Indietro

ⓘ Logudoro (traghetto)




Logudoro (traghetto)
                                     

ⓘ Logudoro (traghetto)

La nave Logudoro è un traghetto in servizio per Rete Ferroviaria Italiana, attualmente adibita al trasporto di rotabili ferroviari, autovetture e passeggeri nello stretto di Messina. La nave trasporta solo carri merci per il servizio ferroviario a differenza delle altre navi che trasportano le carrozze passeggeri.

                                     

1. Storia operativa

Il traghetto Logudoro venne varato il 3 giugno 1988 presso i "Cantieri Navali Riuniti" di Palermo; entrato in servizio nel febbraio del 1989 sulla tratta Civitavecchia-Golfo Aranci, è stato lultimo investimento delle Ferrovie dello Stato per rinnovare la flotta nella Rotta sarda. Dal 2000, soppresso il trasporto passeggeri per la Sardegna, venne riconvertito per il solo trasporto dei carri merci e abilitato, come nave cargo, a trasportare a bordo non più di 12 persone rispetto agli originari 998 passeggeri. Cessato ogni servizio regolare per la Sardegna nel 2008, venne inizialmente trasferito a Napoli e sottoposto ai primi lavori di trasformazione per ladattamento allo stretto di Messina presso i Cantieri del Mediterraneo. Nel mese di agosto 2011 la nave arrivò a Messina, dove fu sottoposta a ulteriori lavori presso i cantieri dellArsenale Militare. Rinnovata e ristrutturata, la nave è entrata in servizio nello Stretto nel mese di luglio 2012. Nel 2016 il traghetto è stato pignorato, ma è rientrato in servizio nel 2017.

                                     

2. Caratteristiche tecniche

La Logudoro differiva in origine delle gemelle Villa e Scilla, progettate per lo stretto di Messina, avendo servizi alberghieri idonei per affrontare più di sette ore di navigazione. È dotata inoltre di due motori da 8400 kW, anziché dei quattro meno potenti delle gemelle, e di un sistema di stabilizzazione più sofisticato e idoneo per il mare aperto. Il ponte principale della nave ha 4 binari per un totale di 378 metri lineari per il trasporto di vagoni ferroviari, mentre il ponte superiore dispone di due corridoi e di due piazzali di poppa e prua per il trasporto di circa 70 autovetture.

                                     

3. Film

Nel 2002 la nave Logudoro è stata protagonista assieme ai suoi membri dellequipaggio del film-documentario Lultima corsa del regista cagliaritano Enrico Pitzianti, dove viene documentata lultima partenza della nave dalla Sardegna verso la penisola, e lo stato danimo dei marittimi che da lì a breve perderanno il posto di lavoro.

                                     

4. Ponti

  • 2/3 - Ponte binari
  • 6 - Ponte comando, alloggi equipaggio, cucine
  • 1 - Sala macchine
  • 4 - Ponte auto, cabine passeggeri
  • 5 - Sala poltrone, Bar, Self Service, Cabine passeggeri