Indietro

ⓘ Suore missionarie di Nostra Signora d'Africa




Suore missionarie di Nostra Signora dAfrica
                                     

ⓘ Suore missionarie di Nostra Signora dAfrica

Le Suore Missionarie di Nostra Signora dAfrica sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione, dette Suore Bianche, pospongono al loro nome la sigla S.M.N.D.A.

                                     

1. Cenni storici

La congregazione venne fondata ad Algeri nel 1869 dal cardinale francese Charles-Martial-Allemand Lavigerie 1825-1892, a un anno dalla fondazione della società maschile dei Missionari dAfrica: avendo avuto modo di rendersi conto dellutilità delle religiose durante unepidemia, fece arrivare alcune postulanti dalla Bretagna e assegnò loro una casa a Kouba.

Gli inizi per la fraternità furono difficili, sia per la carenza di vocazioni che per lincapacità delle religiose di gestire scuole, tanto che Lavigerie cercò di fondere la sua comunità con le Suore Francescane Missionarie di Maria: nel 1874 il ramo femminile adottò lo stesso carisma dei religiosi maschi.

Listituto ricevette il pontificio decreto di lode il 24 aprile 1887 e ottenne lapprovazione definitiva dalla Santa Sede il 14 dicembre 1909.

                                     

2. Attività e diffusione

Le Suore Bianche si dedicano alle missioni ad gentes e il loro apostolato si rivolge particolarmente al mondo musulmano e alle donne, difficilmente raggiungibili dallapostolato dei religiosi uomini: sono impegnate nella lotta alla povertà ed alla realizzazione di diverse attività nei settori delleducazione e della sanità.

Sono presenti in Europa, in Africa, nelle Americhe e in Asia Filippine: la sede generalizia è a Roma.

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 956 religiose in 136 case.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...