Indietro

ⓘ Miami Vice



Miami Vice
                                     

ⓘ Miami Vice

Miami Vice è una serie televisiva statunitense, di genere poliziesco, creata da Anthony Yerkovich e prodotta dal 1984 al 1989 da Michael Mann per la NBC.

                                     

1. Trama

La serie è interpretata da Don Johnson e Philip Michael Thomas nei panni rispettivamente di James "Sonny" Crockett e Ricardo "Rico" Tubbs, due detective sotto copertura che combattono il crimine nella città di Miami, in Florida.

La maggior parte degli episodi si è concentrata sulla lotta al traffico di droga effettivamente la città di Miami era un nodo e un punto di ingresso nel Nord America nei primi anni 80 per questo crimine e alla prostituzione. Altri episodi erano basati su reati come il traffico di armi da fuoco. Gli episodi spesso terminavano con una violenta sparatoria in cui molti criminali perdevano la vita prima che potessero essere catturati. Gli investigatori fanno spesso riferimento alla continua ascesa di nuovi spacciatori di droga che sostituiscono rapidamente quelli che vengono arrestati.

Nelle prime stagioni il tono era spesso leggero, specialmente quando apparivano personaggi comici come gli informatori della polizia Noogie e Izzy. Più tardi il contenuto divenne più oscuro e cinico.

Gli episodi sono stati genericamente basati su crimini effettivi verificatisi a Miami nel corso degli anni. Ciò includeva sia la criminalità organizzata locale che quella internazionale e globale. La serie si è ha anche interessata di questioni politiche come il Conflitto nellIrlanda del Nord, la guerra alla droga in Sud America, il sostegno degli Stati Uniti a generali e dittatori anti-comunisti nel Sud-est asiatico e in Sud America. Sono stati trattati anche problemi sociali come labuso sui minori, lomofobia e la crisi dellAIDS.

Sono affrontati anche i problemi personali dei protagonisti. Crockett è divorziato dalla moglie Caroline e in seguito la sua seconda moglie Caitlin viene uccisa da uno dei suoi nemici. Tubbs ebbe una vendetta in parte personale con la famiglia mafiosa Calderone, un membro del quale aveva ordinato la morte di suo fratello Rafael, detective della polizia di New York.

                                     

2. Episodi

Miami Vice non riscosse un successo immediato. La NBC trasmise i primi episodi alle 22:00 del venerdì, passate in sordina a causa di altre trasmissioni a quei tempi più gettonate come Dallas, trasmessa dalla concorrente CBS. Così Miami Vice fu considerata un flop, il programma più scarso del momento, e uscì addirittura dalle classifiche dellaudience. Con le repliche estive, però, le cose si ribaltarono, e allinizio della seconda stagione la serie era in vetta agli ascolti.

                                     

3. Produzione

Il primo episodio di Miami Vice venne trasmesso dalla NBC nel 1984, ed era allepoca la serie più costosa mai realizzata, con 1.3 milioni di dollari di budget a episodio. Miami Vice rese famosi Don Johnson e Philip Michael Thomas, fino ad allora sconosciuti, ma soprattutto la città di Miami, i vestiti dalle tinte pastello e la musica al sintetizzatore, imponendo una nuova moda maschile degli anni 1980. Fu la prima serie TV a sfruttare tecniche fino a quel momento soltanto cinematografiche, come la fotografia, le luci, il montaggio e soprattutto la musica originale invece di più economiche cover, che allora non veniva ancora solitamente usata nelle produzioni televisive.

Michael Mann ufficialmente era il produttore esecutivo, ma contribuì attivamente alla realizzazione di Miami Vice. Le sue decisioni, infatti, hanno pesantemente influenzato le ambientazioni, la musica e lo stile; niente era lasciato al caso, perfino i vestiti degli attori sintonavano alle stanze in cui si trovavano. Fu però Anthony Yerkovich a concepire la serie, prendendo spunto da un articolo di giornale che trattava dei traffici illegali in Florida.

