Indietro

ⓘ Stazione meteorologica di Monte Argentario




Stazione meteorologica di Monte Argentario
                                     

ⓘ Stazione meteorologica di Monte Argentario

La stazione meteorologica di Monte Argentario è la stazione meteorologica di riferimento per il Servizio Meteorologico dellAeronautica Militare e per lOrganizzazione Meteorologica Mondiale relativa a Monte Argentario.

                                     

1. Caratteristiche

La stazione meteorologica si trova nellItalia centrale, in Toscana, in provincia di Grosseto, nel comune di Monte Argentario, ad unaltezza di 632 metri s.l.m. e alle coordinate geografiche 42°23′N 11°10′E. La sua esatta ubicazione è alla sommità del promontorio dellArgentario, sul Monte Telegrafo, presso il luogo di ubicazione della perduta Torre di Punta Telegrafo.

Attiva 24 ore su 24, la stazione meteorologica fornisce un punto di supporto alla navigazione aerea, oltre ad effettuare rilevazioni orarie sullo stato del cielo nuvolosità in chiaro e su temperatura, precipitazioni, pressione atmosferica con valore normalizzato al livello del mare, umidità relativa, direzione e velocità del vento.

                                     

2.1. Medie climatiche ufficiali Dati climatologici 1971-2000

In base alle medie climatiche del trentennio 1971-2000, le più recenti in uso, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è di 5.9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, è di 22.7 °C; mediamente si contano 14 giorni di gelo allanno e 11 giorni annui con temperatura massima uguale o superiore a 30 °C. Nel trentennio esaminato, i valori estremi di temperatura sono i +37.8 °C dellagosto 1998 e i -9.0 °C del gennaio 1979.

Le precipitazioni medie annue si attestano a 455 mm, mediamente distribuite in 51 giorni, con minimo prolungato tra il tardo inverno, la primavera e lestate e moderato picco in autunno.

Lumidità relativa media annua fa registrare il valore di 72.8% con minimo di 64% a luglio e massimo di 79% a novembre; mediamente si contano 150 giorni annui con episodi nebbiosi.

Di seguito è riportata la tabella con le medie climatiche e i valori massimi e minimi assoluti registrati nel trantennio 1971-2000 e pubblicati nellAtlante Climatico dItalia del Servizio Meteorologico dellAeronautica Militare relativo al medesimo trentennio.

                                     

2.2. Medie climatiche ufficiali Dati climatologici 1961-1990

In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, ancora in uso per lOrganizzazione meteorologica mondiale e denominata Climate Normal CLINO, effettivamente elaborata a partire dal 1964, dopo lentrata in funzione della stazione meteorologica avvenuta nel novembre 1961, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è di +5.6 °C; quella del mese più caldo, luglio, di +21.9 °C. Rispetto ai valori che si registrano nei centri abitati, situati quasi al livello del mare, essi risultano poco rappresentativi, essendo decisamente inferiori. Ciò nonostante, si contano mediamente soltanto 12 giorni di gelo allanno. La temperatura massima assoluta registrata durante il suddetto trentennio ha raggiunto il valore di +35.4 °C nel luglio 1983 media delle massime assolute annue di +32.1 °C, mentre la minima assoluta ha toccato i -11.7 °C nel gennaio 1963 media delle minime assolute annue di -4.3 °C, valore che costituisce il record minimo assoluto dellintera serie storica.

La nuvolosità media annua si attesta ad un valore di 3.8 okta giornalieri, con minimo di 2.3 okta giornalieri a luglio e massimi di 4.5 okta giornalieri a febbraio, aprile e novembre: i valori appaiono influenzati dai numerosi, seppur temporanei, eventi di nebbia orografica.

Le precipitazioni medie annue superano di poco i 400 mm, concentrate in appena 50 giorni di pioggia, con un picco che si registra tra lautunno inoltrato e linizio dellinverno ed una lunga fase di siccità quasi ininterrotta tra linizio della primavera e i primi giorni di autunno. Relativamente alle precipitazioni, va segnalato che i 419 mm annui che si registrano presso la stazione meteorologica di Monte Argentario risultano essere il valore più basso dellintero versante tirrenico peninsulare. La stazione meteorologica registra mediamente 209 giorni allanno con cielo completamente sereno, 48 giorni con cielo nuvoloso; nei rimanenti 108 giorni il cielo risulta variabile, tra il poco e il parzialmente nuvoloso.

Lumidità relativa media, piuttosto elevata, è quasi sempre superiore al 70%, con un minimo del 66% in luglio e un massimo dell81% in novembre.

I venti presenta una velocità media annua di 6 m/s, con minimo di 4.8 m/s ad agosto e massimo di 7 m/s a dicembre; le direzioni prevalenti sono di libeccio tra marzo e novembre, di levante a dicembre e a febbraio, di grecale a gennaio.



                                     

3. Valori estremi

Temperature estreme mensili dal 1961 ad oggi

In base alle osservazioni effettuate dal novembre 1961 ad oggi, i valori estremi di temperatura registrati dalla stazione meteorologica sono i 40.4 °C dellagosto 2017 e i -11.7 °C del gennaio 1963. Nella tabella sottostante sono riportati i valori estremi mensili di temperatura della serie storica dal novembre 1961 ad oggi.

Temperature estreme decadali dal 1961 in poi

Di seguito sono riportate le temperature estreme decadali registrate dal 1961 in poi, con la relativa data in cui si sono verificate.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...