Indietro

ⓘ Ricchezza




Ricchezza
                                     

ⓘ Ricchezza

Si intende per ricchezza la condizione di agio economico, tipicamente connessa alla larga disponibilità di beni materiali e denaro. La ricchezza è chiamata a misurare il benessere economico di un soggetto fisico o giuridico ed è un parametro utilizzato in economia che stima la quantità di beni tangibili e intangibili nella piena disponibilità del soggetto che abbiano valore di mercato e siano in grado di produrre reddito.

Il termine originariamente significante il regnare, quindi il potere è riferibile a ogni abbondanza, ad esempio per indicare labbondanza di virtù umane in una singola persona ricchezza morale.

                                     

1. Distribuzione della ricchezza nel mondo

Nel suo rapporto sulla ricchezza del 2019 la società svizzera Credit Suisse ha suddiviso la popolazione mondiale adulta in diverse fasce sulla base della ricchezza netta, analizzandone consistenza numerica e distribuzione geografica.

  • La fascia con un patrimonio superiore a un milione di dollari statunitensi per adulto, è rappresentata dal 0.9% della popolazione adulta mondiale, che detiene il 43.9% della ricchezza complessiva rispetto al 34% nel 2000. Tra gli adulti che rientrano in questa fascia, 3.7 milioni hanno un patrimonio tra i 5 e 10 milioni di USD, mentre altri due milioni superano questultima soglia. Salendo, si stimano 168 030 individui con un patrimonio netto superiore ai 50 milioni, 55 920 superiore ai 100 e 4 830 ai 500. Tra i super-ricchi con un patrimonio di oltre 50 milioni di dollari ben il 48% vive negli Stati Uniti, mentre lItalia si ferma al dodicesimo posto della graduatoria internazionale.
  • Una fascia intermedia, con un patrimonio tra i 10 000 e i 100 000 dollari statunitensi per adulto 33 530 dollari statunitensi in media, include il 32.6% degli adulti e possiede il 15.5% della ricchezza mondiale.
  • Il 56.6% degli adulti appartiene alla fascia che possiede meno di 10 000 USD per adulto, la fascia più povera nello studio, e raccoglie il 1.8% della ricchezza mondiale appartenente ai nuclei familiari.
  • Il 9.8% ha una ricchezza superiore ai 100 000 USD, e una ricchezza complessiva pari al 38.9% di quella mondiale.

Sempre secondo gli studi della società elvetica, rispetto al 2018 la crescita della ricchezza detenuta dagli individui è stata modesta e la crescita della disuguaglianza si è attenuato, dopo il picco del 2016.

                                     

1.1. Distribuzione della ricchezza nel mondo La ricchezza in Italia

Secondo un’indagine statistica del 2014 effettuata dalla Banca dItalia, il valore medio della ricchezza netta delle famiglie italiane era di 218 000 euro, ma il 30% più povero delle famiglie italiane, con 7 000 euro di ricchezza media, deteneva meno dell1% della ricchezza complessiva, mentre il 5% più ricco poteva vantare mediamente un patrimonio netto di 1 280 000 euro e rappresentava più del 30% della ricchezza. Le famiglie benestanti, che controllavano il 45% circa della ricchezza italiana, disponevano in media - fra beni mobili e immobili - di un patrimonio netto pari a 405 000 euro. I dati dimostrano che in Italia la distribuzione della ricchezza è fortemente asimmetrica, fatto che si può constatare anche mediante il confronto tra il valore della media e quello della mediana 138 000 euro.

Tra il 2012 e il 2014 la ricchezza media è diminuita dell11% e il coefficiente di Gini della concentrazione della ricchezza netta è sceso di tre punti, arrivando a toccare il 61%. Ciò è dovuto soprattutto alla diminuzione del valore degli immobili posseduti dalle famiglie più ricche e la diminuzione dellammontare delle passività finanziarie, che ha causato un aumento del patrimonio delle famiglie al di sotto della mediana. Invece, tra il 1995 e il 2014 la ricchezza media è aumentata dell8% e la mediana di circa il doppio.

La tabella che segue riporta i dati forniti dalla Banca dItalia sulla ricchezza netta delle famiglie italiane nel 2014 e mostra, in percentuale, quante famiglie con una determinata caratteristica si collocano nelle dieci fasce di ricchezza netta espresse in euro. Si consideri che le caratteristiche individuali, come letà o il titolo di studio, sono riferite al "capofamiglia", inteso come il maggior percettore di reddito allinterno della famiglia.

                                     
  • La ricchezza delle nazioni o per esteso Indagine sulla natura e le cause della ricchezza delle nazioni An Inquiry into the Nature and Causes of the Wealth
  • altri file su Abbasso la ricchezza Abbasso la ricchezza su CineDataBase, Rivista del cinematografo. EN Abbasso la ricchezza su Internet Movie Database
  • La distribuzione della ricchezza è un confronto della ricchezza di vari membri o gruppi in una società Essa mostra un aspetto della disuguaglianza economica
  • Ricchezza venditrice indipendente che lui non è mai riuscita a domare. Quando ella muore, sua figlia Maria si accorge che in realtà la ricchezza di
  • In ricchezza e in povertà, su MYmovies.it, Mo - Net Srl. EN In ricchezza e in povertà, su Internet Movie Database, IMDb.com. EN In ricchezza e in
  • tra i paesi più sviluppati è la ricchezza familiare netta che riflette gli investimenti sulle infrastrutture. La ricchezza nazionale può fluttuare, come
  • indovina un istinto di narratore Ricchezza senza domani, su CineDataBase, Rivista del cinematografo. EN Ricchezza senza domani, su Internet Movie Database
  • Abbondanza e Ricchezza seconda unità della classe Monton d Oro, fu un vascello di terzo rango da 24 cannoni che prestò servizio nella Armada da Mar tra
  • Donato Ricchezza 1648 1716 è stato un compositore italiano, appartenente alla scuola musicale napoletana. Allievo del Conservatorio di Sant Onofrio
  • La ricchezza nell antica Roma era riservata, in rapporto alla consistenza numerica della popolazione dell Urbe nell età imperiale, a un numero esiguo