Indietro

ⓘ Achille Vogliano




                                     

ⓘ Achille Vogliano

Allievo di Girolamo Vitelli, Achille Vogliano fu prima insegnante di letteratura greca allUniversità di Cagliari, nel 1927, poi in quella di Bologna nel 1929, in seguito allUniversità di Milano nel 1932. Dopo la seconda guerra mondiale, si trasferì a Berlino, insegnando alla Freie Universität.

Nel 1934 guidò una missione in Egitto, a Tebtynis, dove scoprì le Diegèseis Διηγήσεις: riassunti di poemi di Callimaco. Negli anni successivi, sempre in Egitto, condusse campagne archeologiche a Medinet Madi- Già, dove, nel 1935–1939, fece importanti scoperte riportando alla luce il tempio di Amenemhat III. Oggi molte statue egizie e romane che furono da lui ritrovate nel tempio sono esposte al Museo egizio di Milano, nei sotterranei del Castello Sforzesco.

A lui si deve, nel 1937, ledizione dei papiri conservati alla Regia università di Milano e il lavoro di ricostruzione del trattato Sulla natura delle cose di Epicuro, basato sui frammenti papiracei da Ercolano.

La sua biblioteca, che include tra il resto diverse rarità e numerosissimi volumi corredati di note autografe, è stata acquistata nei primi anni 2000 dallUniversità di Milano.

                                     

1. Attività di ricerca

Achille Vogliano ha concentrato le sue ricerche principalmente su testi greci di nuova acquisizione, interessandosi allallora nascente scienza papirologica e intuendone le potenzialità per la conoscenza della letteratura greca antica. Si impegnò personalmente per organizzare campagne di scavo in Egitto alla ricerca di nuovi reperti, contribuendo in maniera decisiva alla creazione della collezione di papiri dellUniversità di Milano, il cui centro di papirologia porta oggi il suo nome.

I suoi contributi riguardano filologia classica, letteratura greca, papirologia, archeologia, epigrafia e papirologia ercolanese. Gli scritti inerenti i primi quattro ambiti di ricerca, assieme a recensioni bibliografiche, segnalazioni inerenti i congressi di papirologia e commemorazioni, sono stati riediti anastaticamente nel 2019, a cura di Claudio Gallazzi dellUniversità di Milano.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...