La città di Miami era però inizialmente contraria a concedere le riprese della serie TV, per via del brutto momento che stava attraversando soprattutto a causa del traffico di droga, che in quegli anni si stava espandendo a macchia dolio: lamministrazione temeva infatti che tali problematiche cittadine venissero amplificate dalla serie, e che ciò potesse avere un impatto negativo sul turismo.

Gli abiti indossati su Miami Vice hanno avuto uninfluenza significativa sulla moda maschile. Hanno reso popolare, se non inventato, lo stile "T-shirt Armani" ovvero un abito elegante con la t-shirt al posto della camicia, che era labbigliamento tipico di Don Johnson assieme ai mocassini senza calza. Anche i produttori di orologi hanno influenzato la serie. Crockett inizialmente ha indossato un modello "President" Rolex Day-Date 18k" nella prima stagione, fino a quando Ebel ha vinto il contratto per le restanti stagioni. Allo stesso modo, laspetto perennemente non rasato di Crockett ha ispirato gli uomini portare una piccola quantità di barba. In un episodio medio, Crockett e Tubbs indossavano da cinque a otto abiti nei toni del rosa, blu, verde, pesca, fucsia. Designer come Vittorio Ricci, Gianni Versace e Hugo Boss sono stati consultati.

Molti personaggi famosi hanno preso parte a questa serie TV, tra cui Gene Simmons, James Brown, G. Gordon Liddy, Glenn Frey, David Rasche e Ian McShane, ma soprattutto attori come Bruce Willis, Terry OQuinn, Ben Stiller, Julia Roberts, Arielle Dombasle, Debra Feuer, Chris Cooper, Chris Rock, Melanie Griffith, Ed ONeill, Liam Neeson, Tomas Milian, Dennis Farina, Stanley Tucci, Ron Perlman, Laurence Fishburne, Alfred Molina, Brian Dennehy, Brad Dourif e Benicio del Toro. Anche Lee Iacocca storico amministratore delegato di Chrysler ha fatto unapparizione, così come il pugile Roberto Durán e il pilota Danny Sullivan; inoltre altri camei eccellenti sono stati quelli dei musicisti Willie Nelson esponente della musica country, Nigel John Taylor, Miles Davis, Ted Nugent, Frank Zappa, Phil Collins, Sheena Easton e lo stesso Jan Hammer, creatore della colonna sonora della serie.



                                     

3.1. Produzione Le automobili

Modaioli e griffati, i due poliziotti di Miami Vice prestano servizio viaggiando a bordo di una Ferrari Testarossa color bianco. Durante le prime due stagioni fu utilizzata una replica della Ferrari 365 GTS/4 Daytona Spyder, assemblata utilizzando come base una Chevrolet Corvette. Il solo esemplare autentico è quello che compare parcheggiato per pochi secondi nellepisodio pilota.

La leggenda racconta che per far cessare questa situazione imbarazzante, Enzo Ferrari avesse donato due autentiche Ferrari. Durante tutta la serie furono utilizzate numerose auto sportive e di lusso tra le più famose degli anni 1980.

                                     

4. Colonna sonora

La colonna sonora strumentale fu composta in una fattoria nei pressi di New York da un uomo solo, Jan Hammer e ben presto diventò un modello per la musica del decennio. A metà stagione gli autori decisero addirittura di creare lalbum di Miami Vice, che restò al primo posto delle vendite per 12 settimane. Mentre altre serie TV riciclavano la musica o non le assegnavano una quota importante del budget di produzione, Jan doveva sfornare materiale nuovo per ogni episodio, che in Miami Vice era fondamentale poiché usato come strumento di narrazione.

Unaltra novità introdotta con la serie è stato luso massiccio di brani pop e rock di artisti famosi, già nelle hit parade, o che ci sarebbero entrati proprio per essere stati pubblicizzati in Miami Vice: avere una canzone nella serie divenne una cosa ambita, le case discografiche cercavano di inserire le loro ultime canzoni e i loro candidati più promettenti negli episodi. Spesso i brani più ascoltati di MTV trovavano posto in Miami Vice. In the Air Tonight di Phil Collins contribuì a creare una delle scene più famose della serie.

