Indietro

ⓘ Dichiarazione ambientale dei prodotti da costruzione




                                     

ⓘ Dichiarazione ambientale dei prodotti da costruzione

Nel settore delle costruzioni, la Dichiarazione ambientale di prodotto è disciplinata, a livello internazionale, dalla norma ISO 21930:2007" Sustainability in building construction – Environmental declaration of building products” elaborata dal sottocomitato TC 59/SC 17" Sustainability in building construction” della commissione tecnica ISO TC 59" Building in Construction”.

La ISO 21930 è uno Standard Internazionale che in accordo con i principi della ISO 14025" Dichiarazioni ambientali di Tipo III” e della ISO/DIS 15392" General Principles”, ha lo scopo di descrivere i principi, i requisiti e la struttura della dichiarazione ambientale di Tipo III dei prodotti da costruzione al fine di dare uniformità dei mezzi, delle modalità e di garantire la trasparenza, la coerenza e la solidità scientifica della metodologia con cui si giunge alla dichiarazione ambientale dei prodotti da costruzione. La ISO 21930, che tratta nellambito della sostenibilità in modo specifico degli impatti e degli aspetti ambientali dei prodotti da costruzione, escludendo gli aspetti economici e sociali, fa parte di una serie di standards al 2007 allo stato di elaborazione che include:

  • ISO/DIS 15392" Sustainability in building construction – General principles”,
  • ISO/AWI TR 21932" Sustainability in building construction –Terminology”,
  • ISO/CD 21929," Sustainability in building construction – Sustainability indicators - Part 1 – Framework for development of indicators for Buildings”,
  • ISO/CD 21931-1" Sustainability in building construction – Framework for Methods of Assessment of Environmental Performance of Construction Works - Part 1 - Buildings”.

In sede di normazione europea CEN è stata costituita, su mandato della Commissione Europea del 2004, la Commissione Tecnica CEN/TC 350" Sustainability of construction work” per la standardizzazione nel campo delle prestazioni ambientali degli edifici. La CEN/TC 350/WG 3" Product level”, una delle tre sotto strutture in cui è organizzata la CEN/TC 350, ha il compito di produrre nei prossimi anni entro il 2009 sulla base degli Standard UNI tre documenti relativi alla Dichiarazione Ambientale dei Prodotti da costruzione:

  • la Norma" Sustainability of construction works – Environmental product declarations – Communication formats” sulla base degli Standards ISO 21930 e ISO 14025
  • la Norma" Sustainability of construction works – Environmental product declarations – Product category rules” su prodotti, processi o servizi, sulla base degli Standards ISO 21930 e ISO 14025
  • il Rapporto Tecnico Sustainability of construction works – Environmental product declarations – Methodology and data for generic data” sulla base degli Standards ISO 14040 ed ISO 14044
                                     

1. Obiettivo

Lo scopo principale della EPD dei prodotti da costruzione è la comunicazione di informazioni complete, verificabili, esatte e non ingannevoli riguardo agli aspetti ambientali dei prodotti da costruzione durante tutto larco della loro vita. La dichiarazione ambientale, descritta nella norma ISO 21930, è di tipo volontaria ed è finalizzata principalmente alla comunicazione tra imprese business-to-business ma non esclude la comunicazione tra impresa e consumatori business-to-consumer. La EPD fornisce informazioni utili per la progettazione, la valutazione dei prodotti da costruzione e per effettuare confronti tra i diversi prodotti quando sottoposti alle medesime condizioni, ad esempio nelle fasi di progettazione, realizzazione e gestione di un green building. Secondo la ISO 21930 è possibile avere un EPD per un materiale, per un prodotto e per un componente. LEPD di un componente si ottiene unendo i risultati dellEPD di tutti i materiali/ gli elementi / i prodotti assemblati come riportato nella ISO 14025.

                                     

2. Struttura

Gli elementi portanti della EPD dei prodotti da costruzione, secondo quanto riportato nella ISO 21930, sono:

  • PCR Product Category Rules: il documento che contiene le regole necessarie per rendere confrontabili gli studi LCA le EPD riferite a prodotti di una stessa categoria. Il PCR definisce le caratteristiche tecniche e funzionali che caratterizzano una stessa categoria di prodotti, relativamente alla quale sono stabilite le regole per lo sviluppo della LCA ed i riferimenti necessari alla redazione della EPD. Il PCR deve essere sviluppato attraverso una consultazione" aperta” con i soggetti interessati prima della loro approvazione.
  • LCA: la metodologia, il riferimento scientifico per il calcolo, la quantificazione degli impatti ambientali potenziali associati al ciclo di vita del prodotto. I dati ottenuti dalla LCA sono riportati nella EPD.
  • Verifica di un Ente terzo indipendente della veridicità e correttezza delle informazioni riportate nella EPD.
                                     

3. Responsabilità

Il produttore o il gruppo di produttori di prodotti da costruzione riferibile alle stesse PCR sono gli unici proprietari dei dati ed hanno lobbligo e la responsabilità della EPD per il prodotto da costruzione, nessun altro soggetto può essere autorizzato a dichiarare le performance del prodotto da costruzione.

