Indietro

ⓘ Coefficiente di deflusso




                                     

ⓘ Coefficiente di deflusso

Il coefficiente di deflusso, nellambito del bacino idrografico di un corso dacqua, esprime il rapporto fra deflussi e afflussi.

                                     

1. Descrizione

Salvo diverse indicazioni, il coefficiente di deflusso è calcolato su un periodo di un anno: in questo modo non risente della stagionalità. In altri casi può essere utile calcolarlo per periodi inferiori di tempo.

Il suo valore è in genere compreso tra 0 e 1 se è calcolato su un anno, mentre se è calcolato su periodi più brevi - ad esempio un mese - sarà superiore a 1 nei periodi di scioglimento dei ghiacciai e dei nevai o in quelli di elevata piovosità.

Può essere nullo nel caso di bacini che non diano origine a deflussi superficiali.

Coefficienti di deflusso maggiori di 1 si possono anche avere, sul breve periodo, se forti piogge cadono allinterno del bacino poco prima dellinizio dellintervallo temporale di riferimento. Ad es. le piogge cadute a fine mese possono alimentare deflussi dal bacino considerato nel mese successivo se raggiungono la sezione di chiusura di tale bacino allinizio del nuovo mese.

Un altro fattore che può influenzare il coefficiente di deflusso e renderlo temporaneamente superiore allunità sono opere idrauliche che danno luogo alla regimazione delle portate, come ad esempio gli invasi artificiali. Lo svuotamento totale o parziale di un lago allinterno del bacino considerato provocherà infatti un deflusso alimentato da apporti idrici che potrebbero essere stati anteriori al periodo considerato.

                                     

2. Coefficienti di deflusso per alcune tipi di superficie

La tabella che segue fornisce i valori indicativi del coefficiente di deflusso per alcuni tipi di superficie

Il coefficiente di deflusso viene stimato per il calcolo delle portate di piena nei progetti di ingegneria idraulica. Da dati come quelli sopra riportati è possibile desumere che lurbanizzazione, almeno a scala locale, aumenta i coefficienti di deflusso. Questo accelera le risposte in termini di aumento di portata dei corsi dacqua alle precipitazioni che interessano il territorio e può aumentare il rischio di esondazione degli stessi.