionatorio, derivante dal venir meno della cittadinanza come pena accessoria collegata alla commissione di un illecito penale: l Aquae et igni interdictio rientrava in questa ipotesi. Il governo di Vichy emise nel 1940 delle leggi retroattive che consentirono la revisione della naturalizzazione Francese se ottenuta tra il 1927 e il 1940, rendendo apolidi i soggetti interessati da questa legge.

In Italia le leggi razziali del 1938 introdussero delle norme di revoca della cittadinanza ai cittadini ebrei e quindi il loro passaggio allo stato di apolidi.

Si pone spesso il problema internazional-privatistico di quale sia la legge regolatrice dello statuto personale dellapolide. In assenza di cittadinanza, si adotta il criterio della residenza e, in secondo ordine, del domicilio.

La gravità del problema delle persone che si ritrovarono apolidi dopo gli sconvolgimenti delle frontiere a seguito della prima guerra mondiale determinò un intervento della Società delle Nazioni con la concessione del Passaporto Nansen.



                                     
  • il 26 e il 27 agosto 1941 circa 23.600 ebrei: in gran parte ebrei apolidi sottratti alla protezione cecoslovacca ed espulsi dallo Stato ungherese
  • Lucchese Sul mercato estero Masseroni era riuscito ad assicurarsi l apolide István Nyers, attaccante dello Stade Français. Era invece fallito l assalto
  • 1916 Fiesole, 2 settembre 2007 è stato un giornalista e scrittore apolide Albert Nirenstajn nacque a Baranów in Polonia da una famiglia ebraica
  • Protezione civile belga. DE, FR, NL Sito web del SPF interno, su ibz.fgov.be. NL, FR, EN Commissariato generale per i rifugiati e gli apolidi su cgra.be.
  • cresciuta sensibilmente, a causa dell afflusso di numerosi rifugiati e apolidi Fra il 1971 e il 1975 le comunità territoriali di Ötlingen, Haltingen
  • XXA nel codice nazione indica una persona apolide
  • italiano oppure secondo lo ius soli solo nati in Italia da genitori apolidi ovvero da genitori noti il cui ordinamento giuridico di origine non contempla
  • commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani UNHCHR Diritto di asilo Apolidia Dichiarazione universale dei diritti umani Articolo 14 Commissione per
  • legalmente nel territorio nazionale per almeno 10 anni, ridotti a 5 anni per l apolide e a 4 anni per i cittadini di uno Stato membro dell Unione europea. Inoltre
  • giocò invece nel Hungaria FbC Roma, squadra formata solo da giocatori apolidi o di origine ungherese, che fece un tour in Colombia nel 1950: successivamente
  • giustizia e polizia dove regolò la questione della cittadinanza degli apolidi elaborò nel 1850 una legge a tutela dei matrimoni interconfessionali.

Anche gli utenti hanno cercato:

apolide come si diventa, apolide esempio,

...
...
...