Indietro

ⓘ S.S. Lazio Paracadutismo




                                     

ⓘ S.S. Lazio Paracadutismo

La S.S. Lazio Paracadutismo è nata nel 1993 allinterno della Scuola di Paracadutismo Human Flight Dimension operante dal 1990 nellaviosuperfice dei Pratoni del Vivaro a Velletri, ed è una sezione della Società Sportiva Lazio.

                                     

1. Storia

In pochissimi anni la Lazio Paracadutismo è diventata la prima società in Italia.

In campo sportivo dopo i tanti titoli nazionali ed europei nella caduta libera e nelle discipline artistiche, le nuove vele con i colori sociali bianco e celeste del presidente Carmine Della Corte saranno dedicate per la prima volta alla specialità del Canopy Piloting swoop.

Oltre alle competizioni è stata di grande supporto allAero Club dItalia e allAssociazione Nazionale Paracadutisti dItalia le due federazioni responsabili del paracadutismo in Italia nellorganizzare diversi Campionati Italiani, lultimo proprio nel 2007 ad Aquino.

Laviosuperficie nella Valle del Liri è stata ristrutturata dalle due Società.

Dal 2005 la Lazio Paracadutismo ha avuto la sua sede nella struttura di "Casa Lazio" alla Balduina dove ha organizzato la seconda edizione internazionale del Parashow con oltre trentamila spettatori presso le strutture del Foro Italico.

Nel 2005 ai Campionati italiani di Paracadutismo assoluti FCL4 Formazione caduta libera a quattro, svoltisi dal 23 al 31 luglio a Reggio Emilia, la formazione composta da Luca Marchioro, Peter Allum, Luca Poretti, Livio Piccolo e Arianna De Benedetti si è laureata di nuovo campione dItalia.

Nel 2008 Sergio Cragnotti, già presidente della Sezione Calcio dal 1992 al 1994 e dal 1998 al 2003, è stato presidente della Sezione Paracadutismo.

La Lazio Paracadutismo attualmente produce i programmi sportivi del paracadutismo per Rai Sport.