Indietro

ⓘ Polifilia




                                     

ⓘ Polifilia

È detta polifilia la proprietà di un gruppo di specie di non avere al suo interno un antenato comune. Un gruppo con tale proprietà è detto polifiletico ed è poco pertinente in cladistica.

Di solito si tratta di raggruppamenti duso comune come le alghe che hanno qualche carattere in comune, ma che di fatto costituisce un insieme di cladi dorigine differente. Può anche trattarsi di raggruppamenti come i protisti resi invalidi dallanalisi cladistica.

                                     
  • Decorated and Illuminated Hebrew manuscripts in the Ambrosiana Library Il Polifilo 1972 approfondì queste ricerche, assistita dal biblista e Dottore della
  • Casamassima, Trattati di scrittura del Cinquecento italiano, Milano, Il Polifilo 1966, p. 71. 8. Ivi, p. 79. 9. Ibid. Invece, nella prassi citazionale
  • Serinus col nome di S. rufobrunneus, tuttavia con l accertamento della polifilia del genere esso assieme a gran parte dei canarini africani è stato spostato
  • rappresentazioni sceniche, saggio introduttivo e cura di Ferruccio Marotti, Milano Il Polifilo 1968 Leone de Sommi Teatro, nota introduttiva e cura di Daniele Lucchini
  • Assisi: Carucci, 1978 Scritti rinascimentali di architettura, Milano: Il Polifilo 1978 Oltre il Rinascimento: architettura, città, territorio nel secondo
  • VIII, 1921, pp.417 - 31 D. Casagrande, Aldo e il suo mondo, verso e dopo il Polifilo in Miscellanea marciana, vol. XIII, 1998, pp. 15 - 27, SBN IT ICCU VEA 0110201
  • Le ferrovie in Lombardia tra Ottocento e Novecento, Milano, Edizioni Il Polifilo 1995, ISBN 88 - 7050 - 195 - 7. Lomellina Mortara Altri progetti Wikimedia Commons

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...