Indietro

ⓘ Giulio Cesare nell'eredità storica culturale




Giulio Cesare nelleredità storica culturale
                                     

ⓘ Giulio Cesare nelleredità storica culturale

Gaio Giulio Cesare è stato un generale e politico romano ed uno degli uomini più influenti della storia. Inoltre, egli è apparso frequentemente in opere letterarie ed artistiche sin dallantichità.

LUmanesimo e il Rinascimento tramandarono nella cultura classica europea unimmagine assai forte della storia romana e dei suoi personaggi, che per secoli furono vissuti come modello, esempio e paradigma di sentimenti sia privati sia politici basti pensare al Giulio Cesare di William Shakespeare, che perdurò fino al periodo romantico. Ciò è particolarmente vero nel caso di Cesare, come si può vedere nella foto qui a lato, unico tra i romani antichi a ricevere ancor oggi piccoli omaggi floreali, deposti sulle rovine della sua ara nel Foro romano.

                                     

1.1. La grandezza di Cesare nella storia Non sovrano ma Cesare

Giulio Cesare non ebbe mai il titolo di "principe del senato" o di "augusto" come Ottaviano. Tuttavia fu dittatore dal 49 a.C. al 44 a.C., come non era mai successo in precedenza, e il titolo di imperatore nel suo significato moderno corrispose al titolo di Caesar Cesare nella storia di Roma almeno fino allinizio della tetrarchia. Svetonio infatti, nelle sue Vite dei dodici Cesari De vita Caesarum, chiama per lappunto Cesari Caesares i dodici imperatori di cui tratta, e comincia la sua narrazione proprio a partire da Giulio Cesare.

Il nome "Cesare" rimane in molte lingue come sinonimo di "comandante", leader "; il tedesco Kaiser e il russo Zar hanno la stessa radice del nome di Cesare, e ci furono in tempi successivi molti imperatori con quel nome. Infatti, la pronuncia latina del nome, nel I secolo a.C., era Cáisar: consonante velare e dittongo si sono mantenuti in tedesco.

Nei centri urbani islamici viene chiamato qaysāriyya il quartiere dei commercianti cristiani. La parola deriva dal greco καισάρεια kāīsàreia, "imperiale", abbreviazione dellespressione ἡ καισάρεια ἀγορά hē kāīsàreia agorà, "Il mercato imperiale".

A Cesare divinizzato venne anche dedicato il settimo mese del calendario: luglio deriva infatti da Iulius.

                                     

1.2. La grandezza di Cesare nella storia Frasi celebri di Cesare

Celebri rimangono alcune sue frasi come:

  • Tu quoque, Brute, fili mi! oppure in greco καὶ σύ, τέκνον? anche tu, figlio?, secondo Svetonio, è la frase che Cesare pronunciò rivolto al suo assassino e "figlio adottivo" Bruto mentre questi gli veniva incontro.
  • Gli uomini credono in ciò che desiderano è una delle frasi con cui Cesare commentò alcuni momenti della campagna contro i Veneti. Essa sottolinea come, specialmente in tempo di guerra, gli uomini siano portati a giudicare vera anche una semplice diceria, se questa afferma quanto essi desiderano.
  • Veni, vidi, vici è la frase che Cesare pronunciò per annunciare la vittoria su Farnace II a Zela.
  • Gallia est omnis divisa in partes tres la Gallia nel suo insieme è divisa in tre parti è il celebre incipit del De bello Gallico.
  • Alea iacta est il dado è tratto è la frase che Cesare pronunciò nel varcare il Rubicone.
  • Vorrei essere il primo tra costoro piuttosto che il secondo a Roma è la frase che Cesare pronunciò, riferendosi a una tribù barbara particolarmente malridotta, rivolto ai suoi amici, durante la propretura in Spagna.
                                     

2. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare

Teatro

  • La tragedia di William Shakespeare Giulio Cesare 1599 descrive lomicidio di Cesare le sue conseguenze; essa è stata adattata numerose volte per il cinema.

Opera

  • Il Giulio Cesare di Händel recitato per la prima volta nel 1724

Musica

  • Cesare è protagonista dellalbum a tema intitolato Caesar Roma vol. I del gruppo musicale italiano Hesperia
                                     

2.1. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Opere letterarie antiche

  • Nell Eneide di Virgilio ca. 29-19 a.C. si trova una sua descrizione.
  • Appare come personaggio del Pharsalia di Lucano AD 61, un poema epico basato sui Commentarii de bello civili dello stesso Cesare.
  • Appare anche come personaggio nei Cesari o I Saturnali di Giuliano lApostata ca. 350-360 d.C., un dialogo satirico.
  • Cesare è nominato in alcuni carmina di Catullo circa 84-54 a.C.
                                     

2.2. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Teatro

  • La tragedia di William Shakespeare Giulio Cesare 1599 descrive lomicidio di Cesare le sue conseguenze; essa è stata adattata numerose volte per il cinema.
                                     

2.3. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Opera

  • Il Giulio Cesare di Händel recitato per la prima volta nel 1724
                                     

2.4. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Teatro

  • Giulio Cesare 2009 di Giuseppe Paolo Mazzarello è la riscrittura libera e condensata della tragedia Shakespeariana. Vi sono riferimenti alla realtà attuale con gli annosi aspetti della lotta politica ed i passionali contrasti della vita amorosa
  • Cesare e Cleopatra 1901, una rappresentazione di George Bernard Shaw
                                     

