Indietro

ⓘ Categoria:Produzione cinematografica




                                               

Produzione cinematografica

La produzione cinematografica è una materia estremamente complessa e costosa. Leterogeneo mondo del cinema ha portato da una parte ad avere film che mobilitano una macchina produttiva molto elaborata, dallaltra ad avere dei film che, prescindendo dallaspetto industriale, tendono allesercizio artistico, o sono meglio concepibili come oggetti artigianali.

                                               

Angolo olandese

L angolo olandese o piano olandese è una tecnica di ripresa usata nel cinema in fotografia e altre arti visive, che si ottiene con una decisa inclinazione laterale della macchina da presa o della fotocamera durante linquadratura, in modo che lorizzonte risulti in diagonale rispetto ai bordi dellimmagine. Tale tecnica, introdotta agli inizi del 900 dal cinema espressionista tedesco, viene utilizzata quando si vuole rappresentare una situazione di disagio, tensione, alterazione dello stato di coscienza o squilibrio psicologico. Sul finire degli anni 30, la tecnica fu adottata dai cineasti di ...

                                               

Audizione

Un audizione è un esempio di performance artistica di un attore, cantante, musicista, ballerino ecc. allo scopo di entrare a far parte di un organico artistico. Solitamente laspirante esegue davanti ad una giuria un pezzo imparato in precedenza o assegnato poco prima dagli esaminatori stessi. In alcuni casi, come con un acrobata, al singolo può essere chiesto di dimostrare una serie di competenze professionali. Agli attori può essere chiesto di presentare un monologo, i cantanti eseguiranno una canzone di musica popolare o classica mentre un ballerino presenterà un numero teatrale in uno s ...

                                               

Backlot

Un backlot è unarea adiacente a uno studio cinematografico, contenente edifici permanenti o spazi adatti alla costruzione temporanea del set per le scene allaperto nella realizzazione di prodotti cinematografici e televisivi. Alcuni studi preparano set differenti in un solo backlot, i quali a loro volta sono modificati a seconda delle esigenze di rappresentazione. Sono scenari che possono includere da montagne, foreste, navi, alla ricostruzione di piccoli villaggi come quelli del vecchio West americano, sino alla riproduzione degli ambienti delle metropoli moderne. Vi sono strade che costi ...

                                               

Bollettino di edizione

Il Bollettino di edizione, durante una produzione cinematografica o televisiva, viene scritto sul set dal segretario di edizione su indicazioni del regista. Serve per la postproduzione e in genere per tenere in ordine le riprese, fungendo da note scritte per ogni ciak. È tradizionale infatti suddividere le scene di un film in lavorazione in numeri cardinali secondo il momento del film a cui ci si riferisce in sceneggiatura e in numeri ordinali secondo il numero di volte che è necessario ripetere la singola inquadratura. In questo bollettino si annotano tutte le inquadrature girate, usando ...

                                               

Budgeting (cinema)

Il budgeting è una delle fasi iniziali e più importanti della produzione cinematografica e consiste nel reperire i fondi necessari alla realizzazione del film. I processi per il suo avvio nascono durante lo sviluppo, generalmente durante la scrittura della sceneggiatura, quando il regista deve proporre ai produttori dello studio cinematografico interessato un bilancio di spesa approssimato e ottenere da loro semaforo verde per procedere con la pre-produzione. Procedendo e dilungandosi nella produzione, il budgeting viene solitamente diviso in quattro aree: talento creativo cast tecnico e a ...