Indietro

ⓘ Giovan Battista Pichierri




Giovan Battista Pichierri
                                     

ⓘ Giovan Battista Pichierri

Ha frequentato il ginnasio nel seminario diocesano di Oria e il Liceo e gli studi filosofici e teologici nel Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI" di Molfetta. Ha conseguito la licenza in Teologia presso lIstituto Teologico Ecumenico di Bari.

È stato ordinato sacerdote il 30 agosto 1967.

È stato:

  • padre spirituale del seminario diocesano;
  • membro del Consiglio presbiterale;
  • segretario dellUfficio pastorale;
  • assistente ecclesiastico delle religiose;
  • delegato diocesano per le confraternite;
  • membro del Collegio dei consultori;
  • arciprete parroco della collegiata di Manduria;
  • insegnante di Religione nel liceo scientifico di Manduria;
  • vicario generale.
  • animatore e poi rettore nel seminario liceale regionale di Taranto;
  • membro del Consiglio pastorale;
  • delegato vescovile;

Il 21 dicembre 1990 è stato nominato vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano. Ha ricevuto lordinazione episcopale il 26 gennaio 1991 dal vescovo Armando Franco coconsacranti: arcivescovo Andrea Mariano Magrassi, arcivescovo Benigno Luigi Papa.

Il 13 novembre 1999 è stato nominato arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie. Ha preso possesso dellarcidiocesi il 26 gennaio 2000.

Il 19 ottobre 2012 ha indetto il sinodo arcidiocesano, che si è concluso nel 2016, dopo tre fasi annuali che tratteranno temi diversi.

È morto il 26 luglio 2017, nellabitazione vescovile di Trani, per un arresto cardiaco. Le esequie, presiedute dal cardinale Salvatore De Giorgi, si sono tenute nella cattedrale di Trani il 28 luglio. È stato sepolto nel cimitero di Sava.

                                     

1. Apostolato

Si è dimostrato difensore della teologia del Concilio Vaticano II, facendosi promotore del dialogo con il mondo ebraico e con le altre confessioni cristiane. Ha mostrato di tollerare ma evitando quanto possibilmente lapplicazione nella propria arcidiocesi del Summorum Pontificum di Benedetto XVI per luso della messa tridentina.

Il 24 giugno 2005, ha indirizzato una lettera al cardinale José Saraiva Martins, Prefetto della Congregazione per la Causa dei Santi, per chiedere lavvio del processo di canonizzazione del Servo di Dio Ruggero Maria Caputo, presbitero dell’Arcidiocesi di Barletta, morto in concetto di santità il 15 giugno 1980 e già soggetto di culto nellambito della diocesi. Il procedimento è stato avviato il 1º maggio 2006 Don Caputo si distinse per la promozione delle vocazioni, delladorazione eucaristica e per le ore trascorse ad amministrare il Sacramento della Riconciliazione.

                                     

1.1. Apostolato Dialogo interreligioso

Nel gennaio 2008 ha concesso a una comunità pugliese della Chiesa ortodossa rumena la chiesa di San Martino, a Trani.

Ha favorito la comunità ebraica locale con la restituzione della chiesa di Santa Maria di Scolanova, già sinagoga Scolanova di Trani, riaperta al culto nel 2005, e della chiesa di SantAnna, già Sinagoga Grande, convertita nella sezione ebraica del locale museo diocesano e inaugurata l8 novembre 2009.

Il 4 settembre 2010 si è recato in preghiera presso la sinagoga Scolanova, segnando la prima visita ufficiale di un vescovo di Trani presso un locale luogo di culto ebraico.

                                     

2. Politica

Le sue dichiarazioni al sito Pontifex in difesa di Silvio Berlusconi hanno ricevuto visibilità sulla stampa nazionale.

Di simpatie monarchiche, ha ricevuto dal principe Vittorio Emanuele di Savoia la commenda dellOrdine Cavalleresco dei Santi Maurizio e Lazzaro. Nel marzo 2013 ha officiato nella cripta della cattedrale di Trani una messa di suffragio per il re Umberto II, nel trentesimo anniversario della sua scomparsa.

                                     

3. Genealogia episcopale

  • Cardinale Luigi Caetani
  • Cardinale Girolamo Bernerio, O.P.
  • Cardinale Costantino Patrizi Naro
  • Cardinale Marcantonio Colonna
  • Papa Clemente XIII
  • Arcivescovo Galeazzo Sanvitale
  • Cardinale Carlo Odescalchi, S.I.
  • Cardinale Giacinto Sigismondo Gerdil, B.
  • Cardinale Scipione Rebiba
  • Cardinale Giulio Maria della Somaglia
  • Cardinale Lucido Maria Parocchi
  • Papa Benedetto XIII
  • Papa Pio X
  • Cardinale Ulderico Carpegna
  • Arcivescovo Giovan Battista Pichierri
  • Cardinale Carlo Confalonieri
  • Papa Benedetto XV
  • Cardinale Giulio Antonio Santori
  • Papa Benedetto XIV
  • Cardinale Ludovico Ludovisi
  • Papa Pio XII
  • Cardinale Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
  • Cardinale Corrado Ursi
  • Vescovo Armando Franco