Indietro

ⓘ Politica di Porto Rico




Politica di Porto Rico
                                     

ⓘ Politica di Porto Rico

Il Commonwealth di Porto Rico, meglio conosciuto come Porto Rico o Portorico, è uno stato liberamente associato agli Stati Uniti dAmerica.

                                     

1. Governo e linee generali

Il governo di Porto Rico è basato sul sistema repubblicano, ed è diviso in tre parti:

  • il ramo giudiziario
  • il ramo esecutivo, cui fa capo il governatore
  • il ramo legislativo, che consiste in unAssemblea legislativa bicamerale un Senato e una Camera dei rappresentanti

Il sistema legale fa riferimento a due sistemi: Civil law e Common Law. Il governatore e i legislatori sono eletti tramite voto popolare ogni quattro anni. I membri del ramo giudiziario vengono nominati dal governatore e approvati dal Senato.

Nel 1950 il Congresso degli Stati Uniti offrì ai portoricani il diritto di organizzare una convenzione costituzionale, contingente ai risultati di un referendum, dove gli elettori avrebbero determinato il desiderio o meno di avere un proprio governo conforme a una propria costituzione. Questo referendum venne fatto nel 1951, e consisteva nella scelta, cui si poteva votare sì o no, di rafforzare il Commonwealth, che veniva definito come una "associazione permanente con lunione federale". Nel 1952 ci fu un secondo referendum per approvare la Costituzione. Tuttavia, prima di approvarla, la Convenzione Costituzionale volle specificare il nome con il quale il nuovo corpo costituzionale sarebbe stato conosciuto. Il 4 febbraio 1952 tale convenzione approvò la "risoluzione 22", la quale scelse il termine inglese Commonwealth col significato di "Comunità politicamente organizzata" o "Stato", che è contemporaneamente legato tramite un accordo o un trattato a un altro sistema politico. Non essendo in grado di tradurre la parola in spagnolo, la convenzione adottò una traduzione ispirata allo Stato Libero Irlandese, chiamato Estado Libre Asociado ELA, per rappresentare laccordo tra Porto Rico e gli Stati Uniti, che è letteralmente tradotto in inglese come Associated Free State Stato Libero Associato.

                                     

2. Partiti politici

I principali partiti politici sono:

  • Partito Indipendentista Portoricano
  • Partito Popolare Democratico
  • Partito Progressista
  • Partito Nazionalista Portoricano
                                     

3. Commonwealth: pro e contro

In qualità di Commonwealth, Porto Rico beneficia di alcuni aspetti legislativi degli Stati Uniti e possiede un grado di autonomia simile a quello di uno Stato federale dellUnione. Tuttavia non è rappresentato nel congresso americano e non ha nemmeno un elettore nel Collegio elettorale statunitense; di conseguenza i cittadini portoricani non possono partecipare direttamente alle elezioni presidenziali degli USA, nonostante i partiti politici abbiano la possibilità, come per gli Stati federali, di avere delle delegazioni per la nomina di entrambi i partiti maggioritari nazionali. Un delegato residente, senza il diritto di voto, viene eletto al Congresso statunitense dai cittadini portoricani, in qualità di rappresentante delegato della popolazione portoricana.

Se da un lato i residenti sullisola non pagano le tasse federali sul reddito, dallaltro tutta la rete commerciale dimportazione ed esportazione viene controllata e pesantemente tassata dagli Stati Uniti; inoltre, i portoricani pagano al governo statunitense unimposta federale sui ruoli paga, che influenza quindi tantissimo i lavoratori con un basso reddito salariale, le tasse sulla sicurezza sociale e quelle federali escludendo il reddito. Nonostante ciò la popolazione è limitata o non ha addirittura accesso allusufrutto di alcuni programmi federali. Basti pensare che Porto Rico è escluso dal Supplemental Security Income SSI o che per il programma Medicaid riceve meno del 15% dei fondi che riceverebbe se fosse Stato federale. Inoltre, per quanto riguarda il programma Medicare, Porto Rico riceve benefici solo parziali, pur pagando la quota intera del servizio. I cittadini portoricani, infine, essendo considerati legalmente cittadini statunitensi, sono soggetti al servizio militare della US Army e alla maggior parte delle leggi federali.

Negli ultimi cinquantanni una singolare questione ha dominato la politica portoricana: la sua posizione politica nei confronti degli Stati Uniti. Già Commonwealth associato agli USA dal 1952, Porto Rico oggi è combattuto da profonde spaccature ideologiche, ben rappresentate dai partiti politici, i quali si dividono tra la situazione attuale o altri due possibili futuri scenari politici: il Partito Popolare Democratico PPD cerca di mantenere e di rinforzare lattuale posizione politica, il Nuovo Partito Progressista PNP cerca di incorporare totalmente Porto Rico agli Stati Uniti, come Stato federale, e il Partito Indipendentista Portoricano PIP cerca lindipendenza nazionale.

