Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione armene




                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione armene

Le targhe in uso sono rettangolari, di dimensioni conformi agli standard europei e con caratteri neri alfanumerici su sfondo bianco riflettente. Sono composte, da sinistra a destra, da due cifre che identificano larea di immatricolazione, due lettere ed altre tre cifre. Si trovano in circolazione anche targhe disposte su due righe, sia per autoveicoli che per motoveicoli. A sinistra è scritta la sigla internazionale AM sopra la quale, dal 6 agosto 2014, è posizionata la bandiera armena. Sempre a sinistra sono impressi un ologramma di sicurezza, adesivo e di forma circolare, attestante lavvenuto pagamento del bollo automobilistico, e un codice Data Matrix.

Nelle placche emesse dal 1996 alla data sopra specificata le lettere erano più piccole delle cifre, come nelle targhe russe, e i caratteri meno marcati rispetto a quelli del FE-Schrift attualmente utilizzati.

Nelle targhe attuali vengono usate le seguenti lettere dellalfabeto armeno che hanno una forma simile nellalfabeto latino: A, C, D, F, G, I, L, M, N, Q, O, P, R, Տ che corrisponde alla lettera latina "T", Ս che corrisponde alla lettera latina "S", V, X e Z. "G" e "I", nelle combinazioni "GG" e "II", sono utilizzate dal 6 agosto 2014 esclusivamente nei veicoli della Polizia.

Come nel formato precedente, il numero composto da due cifre vedi lelenco sotto riportato, che nei veicoli intestati a proprietari privati precede le lettere, indica la provincia di immatricolazione; segue le lettere se il veicolo è intestato ad una persona giuridica, cioè a società, corpi, enti pubblici. Le piastre dei ciclomotori hanno le due lettere in alto e un numero di tre cifre in basso. Nelle targhe dei rimorchi e delle macchine agricole, al contrario, le cifre quattro sono posizionate sulla linea superiore le lettere su quella inferiore.

                                     

1. Targhe speciali e significato dei codici corrispondenti

  • NN 01 - Consiglio di Sicurezza
  • VV 01 - Autorità governative
  • ARM lettere bianche su sfondo azzurro o celeste seguite da tre cifre nere su fondo bianco - veicolo utilizzato per le funzioni ufficiali dello Stato
  • D - Personale diplomatico
  • LL 01, 03, 10, 11, 50, 55, 60, 70, 71 - Autorità governative
  • ՈU 01 – ՈU 17 - Polizia fino al 5 agosto 2014
  • UU 01 - Staff del Presidente della Repubblica
  • II - Polizia dal 06/08/2014
  • SO 01 - Pubblici Ministeri
  • SS codice seguito da un numero di quattro cifre - immatricolazione provvisoria
  • S nero su giallo, la lettera precede o segue le cifre - veicolo adibito al trasporto urbano autobus, minibus e fino a ottobre 2013 taxi
  • LO Organizzazione dello Stato
  • T - Personale tecnico-amministrativo accreditato presso unambasciata o un consolato
  • L - rimorchio
  • SS 01 - Corte di Cassazione o dappello
  • OO 63 - Croce Rossa tedesca
  • FF 01 - Ministero delle Finanze
  • OS 01 - Corte Costituzionale
  • GG 01 - Procura Generale della Repubblica
  • ՊՆ bianco su nero - Ministero dellInterno Պաշտպանության Նախարարություն
  • ՊԲ bianco su nero - Esercito Պէտական Բանակ
  • PP 01 - Assemblea Nazionale
  • HH 01, HH 11 - Assemblea Nazionale
  • UN bianco su azzurro, codice seguito da un numero a tre cifre e dalle lettere fisse AM - Nazioni Unite United Nations
  • SS 03 – 07, 60, 70 - Autorità governative
  • GG 02 – GG 99 - Polizia dal 6 agosto 2014
  • L nero su giallo, la lettera precede o segue le cifre - veicolo adibito al trasporto di passeggeri a lunga distanza autobus, minibus e fino a ottobre 2013 taxi
  • OP, OR - Polizia dal 06/08/2014
  • BB 01 - Comitato delle entrate statali
  • SL 01, SL 33 - Dirigenza ed amministrazione delle banche nazionali
  • SS 02 - Servizio di Sicurezza Nazionale
  • OO 01, OO 11 - Assemblea Nazionale
                                     

2. Nagorno-Karabakh Artsakh

Le targhe di immatricolazione della repubblica di Artsakh, emesse nella repubblica autoproclamatasi indipendente il 10 dicembre 1991, utilizzano lo stesso sistema e formato di quelle armene; i codici numerici identificativi sono comunemente 22 e 90 es.: 90 AB 123.