Durante la quarta stagione, Jan Hammer ridusse il suo contributo musicale, lasciando spazio a John Petersen. Nella quinta stagione la colonna sonora di tutti gli episodi fu firmata da Tim Truman, che decise di abbandonare lo stile "elettronico" caratteristico del suo predecessore, dando alle musiche unimpostazione decisamente più rock, basata sulla chitarra elettrica suonata da Michael Thompson.

                                     

5.1. Citazioni e riferimenti Citazioni di altre opere

  • Nellepisodio Gioco duro Hard Knocks, il Detective Stanley Switek interpretato da Michael Talbott, mezzo ubriaco, vaga per le strade della città di Miami cercando di rifarsi al gioco ed estinguere così i debiti che ha con una banda di allibratori senza scrupoli. Il regista, mentre gira la scena, inquadra sullo sfondo linsegna di un cinema con la scritta Sweet hearts dance. È il titolo dellomonimo film in italiano Ancora insieme, che uscì nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti nel settembre del 1988, stesso periodo in cui venne girato lepisodio. Il caso vuole che nel cast di suddetto film ci sia proprio Don Johnson, che in quel momento era impegnato, tra un ciak e laltro, a girare gli episodi di Miami Vice.
                                     

5.2. Citazioni e riferimenti Citazioni e parodie

  • Nel videogioco Grand Theft Auto: Vice City è presente, sulla stazione radio Emotion 98.3, la traccia Croketts Theme di Jan Hammer, brano che nella serie è spesso usato come sottofondo musicale nelle scene interpretate da Don Johnson; altri brani presenti nella serie sono stati inseriti nelle stazioni radio del gioco, come Self Control di Laura Branigan. Inoltre, Philip Michael Thomas ha partecipato attivamente come doppiatore di Lance Vance, personaggio di Vice City e del prequel, Vice City Stories. Sempre in Vice City, se si ha un livello di sospetto di tre stelle, oltre alla polizia passerà allazione anche una squadra normalmente formata da due persone, una in completo bianco e laltra in completo scuro a volte il secondo detective è di colore; ciò non è che uno dei maggiori elementi da cui la casa produttrice Rockstar Games ha preso spunto per creare latmosfera della fittizia Vice City il nome stesso "Vice" deriva dal titolo della serie, come anche il carattere usato per la scritta "Vice City" nel logo e decine di altri elementi.
  • Nel film The Wolf of Wall Street il protagonista Jordan Belfort interpretato da Leonardo DiCaprio, a bordo della sua Ferrari cita Don Johnson in Miami Vice.
  • Nella serie televisiva Ned - Scuola di sopravvivenza è presente un personaggio, Crubbs, il cui nome è lunione tlra Crockett e Tubbs.
  • Chuckles, uno degli agenti sotto copertura dei G.I. Joe, è ispirato al personaggio di "Sonny" Crockett.


                                     

6. Il film

Il 28 luglio 2006 è uscito Miami Vice, trasposizione cinematografica ambientata negli anni 2000. Girato nel 2005, il film è stato prodotto dalla Universal. La regia e la sceneggiatura sono state curate da Michael Mann, che negli anni tra la chiusura della serie e la realizzazione di questa pellicola ha coltivato una carriera da cineasta di tutto rispetto, con film come Manhunter - Frammenti di un omicidio, Insider - Dietro la verità, Heat - La sfida e Collateral. Yerkovich ha collaborato alla realizzazione del film. Gli attori principali sono Colin Farrell e Jamie Foxx, rispettivamente nei ruoli di Crockett e Tubbs. Le riprese, realizzate per lo più con macchine da presa digitali, sono state effettuate a Miami, Colombia, Cuba, Paraguay, Haiti, Brasile e in Repubblica Dominicana. Nonostante il grande impatto visivo, il film ha ricevuto una tiepida accoglienza sia da parte del pubblico che della critica.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →