Indietro

ⓘ Federico Sordillo




Federico Sordillo
                                     

ⓘ Federico Sordillo

Nella stagione 1971-72 fu presidente del Milan, con il quale vinse la Coppa Italia, prima di diventare un dirigente federale. Entrato nel Consiglio Federale della FIGC nel 1972, divenne presidente del Settore Tecnico nel 1976: nel 1980 assunse lincarico di presidente federale, succedendo ad Artemio Franchi dimessosi a seguito degli scandali. A partire dalla stagione 1980-81 riaprì le frontiere per gli atleti stranieri chiuse dopo i Mondiali 1966 e, con la vittoria del Mondiale 1982, risultò il primo presidente campione del mondo nel dopoguerra.

Rieletto presidente nel 1984, ottenne lassegnazione del Mondiale 1990. Entrò a far parte del comitato esecutivo dellUEFA, rimanendovi fino al 1988. Il 4 luglio 1986, dopo un nuovo scandalo e leliminazione azzurra da "Messico 86", rassegnò le proprie dimissioni: la FIGC fu commissariata per un anno.

Morì il 7 febbraio 2004 per una malattia alla spina dorsale.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...