Indietro

ⓘ Fiorenzo Angelini




Fiorenzo Angelini
                                     

ⓘ Fiorenzo Angelini

Fiorenzo Angelini è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano. Dal 28 luglio 2013, giorno della dipartita del cardinale Ersilio Tonini, al 22 febbraio 2014, giorno della nomina cardinalizia di Loris Francesco Capovilla, è stato il più anziano cardinale vivente.

                                     

1. Biografia

Milita fin da giovane nellAzione Cattolica e il 3 febbraio 1940 viene ordinato sacerdote. Dal 14 febbraio 1946 al 1954 è uno dei maestri soprannumerari delle cerimonie pontificie, ufficio corrispondente a quello attuale di cerimoniere pontificio. Il 13 settembre 1955 papa Pio XII lo nomina commendatore dellordine di Santo Spirito e il 27 giugno 1956 lo elegge vescovo titolare di Messene: la consacrazione ha luogo il successivo 29 luglio nella chiesa di SantIgnazio in Roma, per mano del cardinale Giuseppe Pizzardo, vescovo di Albano, segretario della Congregazione per la dottrina della fede, assistito da Luigi Traglia, arcivescovo titolare di Cesarea di Palestina, vicegerente di Roma, e dal domenicano Mario Ismaele Castellano, vescovo di Volterra, assistente ecclesiastico generale dellAzione Cattolica Italiana.

Nel 1959, a seguito alla morte del consulente ecclesiastico nazionale Pelloux, diventa assistente ecclesiastico dellAssociazione medici cattolici italiani AMCI. Partecipa a tutte le sessioni del Concilio ecumenico Vaticano II. Dal gennaio 1977 al febbraio 1985 è vescovo ausiliare di Roma quale delegato per lassistenza religiosa negli ospedali e luoghi di cura della capitale. Il 16 febbraio 1985 viene promosso arcivescovo, sempre con il titolo di Messene, e nominato dapprima pro-presidente, quindi presidente del Pontificio consiglio della pastorale per gli operatori sanitari ovvero ministro della Sanità della Santa Sede dal 16 febbraio 1985 al 31 dicembre 1996, procurandosi il soprannome "sua sanità". In quella veste contribuì anche alla rivitalizzazione dellUnione cattolica farmacisti italiani.

Nel 1987 è vicino nellagonia al morente Renato Guttuso, suo amico personale. Papa Giovanni Paolo II lo innalza alla dignità cardinalizia nel concistoro del 28 giugno 1991 assegnandogli la nuova diaconia di Santo Spirito in Sassia. Partecipa alla speciale assemblea del Sinodo dei vescovi europei dal 28 novembre al 14 dicembre 1991 in Vaticano e poi a quello per i vescovi africani dal 2 al 29 ottobre 1994. Inviato pontificio allapertura delle celebrazioni per il V centenario della nascita di San Giovanni di Dio l8 marzo del 1995 a Montemoro-Nuovo, Portogallo, viene inviato speciale anche alla IV giornata mondiale del malato presso il santuario di Guadalupe in Messico l11 febbraio 1996.

Dopo aver rinunciato ai propri incarichi per raggiunti limiti di età, prende parte alla V giornata del malato a Fatima l11 febbraio 1997 ed alla VII giornata mondiale del malato ad Harissa in Libano l11 febbraio 1999. Optando per lordine dei cardinali presbiteri, la sua diaconia viene elevata pro illa vice a titolo presbiterale il 26 febbraio 2002.

Muore a Roma il 22 novembre 2014 alletà di 98 anni, dopo una breve malattia. Lo stesso giorno il giornalista Andrea Purgatori rivela sull Huffington Post di averlo incontrato nel 1976 in Kenya lungo la strada di Loiyangalani e che, "dopo essersi presentato, chiese due informazioni: dove convenisse fare un buon cambio al mercato nero se lavorio di contrabbando a trentamila lire al chilo fosse un prezzo accettabile. Sembrava uno scherzo". Lo stesso Purgatori svela che "il monsignore che ho scritto e Ivo Garrani ha interpretato in Nel continente nero di Marco Risi era proprio lui".

Le esequie si sono tenute il 24 novembre alle ore 15 allaltare della Cattedra della basilica di San Pietro. La liturgia esequiale è stata presieduta dal cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio cardinalizio. Al termine della celebrazione papa Francesco ha presieduto il rito dell ultima commendatio e della valedictio. La salma è stata poi tumulata nella cappella maggiore della Casa Madre delle Riparatrici del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo a Bassano Romano, accanto al fondatore della congregazione il venerabile abate benedettino Ildebrando Gregori a cui era molto devoto.

                                     

2. Genealogia episcopale

  • Cardinale Marcantonio Colonna
  • Papa Benedetto XV
  • Cardinale Fiorenzo Angelini
  • Cardinale Lucido Maria Parocchi
  • Cardinale Scipione Rebiba
  • Papa Benedetto XIII
  • Papa Pio X
  • Cardinale Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
  • Cardinale Giacinto Sigismondo Gerdil, B.
  • Cardinale Girolamo Bernerio, O.P.
  • Cardinale Ulderico Carpegna
  • Cardinale Costantino Patrizi Naro
  • Arcivescovo Galeazzo Sanvitale
  • Cardinale Giulio Antonio Santori
  • Cardinale Carlo Odescalchi, S.J.
  • Cardinale Luigi Caetani
  • Cardinale Giulio Maria della Somaglia
  • Cardinale Ludovico Ludovisi
  • Cardinale Giuseppe Pizzardo
  • Papa Pio XII
  • Papa Clemente XIII
  • Papa Benedetto XIV

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...