Indietro

ⓘ Sofia Carlotta di Baviera




Sofia Carlotta di Baviera
                                     

ⓘ Sofia Carlotta di Baviera

Uscita dalla clinica, Sofia decise che si sarebbe dedicata a iniziative di carità. Entrò dunque nel Terzordine di San Domenico dellOrdine dei Frati Predicatori con il nome di Suor Maria Maddalena. Si accostò alla religione con grande fervore.

Dal 3 al 6 maggio 1897 si svolse a Parigi una fiera di beneficenza organizzata dalle domenicane presso il Bazar de la Charité. La duchessa aveva scelto un edificio industriale che ben si adattava allallestimento degli stand. Erano stati invitati anche i fratelli Lumière, il cui materiale usato per le pellicole era altamente infiammabile. Dal nulla infatti iniziarono a divampare le fiamme. Sofia Carlotta, mentre tutti scappavano presi dal panico, si preoccupò invece di salvare le ragazze che erano con lei dietro il bancone. Soltanto quando ebbe salvata lultima, decise di correre via. Ma le fiamme furono più veloci di lei.

Tra i tanti morti carbonizzati, fu difficilissimo poter riconoscere la duchessa, che fu identificata solo grazie alla dentatura. Secondo la cameriera però il teschio non apparteneva alla sua padrona. Venne comunque celebrato subito il funerale le spoglie deposte presso il castello di Dreux.

Il duca dAlencon sarebbe sopravvissuto tredici anni alla moglie. Morì in Inghilterra, nei pressi di Wimbledon.

                                     

1. Discendenza

Sofia Carlotta e Ferdinando ebbero due figli:

  • Luisa Vittoria Maria Amalia Sofia dOrléans 1869–1952, che sposò il principe Alfonso di Baviera 1862–1933;
  • Emanuele Massimiliano Maria Oddone dOrléans, duca di Vendôme 1872–1931, che sposò la principessa Enrichetta del Belgio 1870-1948.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...