Indietro

ⓘ Categoria:Personalità




                                               

Disidentificazione

In psicologia, per disidentificazione si intende quel particolare stato emotivo in cui viene ad annullarsi, o è già del tutto assente, qualsiasi identificazione egoica. Concettualmente, è ciò che si oppone all ossessione identitaria.

                                               

Grafologia

La grafologia è una tecnica che presume di dedurre alcune caratteristiche psicologiche di un individuo attraverso lanalisi della sua grafia. La validità e lattendibilità di questa tecnica non sono mai state validate scientificamente, la sua attendibilità risulta quindi nulla; per questo motivo le analisi grafologiche di personalità non sono ammesse in ambito forense, al contrario delle perizie calligrafiche che invece servono per validare soltanto la paternità della grafia.

                                               

Immagine idiografica

L’ immagine idiografica è intesa come la rappresentazione di un risultato ottenuto da uno studio o tramite un metodo di ricerca avente per oggetto casi specifici: una raffigurazione che eviti quindi la generalizzazione nomotetica. La formulazione diagnostica risponde a un criterio idiografico, la classificazione diagnostica ad un criterio nomotetico.” In ambito clinico-psicopatologico il criterio idiografico è un metodo detto anche metodo storico che comporta la valutazione dellesperienza passata, la selezione e il confronto delle informazioni in relazione a una singolarità, sia essa rifer ...

                                               

Ipersensibilità (psicologia)

Con il termine ipersensibilità si intende una sensibilità superiore alla media, in modo temporaneo o permanente, e che può essere vissuta con difficoltà dalla persona stessa, o percepita come "esagerata" o "estrema" da parenti, amici o conoscenti.

                                               

Locus of control

In psicologia, il termine di derivazione anglofona Locus of control, indica la modalità con cui un individuo ritiene che gli eventi della sua vita siano prodotti da suoi comportamenti o azioni, oppure da cause esterne indipendenti dalla sua volontà.

                                               

Struttura di personalità

La struttura di personalità è linsieme delle caratteristiche personali che rendono il comportamento di ogni individuo unico e irripetibile. La struttura di personalità si compone di due parti, una congruente e consistente e laltra plastica e modificabile. La prima parte è quella duratura, che comprende la struttura biologica e gli apprendimenti saldamente acquisiti. Secondo Hans Eysenck la struttura di personalità è formata da tre dimensioni: Carattere o dimensione affettivo-emotiva Intelligenza o dimensione cognitiva Temperamento o dimensione relazionale Queste tre dimensioni dovrebbero e ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...