Indietro

ⓘ Minnie the Moocher




Minnie the Moocher
                                     

ⓘ Minnie the Moocher

Minnie the Moocher è una canzone jazz del 1931 registrata da Cab Calloway e dalla sua orchestra. È famosa per il suo testo improvvisato e con diverse parti senza apparente senso. Durante le sue esibizioni, a Calloway piaceva avere la partecipazione del pubblico al quale chiedeva di ripetere le frasi che cantava, in una forma di "chiamata e risposta" tipica di questo genere musicale; a volte Calloway cantava versi così lunghi, complessi e insensati che il pubblico scoppiava in fragorose risate per la difficoltà che riscontrava nella ripetizione esatta del testo. Il singolo vendette un milione di copie e venne premiato con il Grammy Hall of Fame Award 1999.

                                     

1. Origini

Il brano, sia per la musica che per il testo, si basa su una canzone di Frankie Jaxon del 1927 intitolata Willie the Weeper. Bette Davis, nel 1932 laveva cantata nel film di Michael Curtiz Tentazioni The Cabin in the Cotton. Entrambe le canzoni contengono palesi riferimenti alluso di droghe. Infatti i termini "Smoky" e "cokey" che compaiono nel testo sono riferiti ad un consumatore di cocaina; la frase: "kicking the gong around" "prendendo a calci un gong" è un riferimento in slang alla pratica di fumare oppio; altri versi, infine, descrivono il sogno oppiaceo di Minnie, coinvolta con il Re di Svezia per un affare da "milioni di nickels moneta da 5 cent di dollaro e dimes moneta da 10 cent di dollaro".

                                     

2. Versione estesa

Calloway scrisse anche una versione estesa della canzone, aggiungendo versi che descrivono Minnie e Smoky che vengono arrestati; Minnie paga la cauzione di Smokey, ma viene da lui abbandonata in prigione.

Alla fine, Minnie viene portata "dove loro mettono i pazzi", dove muore. Questo spiega perché entrambe le versioni finiscano con le parole "Poor Minnie, poor Min". Povera Minnie, Povera Min.

                                     

3. Storia della registrazione

Calloway registrò la canzone per la prima volta nel 1931. Sempre in quel periodo scrisse e registrò una canzone molto simile dal titolo Kickin the Gong Around.

Calloway cantò la canzone nel film del 1955 Rhythm and Blues Revue, girato allApollo Theater e molto più tardi, nel 1980, nel film The Blues Brothers.

                                     

4. Riferimenti a "Minnie"

Minnie è menzionata in un grande numero di altre canzoni di Cab Calloway, come Minnie the Moochers Wedding Day, Ghost of Smoky Joe, Kickin the Gong Around, Minnies a Hepcat Now, Mister Paganini - Swing for Minnie, We Go Well Together, e Zah Zuh Zaz. Alcune di queste canzoni indicano come il fidanzato di Minnie, Smoky fosse anche chiamato Smoky Joe.

                                     

5. Cover e riferimenti nella cultura di massa

Della canzone furono fatte anche moltissime cover tra le quali quella del 1967 della band australiana The Cherokees e quella, sempre dello stesso anno, fatta dai Kaleidoscope in Side Trips.

Minnie the Moocher è stata cantata anche in altri film, prima e dopo The Blues Brothers, come in Forbidden Zone di Richard Elfman 1980, nel quale il cantante Danny Elfman ha modificato il testo per adattarlo alla trama del film, e in Cotton Club, diretto da Francis Ford Coppola nel 1984, durante il quale la canzone viene interpretata dallattore-cantante Larry Marshall, nei panni di Cab Calloway. Una versione della canzone si può sentire nel film The Mask, mentre viene cantata allinterno del locale Coco Bongo.

Il famoso personaggio dei cartoon Betty Boop è la protagonista di Minnie the Moocher, un corto di animazione di Dave Fleischer del 1932, che prende il titolo della canzone, cantata per intero da Cab Calloway doppiando un personaggio nei titoli di testa.

Nel film Una notte allopera del 1935, Groucho Marx che interpretava Otis Driftwood dice: "Tu lo pagherai un centinaio di dollari a notte solo per cantare? Perché? Puoi avere un disco di Minnie the Moocher per 75 centesimi! E per un dollaro e un quarto puoi avere direttamente Minnie.". Nella versione doppiata in italiano tuttavia si perde questo riferimento.



                                     
  • Fleischer Studios Minnie the Moocher Dave Fleischer EN Minnie the Moocher su Internet Movie Database, IMDb.com. EN Minnie the Moocher su AllMovie, All
  • Robot Minnie the Moocher Swim or Sink S.O.S. Crazy Town The Dancing Fool Chess - Nuts A Hunting We Will Go Hide and Seek Admission Free The Betty Boop Limited
  • Weather del 1943 e la partecipazione in The Blues Brothers nel 1980, con il suo cavallo di battaglia Minnie the Moocher premiato nel 1999 con il Grammy Hall
  • Turn You Loose I Got Everything I Need Almost The Old Landmark con James Brown Minnie the Moocher con Cab Calloway Green Onions Guilty Riot in Cell
  • Jake Elwood The Old Landmark - James Brown e Chaka Khan Think - Aretha Franklin Theme From Rawhide - Jake Elwood Minnie the Moocher - Cab Calloway
  • A Day in the Life 4: 55 My Burnin Heart 6: 25 Minnie the Moocher 4: 19 The Case of the Misplaced Mic, Pt. 2 2: 40 Static Mix, Pt. 1 4: 19 Static
  • marzo 1931 a New York Minnie the Moocher 3: 09 Irving Mills, Cab Calloway Registrato il 3 marzo 1931 a New York Doin the Rhumba 2: 54 Irving Mills
  • Nostalgia in piassa barche End of journey Rockfort Rock Favaro Afro Ska Minnie the Moocher Quizas, quizas, quizas Sophisticated Lady E la chiamano estate Ascolto
  • Old Landmark - 3: 00 feat. James Brown Theme from Rawhide - 2: 40 Minnie the Moocher - 3: 25 feat. Cab Calloway Sweet Home Chicago - 7: 53 Jailhouse Rock
  • Mean a Thing If It Ain t Got That Swing Sophisticated Lady Minnie the Moocher ecc. Il fatto che il suo nome compaia come autore in questi brani
  • novembre 1933 a New York Minnie the Moocher 3: 33 Cab Calloway, Irving Mills Registrato il 18 dicembre 1933 a New York The Scat Song 2: 45 Cab Calloway