                                     

4. Metodologia

La Dichiarazione Ambientale dei Prodotti da costruzione si basa, sulla metodologia LCA come regolamentata della serie ISO14040. Le principali fasi della LCA secondo le norme ISO 14040 sono:

  • inventario degli input e degli output life cycles inventory analysis ISO 14041
  • valutazione degli impatti ambientali correlati agli input ed output impact assessment ISO 14042
  • definizione dellobiettivo e del campo di applicazione ISO 14041
  • interpretazione dei dati ISO 14043

Le informazioni ambientali riportate nella EPD di un prodotto da costruzione coprono tutte le fasi del ciclo di vita" dalla culla alla tomba” e sono suddivise in tre fasi principali:

  • fase costruzione e uso
  • fase di fine vita
  • fase prodotto
                                     

5.1. Documenti PCR" Product Category Rules”

Il PCR deve regolamentare i seguenti aspetti:

  • definizione dellobiettivo e dello scopo della LCA del prodotto, secondo le serie ISO 14040
  • selezione delle categorie degli impatti e regole per il calcolo
  • definizione della categoria del prodotto e descrizione e.g. funzione, performance tecniche e uso
  • informazioni sulle fasi non considerate, se la dichiarazione non si basa su una LCA che copre lintero ciclo di vita
  • analisi dellinventario raccolta dati, procedure di calcolo e allocazione dei flussi dei materiali e dellenergia e distribuzione
  • parametri predeterminati per riportare i dati della LCA
  • istruzioni sul contenuto e sul format della dichiarazione ambientale di Tipo III;
  • periodo di validità
  • istruzioni per la produzione dei dati richiesti per sviluppare la dichiarazione
  • requisiti per la fornitura di informazioni ambientali addizionali
  • materiali e sostanze da dichiarare


                                     

5.2. Documenti Project Documentation

La documentazione del progetto deve fornire i seguenti dati:

  • dati ambientali di input e output dellunità di processo che sono stati utilizzati nei calcoli dalla LCA
  • documentazione che giustifica il ciclo di vita scelto
  • fattori caratterizzanti, fattori normalizzati e pesatura dei fattori utilizzati
  • letteratura di riferimento e i database da cui i dati sono stati ricavati i dati
  • dati che dimostrano che le informazioni sono complete.
  • dati delle emissioni
  • documentazione che fornisce le basi da cui sono stati formulati i dati di processo per LCA
  • specifiche tecniche del materiale da costruzione, prodotti o elemento
  • documentazione utilizzata per sostenere le altre scelte e assunzioni
  • forme di consumo di energia
  • documentazione che dimostra che i processi scelti e gli scenari nel diagramma di flusso soddisfano i requisiti riportati nello standard ISO 21930
  • documentazione e giustificazione delle percentuali utilizzate per i calcoli nelle procedure di distribuzione
  • documentazione utilizzata per giustificare ogni informazione qualitativa nelle informazioni ambientali addizionali
  • criteri e giustificazione utilizzati per determinare il sistema dei limiti e la selezione dei flussi di input e output
  • documentazione che dimostra che i materiali, i prodotti da costruzione o gli elementi possono soddisfare le funzioni desiderate le performance
  • procedure utilizzate per la raccolta dei dati
  • informazioni che mostrano come sono stati ottenuti i dati generici
  • produzione di rifiuti


                                     

5.3. Documenti Project Report

Il Project Report dello studio LCA deve essere redatto secondo i requisiti le indicazioni della ISO/DIS 14044. Il rapporto del progetto contiene ogni dato ed informazione importanti relativi ai dati pubblicati nellEPD e come richiesto nel PCR.

                                     

5.4. Documenti EPD

La EPD deve riportare le seguenti informazioni:

  • Dichiarazione degli aspetti ambientali
  • Dichiarazione di informazioni generali
  • Scenari e informazioni tecniche facoltativo
  • Rifiuti da smaltire obbligatorio
  • Emissioni verso laria e lacqua interne obbligatorio
  • Differenziazione delluso del materiale e delle risorse energetiche facoltativo
  • Dichiarazione delluso delle risorse e degli impatti ambientali obbligatorio
                                     

6. Normativa

  • ISO 14043 Environmental management. Life cycle assessment. Life cycle Interpretation
  • ISO/DTS 21931 Buildings and constructed assets – Sustainability in building construction – Framework for Assessment of Environmental Performance of Construction Works – Part 1 - Buildings
  • ISO/WD 15392 Buildings and constructed assets – Sustainability in building construction –General Principles
  • ISO/CD 21932 Buildings and constructed assets – Sustainability in building construction –Terminology
  • ISO 14020 Environmental labels and declarations - General principles
  • ISO 14042 Environmental management. Life cycle assessment. Life cycle impact assessment
  • ISO 14041 Environmental management. Life cycle assessment. Goal and scope definition and inventory analysis
  • ISO/DIS 14044 Environmental management - life cycle assessment - requirements and guidelines
  • ISO 14025 Environmental labels and declarations – Type III environmental declarations
  • ISO 14040 Environmental management. Life cycle assessment. Principles and framework