Indietro

ⓘ Duero




Duero
                                     

ⓘ Duero

Il Duero, con i suoi 897 km, è il terzo fiume più lungo della penisola iberica ; 572 km li percorre in Spagna, mentre per ben 112 km segna la linea di confine della medesima con il Portogallo e percorre i rimanenti km in territorio esclusivamente portoghese. La sua valle è una rinomata regione vitivinicola.

                                     

1. Percorso

È il fiume con il più ampio bacino imbrifero della penisola, 98.376 km², dei quali 78.952 km² in territorio spagnolo e i rimanenti in territorio portoghese.

Nasce in Spagna dal versante meridionale del sistema dei Picos de Urbión 2.220 m s.l.m., che fa parte del Sistema Ibérico, nei pressi di Duruelo de la Sierra Soria, ad unaltitudine di 2.160 m. Il suo tratto iniziale scorre nella provincia di Soria: in questa prima parte del corso il fiume ha un regime di tipo alpino e la sua portata media è pari a 150 m³/s. Nel prosieguo del suo corso il fiume attraversa le province di Burgos, Valladolid, Zamora e Salamanca percorrendo circa 500 km con una pendenza molto ridotta 1m/km. In questo tratto il fiume ha un regime pluviale e la sua portata media oscilla fra i 212 e i 490 m³/s. In corrispondenza delle province di Zamora e Salamanca, e nella zona di frontiera con il Portogallo, il fiume si incanala in terreni granitici risalenti al paleozoico; qui si ha una brusca variazione del suo corso: in un breve tratto il fiume fa un salto superando un dislivello di circa 400 m. In questa zona vi sono numerose centrali idroelettriche la cui energia prodotta, in base ad accordi fra i due paesi, viene equamente divisa fra Spagna e Portogallo.

Il fiume si getta infine nellAtlantico in Portogallo nei pressi di Porto.Ha una foce a estuario

                                     

2. Affluenti

I suoi affluenti sono i fiumi Adaja, Esla, Pisuerga, Sabor, Tâmega e Tormes. Le sue acque alimentano numerose centrali idroelettriche poste lungo il suo percorso.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...