Indietro

ⓘ Năsăud




Năsăud
                                     

ⓘ Năsăud

Năsăud è una città della Romania di 10.938 abitanti, ubicata nel distretto di Bistrița-Năsăud, nella regione storica della Transilvania.

Fanno parte dellarea amministrativa della città anche le località di Liviu Rebreanu e Lusca.

Sono state indicate due diverse possibili etimologie del nome Năsăud: una lo fa nascere dal termine slavo nas voda vicino allacqua, laltra fa invece riferimento al nome tedesco medievale Nußdorf città degli alberi di noce.

Città di frontiera del regno degli Asburgo, rimase a lungo un importante insediamento militare e conobbe un consistente sviluppo industriale soltanto con il regime comunista; come gran parte del paese, Năsăud dovette però pagare dopo la rivoluzione del 1989 le conseguenze di uneconomia basata in gran parte sui sostegni finanziari statali e non in grado di sostenersi autonomamente.

Nella città rimangono soltanto pochi edifici del XVIII e XIX secolo: di un certo rilievo sono la chiesa greco-ortodossa ed il vecchio quartier generale dellesercito asburgico, oggi trasformato in un museo.

                                     

1. Popolazione

Nellinsieme la maggioranza è romena. Nel censimento 2002 furono contati 10.582 abitanti di cui 10.088 romeni, 374 rom, 100 magiari, 12 tedeschi, 3 ucraini, 2 russi, 1 turco e 2 di diversa nazionalità.

                                     

2. Luoghi dinteresse

  • Statua "Lupa Capitolina", simbolo dellorigine del popolo romeno, opera donata dal Dr. George Traian Dascăl e moglie Nadia
  • Casa natale di George Coșbuc
  • Museum Grăniceresc Năsăudean, aperto nel 1931, cimeli storici nella sede storica del "Grenzregiment 2"
  • Monumenti ai caduti della prima guerra mondiale.
  • Museo alla memoria di Liviu Rebreanu