Indietro

ⓘ The Myths and Legends of King Arthur and the Knights of the Round Table




The Myths and Legends of King Arthur and the Knights of the Round Table
                                     

ⓘ The Myths and Legends of King Arthur and the Knights of the Round Table

Liberamente ispirato alle leggende arturiane, questo album rappresenta forse meglio di qualunque altro lapproccio musicale di Wakeman, con i pregi e i difetti che accompagnano tutta la sua carriera. I suoni pieni e spesso pomposi delle tastiere, tra virtuosismo e ricerca sonora, si alternano a momenti lirici, sottolineati dal piano e nei quali si apprezza la sensibilità del musicista. Magniloquente quanto si vuole, Wakeman dimostra, qui come altrove, doti non sempre riconosciute di autoironia e qualità di compositore maturo e prolifico.

Lalbum si apre con lepico brano Arthur, che ricostruisce lepisodio dellestrazione della spada dalla roccia da parte del giovane Re Artù. Le successive Lady Of The Lake e Guinevere tratteggiano due personaggi femminili fondamentali nella saga arturiana: Viviana e Ginevra, con accenti delicati. Più movimentata la canzone dedicata a Lancillotto: Sir Lancelot And The Black Knight, dove si riprende il tema del duello tra cavalieri. Merlin The Magician ricrea il mistero del Mago Merlino tra il serio e il faceto, mentre Sir Galahad si colora dei toni mistici ed epici che tornano nella conclusiva e suggestiva The Last Battle, dove si narra la morte o presunta morte di re Artù e la sua traslazione nella misteriosa isola di Avalon.

                                     

1. Tracce

                                     

2. Musicisti

  • Wil Malone - Arrangiamenti orchestrali
  • The English Chamber Choir
  • David Measham - Direzione dorchestra e coro
  • Ashley Holt, Gary Pickford-Hopkins - Voce
  • Roger Newell - Basso
  • John Hodson - Percussioni
  • Jeffrey Crampton - Chitarra