2.5. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Romanzi

  • Il Ciclo dellImperatore, una serie di quattro romanzi dello scrittore Conn Iggulden
  • Roma Sub Rosa, una serie di polizieschi ambientati nellantica Roma dello scrittore statunitense Steven Saylor.
  • Idi di Marzo, romanzo epistolare di Thornton Wilder, che presenta personaggi ed eventi legati allomicidio di Giulio Cesare.
  • I Signori di Roma, una serie della scrittrice australiana Colleen McCullough, che si compone di sei romanzi.
  • Dictator, trilogia di romanzi storici dello scrittore Andrea Frediani.
  • Gli affari del signor Giulio Cesare, romanzo inedito di Bertolt Brecht
                                     

2.6. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Cinema e TV

Sono qui riportati esclusivamente i film cinematografici e televisivi storici nei quali appare il personaggio di Giulio Cesare. Sono pertanto assenti i film commedia nei quali compare come personaggio secondario, come ad esempio i film su Asterix.

                                     

2.7. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Fumetti

  • Compare come antagonista nella serie francese Asterix, di René Goscinny e Albert Uderzo.
  • Compare nellepisodio Augusto della serie Sandman di Neil Gaiman, contenuto nella raccolta Favole e riflessi
                                     

2.8. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Musica

  • Cesare è protagonista dellalbum a tema intitolato Caesar Roma vol. I del gruppo musicale italiano Hesperia
                                     

2.9. Tra arte e letteratura, nel ricordo di Cesare Giochi

  • Cesare è rappresentato nel gioco Shin Megami Tensei: Persona 3.
  • Cesare è rappresentato nel gioco Assassins Creed: Brotherhood come un alleato dei Templari, mentre i suoi assassini, Bruto compreso, tentano in ogni modo di ostacolare i Templari nel guadagnare potere a Roma. Il racconto della morte di Cesare da parte di Bruto appare in Assassins Creed: Project Legacy.
  • Giulio Cesare appare anche come il leader della civiltà romana nei primi quattro titoli di Civilization.
  • Fallout: New Vegas rappresenta un dittatore che ha come modello i vari Cesari, Giulio Cesare in particolare.
  • Cesare appare nel videogioco Assassins Creed: Origins.
  • Cesare è anche uno dei due eroi della civiltà romana in Rise and Fall: Civilizations at War.
  • Le battaglie di Cesare vengono mostrate o giocate in Imperium: Le grandi battaglie di Roma e Imperium: la guerra gallica, in Rome: Total War ed altri ancora.
  • In Age of Empires: The Rise of Rome è possibile giocare nei panni di Giulio Cesare, combattendo i nemici in quattro campagne militari chiamate "Expansion II Ave Caesar" Cesare contro i Pirati; in Britannia; ad Alesia; contro Pompeo. Cè inoltre una nota storica nella quarta campagna, dove viene illustrata la sua morte nel 44 a.C.
  • Nel videogioco di ruolo per PlayStation 2 Shadow of Rome compare in diversi flashback, dei quali i più frequenti mostrano la sua uccisione, e Cesare che dice le sue ultime parole.


                                     

3. Cesare e San Cesareo di Terracina: cristianizzazione del culto

Fin dalla prima età cristiana, Cesareo diacono e martire di Terracina fu il santo scelto per il suo nome a sostituire il culto pagano di Cesare. Infatti, il nome Caesarius significa" devoto a Cesare” ed è legato, quindi al grande condottiero romano, Gaio Giulio Cesare, e agli imperatori romani in quanto il loro appellativo era appunto Cesare.

Secondo larcheologo Giuseppe Lugli, Cesareo di Terracina fu il santo designato a consacrare alla fede di Cristo tutti quei luoghi che già appartennero ai Cesari pagani. Non si tratta, però, di una sostituzione meccanica a qualunque genere di memoria riconducibile a Cesare e agli imperatori in quanto la vita stessa del santo ed il tipo di devozione tributatogli dopo la sua morte mostrano qualcosa in più.

Nella "Passio S. Caesarii", tramandatoci in quattro versioni, si fa riferimento allantichissima gens romana da cui il giovane Cesareo sarebbe disceso, la Gens Julia una chiara allusione al legame che sarebbe intercorso tra la famiglia di Giulio Cesare e quella del diacono. Cesareo, già opponendosi in vita ai Cesari pagani, diventa il nuovo "Cesare cristiano" della storia ed il primo santo tutelare protettore della famiglia imperiale convertita al cristianesimo a partire dal IV secolo, quando avvenne la traslazione delle sue spoglie da Terracina a Roma, intro Romanum Palatium, in optimo loco, imperiali cubicolo, ossia nella Domus Augustana di Roma sul colle Palatino, nel sito di Villa Mills, distrutta. Il nome del martire era una opportuna dedica là dove avevano risieduto gli Autocratori, i Cesari. Non senza ragione, il culto del martire di Terracina fu importato nel palazzo dei Cesari. E la ragione è nel nome stesso del Martire.

Allinterno di questo palazzo imperiale venne eretto un oratorio in onore del martire chiamato" San Cesareo in Palatio”. Secondo Hartmann Grisar, il nome di questo oratorio sembra sia stato scelto, secondo il gusto dellepoca, per leco che conteneva del nome di Cesare e dellabitazione dei Cesari, così quindi il titolo di San Cesario anche da solo annunciava il nuovo carattere cristiano della potenza dei Cesari.