Indietro

ⓘ Hospital de la Santa Creu i Sant Pau




Hospital de la Santa Creu i Sant Pau
                                     

ⓘ Hospital de la Santa Creu i Sant Pau

L Hospital de la Santa Creu i Sant Pau, noto anche come Hospital de Sant Pau, è un edificio situato nel distretto Guinardò di Barcellona.

Oltre ad essere uno degli ospedali più importanti della città, nonché ledificio più grande realizzato dal suo architetto Lluís Domènech i Montaner, lHospital viene citato fra i migliori esempi del modernismo catalano e nel 1997 è stato dichiarato Patrimonio dellumanità dallUNESCO.

                                     

1. Storia

Nonostante lattuale edificio sia stato costruito nel ventesimo secolo, lospedale di Sant Pau venne fondato nel 1401 attraverso la fusione di sei piccoli ospedali medievali. I vecchi edifici dellospedale, situati nel centro di Barcellona, risalgono al quindicesimo secolo e ospitano la Escola Massana e la Biblioteca de Catalunya. In seguito alla sua distruzione, dovuta ad un incendio avvenuto nel 1887, il benefattore Pau Gil commissionò allarchitetto Montaner lerezione di un nuovo ospedale nellEixample. Tuttavia, larchitetto decise di realizzarlo presso lattuale distretto di Guinardò, dove aveva a disposizione 150 ettari di terreno. La costruzione delledificio venne diretta da Domenech dal 1902 fino al 1923 anno della sua morte e terminata dal figlio Pere Domènech Roura nel 1930.

                                     

2. Descrizione

Oltre la sua monumentale facciata di gusto gotico decorata da mosaici e stemmi araldici, lLHospital de Sant Pau presenta un vastissimo spazio dove, in mezzo a numerosi giardini, sono situate, oltre alledificio principale, due schiere di 48 padiglioni tutti diversi fra loro e creati appositamente per il personale e gli infermieri. Essi sono tutti connessi a un enorme piano sotterraneo dedicato alle aree di servizio.

Ogni zona della struttura è ecletticamente decorata da vivaci e luminosi mosaici, sculture e ceramiche che vennero progettati, fra gli altri, da Eusebi Arnau, Pau Gargallo e Francesc Labarta. La componente orientaleggiante della struttura è visibile soprattutto nelle cupole dai profili vivaci, nella chiesa interna e nella Casa de Convalèscencia, situata allestremo est della struttura. Ciò che colpisce delledificio sono leleganza, la modernità e la funzionalità dei servizi, tutti sotterranei.

La pianta dellHospital si presenta ruotata di quarantacinque gradi rispetto al reticolato cittadino poiché larchitetto non sopportava la "monotonia di due linee parallele ampiamente separate".

La luminosità e il decorativismo delledificio sono stati volutamente scelti dallarchitetto al fine di alleviare il dolore degli infermi. A tale riguardo, suo figlio dichiarò:

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...