Indietro

ⓘ Poesia confessionale




                                     

ⓘ Poesia confessionale

La poesia confessionale è un genere di poesia sviluppatosi negli Stati Uniti negli anni Cinquanta e Sessanta. Ora questa denominazione è ancora usata negli Stati Uniti, ma in senso generalmente peggiorativo, per indicare poesie che trattano con stile volutamente trasandato di esperienze personali.

I poeti definiti confessionalisti si ispirano al vissuto personale. Esso costituisce il loro principale centro di esplorazione, e spesso i loro traumi sono usati come fonte di intensità per i loro testi.

Due rappresentanti di rilievo del confessionalismo sono Sylvia Plath e Anne Sexton. Anche buona parte delle opere di John Berryman sono considerate aderenti a questa corrente, della quale il maestro riconosciuto è Robert Lowell. Inoltre si trova un evidente legame col confessionalismo nelle opere dei poeti della Beat Generation degli anni cinquanta e sessanta, particolarmente Allen Ginsberg.

                                     
  • dei principali poeti americani del XX secolo e tra i fondatori della Confessional poetry, uno stile che al poeta richiedeva di buttar via la maschera e
  • parrocchia di san Marcellino è stata oggetto di continui restauri. Il confessionale moderno ed insonorizzato ed il pavimento in mattonelle di pietra sono
  • recitazione finale dei Tredici Attributi di Dio e prima dell espiazione confessionale di Vidui. Contiene come suo ritornello, חטאנו צורנו סלח לנו יוצרנו
  • Ann Radcliffe, L italiano, ovvero Il confessionale dei penitenti neri, Titolo originale: Italian, or The confessional of black penitents traduzione di Alessandro
  • centotrenta titoli, In Venezia, appresso Andrea Poletti, 1704. Il parroco nel confessionale che esamina, ed emenda le colpe de penitenti. Libri due, In Venezia
  • protagonista 2010 La madre, regia di Angelo Maresca. Ruolo: uomo del confessionale coprotagonista 2013 Francesca e le altre. Storia di briganti e brigantesse
  • era quella di confessore, per parecchie ore al giorno si chiudeva nel confessionale accogliendo poveri e ricchi, imponendo ai poveri come penitenza di
  • storiografia italiana nel secolo decimonono 2 voll. La poesia di Dante Poesia e non poesia Storia del Regno di Napoli Uomini e cose della vecchia Italia
  • Symphonie 1987 Da segnalare, infine, Le chat per violino solo dall omonima poesia di Charles Baudelaire, pensato come supporto di un azione mimata per una

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...