Indietro

ⓘ Azzo VII d'Este




Azzo VII dEste
                                     

ⓘ Azzo VII dEste

Alla morte prematura di Aldobrandino I, nel 1215, venne riscattato dalla madre Alisia dAntiochia che pagò una forte somma ai banchieri di Firenze per liberarlo. Salì giovanissimo al potere, ma nei primi anni fu sotto la tutela della madre e di alcuni nobili. Gli venne rinnovata linvestitura della Marca di Ancona da parte del Papa Onorio III e ottenne la protezione dellimperatore Federico II. In seguito venne in contrasto con lImperatore e divenne capo dei guelfi della Marca. Le vicende legate alle campagne militari nel nord Italia di Federico II videro alternarsi i ghibellini alleati dellimperatore alla guida delle città sino al 1239 quando limperatore, sconfitto, tornò nel sud Italia.

Nel 1242 si impadronì di Ferrara, dopo la vittoria riportata contro Ezzelino III da Romano, iniziando di fatto la signoria estense su quella città. Alla sua morte gli succedette il nipote Obizzo II.

                                     

1. Discendenza

Ebbe due mogli ed allevò anche figli non suoi: Da Giovanna di Puglia ebbe quattro figli:

  • Cubitosa
  • Beata Beatrice
  • Rinaldo
  • Costanza

Da Mabilia Pallavicini non ebbe figli e crebbe due nipoti orfani del fratellastro Aldobrandino I:

  • Alisia.
  • Contardo 1216-1249, religioso

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...