Indietro

ⓘ Lingua camuna




Lingua camuna
                                     

ⓘ Lingua camuna

La lingua camuna è una lingua estinta, considerata preindoeuropea, parlata nel I millennio a.C. in alcune valli delle Alpi centrali, in Val Camonica, e Valtellina. È nota soltanto attraverso un corpus epigrafico inciso su roccia, parte del vasto insieme delle Incisioni rupestri della Val Camonica, redatto in una variante dellalfabeto etrusco settentrionale, noto come alfabeto camuno o alfabeto di Sondrio. È possibile che la lingua camuna fosse correlata alla lingua retica; il suo nome deriva da quello dellantico popolo dei Camuni, che abitò la Val Camonica durante lEtà del ferro e che fu autore della gran parte delle incisioni rupestri dellarea.

                                     

1. Alfabeto

Tra i caratteri dellalfabeto camuno identificati, alcuni di particolare interesse sono stati rinvenuti e studiati nel comune di Paspardo:

  • una "phi" Φ
  • una "e" E a sei segmenti orizzontali, anziché i consueti tre che ricorrono in quasi tutte le altre iscrizioni in alfabeto camuno, come del resto in quello etrusco, greco o latino.
  • una "theta" Θ;

Nel complesso, in tutta la Val Camonica è stato ritrovato più di un centinaio di iscrizioni in questo alfabeto, per lo più singole lettere o piccoli gruppi di due-tre caratteri; spesso appaiono associate a figure di guerrieri.