Indietro

ⓘ Categoria:Storia delle ferrovie




                                               

Storia delle ferrovie in Repubblica Ceca

La storia del trasporto ferroviario in Repubblica Ceca ebbe inizio nella seconda metà degli anni venti del XIX secolo. Le ferrovie furono costruite principalmente per il trasporto merci. Nei decenni successivi si alternarono periodi in cui le principali linee venivano realizzate e gestite da privati e periodi di nazionalizzazione, investimenti governativi o aiuti di stato. In Repubblica Ceca nel 2009 la rete ferroviaria nazionale si estendeva per un totale di km 9.420 a scartamento normale dei quali 3.153 km elettrificati.

                                               

Storia delle ferrovie in Albania

La storia delle ferrovie in Albania inizia intorno al 1890 con la costruzione di alcune ferrovie a scartamento ridotto realizzate principalmente a scopo militare o minerario. La prima linea a scartamento normale fu realizzata dopo il 1947 con la nascita della Repubblica Popolare Socialista dAlbania. Il sistema ferroviario albanese ha unestensione di 423 km a scartamento standard 1435 mm ed è gestito dallazienda Hekurudha Shqiptare Ferrovie albanesi conosciuta con la sigla CSM. Lunico collegamento internazionale è con il Montenegro e solo per il trasporto merci.

                                               

Storia delle ferrovie in Austria

La Storia delle Ferrovie in Austria comprende fino al 1918 la Vecchia Austria senza le Terre della Corona ungherese, che fino al 1867 appartenevano allImpero austriaco, e senza la Bosnia-Erzegovina, occupata dallAustria-Ungheria nel 1878 e annessa nel 1908. Dal novembre 1918 si riferisce allattuale territorio della Repubblica dAustria, compreso lo stato del Burgenland, annesso solo nel 1921.

                                               

Storia delle ferrovie in Grecia

La storia delle ferrovie in Grecia ebbe inizio nel 1869 con la costruzione del collegamento tra il Pireo e Atene con finanziamenti privati. La rete ferroviaria greca si è poi sviluppata lentamente nel tempo e di massima in seguito ad iniziative private di compagnie straniere, con ladozione di ben 4 scartamenti, 600, 750, 1.000 e 1.435 mm. Lannessione di territori un tempo parte dellimpero ottomano ha comportato lacquisizione delle rispettive ferrovie.

                                               

Storia delle ferrovie coloniali italiane

La storia delle ferrovie coloniali italiane ha origine con lapertura, nel 1888, di un breve tratto di linea in Eritrea e termina con labbandono della Libia in seguito alloffensiva alleata del 1943.

                                               

Storia delle ferrovie in Svizzera

La storia delle ferrovie in Svizzera ha inizio a metà del XIX secolo con la costruzione e la gestione di linee ferroviarie intrapresa essenzialmente dai privati. La prima linea interamente in territorio svizzero, dellestensione di 16 km, venne aperta tra Zurigo e Baden nel 1847 ma, a partire dal 1860, la parte occidentale della Svizzera era già collegata a quella nord-orientale. La prima ferrovia aperta attraverso le Alpi fu quella del Gottardo nel 1882. La seconda linea attraverso le Alpi fu quella del Sempione nel 1906. Nel 1901 intanto era iniziata la statalizzazione delle linee più imp ...