I leader dei partiti, per avere pari opportunità, fecero numerose pressioni negli anni dal 1898 al 1960 fino ad ottenere, nel 1967, ciò che volevano. In quellanno lAssemblea Legislativa, per conoscere gli interessi politici dei portoricani, decretò un plebiscito dove si poteva votare per lo stato politico del paese; questo plebiscito fu il primo della storia della Legislatura dove vennero proposte le tre scelte. Ma gli sforzi degli anni settanta per emanare una legge che portasse verso lo Stato federale furono vanificati dai comitati del Congresso: sia nel plebiscito del 1993, nel quale il Congresso giocò un ruolo più che decisivo, sia in quello del 1998, la maggioranza confermò il desiderio di rimanere un Commonwealth.

Il 6 novembre 2012 Porto Rico ha votato due referendum sullo status dellisola. In un primo quesito il 54% si è espresso per il cambiamento dello status. Nel secondo quesito il 61.1% dei portoricani si è dichiarato a favore delladesione agli Stati Uniti dAmerica come 51º stato federale, il 5.5% per lindipendenza e il 33.3% per il mantenimento dello status. Grosso modo i favorevoli alladesione sono stati i repubblicani e i favorevoli al mantenimento dello status i democratici.

I referendum non sono vincolanti e ora spetta al Congresso degli Stati Uniti decidere se accettare ladesione di Porto Rico.



                                     

4. La questione della definizione politica

Sebbene Porto Rico sia, politicamente parlando, un territorio privo di personalità giuridica degli Stati Uniti, classificato come Commonwealth, alcuni portoricani fanno riferimento ad esso come un país, parola spagnola che sta ad indicare uno stato. Questo è un termine comune utilizzato dalle Nazioni Unite per descrivere i territori dipendenti, nonostante il fatto che in molte occasioni si sia presentata lopportunità di considerare Porto Rico come il 51º Stato degli USA. In passato le Nazioni Unite hanno valutato la situazione politica di Porto Rico al fine di assicurarsi che il governo dellisola fosse conforme alle norme relative allauto-governo che costituiscono i principi basilari dello statuto delle Nazioni Unite, le sue convenzioni e i suoi principi di diritto internazionale.

Il 27 novembre 1953, poco tempo dopo la costituzione del Commonwealth, lAssemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 748, cambiando la classificazione di Porto Rico a territorio non autonomo, in virtù dellarticolo 73e dello statuto dellONU. Tale risoluzione raccolse meno del 40% dei voti a favore 20, e più del 60% dei voti a sfavore 16 o di astensione 18, e risulta essere ancora in vigore, nonostante la situazione politica dellisola sia tuttora al centro di numerosi dibattiti internazionali.

Affinché un territorio possa essere considerato autonomo, deve rispondere alle seguenti direttive ONU:

  • b Partecipazione della popolazione: effettiva partecipazione della popolazione per governare il territorio.
  • a Rappresentanza legislativa: rappresentanza senza discriminazione negli organi centrali legislativi, alla pari di altri abitanti e altre regioni nellambito della nazione governante.
  • Questo sistema elettorale è condotto senza influenze dirette o indirette da parte di governi stranieri?
  • Esiste un adeguato e appropriato sistema elettorale?
  • d Funzionari del governo: eleggibilità di funzionari appartenenti al territorio per tutte le cariche pubbliche dellautorità centrale, per mezzo di nomina o di elezione, alla pari di quelli da altre parti del paese.
  • c Cittadinanza: cittadinanza senza discriminazione alla pari di altri abitanti.

Tuttavia lassemblea generale non fece riferimento a questi criteri per determinare se Porto Rico avesse raggiunto o meno lautonomia politica. Infatti, in un rapporto del 1996 su un progetto di legge per la classificazione politica di Porto Rico, la House Committee on Resources statunitense decretò che lallora attuale situazione politica di Porto Rico "non soddisfaceva nessuno dei criteri per essere considerato territorio autonomo". La House Committee concluse che Porto Rico è ancora un territorio privo di personalità giuridica degli Stati Uniti dal punto di vista prettamente territoriale, che linstaurazione del governo locale autonomo, con il consenso della popolazione, può essere unilateralmente revocato dal Congresso degli Stati Uniti dAmerica, il quale può anche togliere la cittadinanza statunitense concessa ai residenti portoricani a condizione che lo ritenga un legittimo proposito federale, in maniera ragionevolmente adeguata a tale proposito.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...