Indietro

ⓘ Néstor Almendros




                                     

ⓘ Néstor Almendros

Nacque in una famiglia di maestri. Il padre Herminio Almendros introdusse in Spagna il metodo pedagogico di Célestin Freinet e nel gennaio 1939, dopo la fine della guerra civile, fuggì in esilio a Cuba, dove fu editore e maestro, e dove applicherà i suoi metodi didattici anche dopo lavvento al potere di Fidel Castro.

Nel 1944 la madre, María Cuyás Ponsa, fu trasferita a Huelva dal regime di Francisco Franco. Nel 1948 Néstor raggiunse il padre a Cuba per evitare larruolamento nellesercito spagnolo. La madre e i fratelli Sergio e María Rosa lo seguirono il 25 gennaio 1949.

Nel 1951, insieme a Guillermo Cabrera Infante e Tomás Gutiérrez Alea, Néstor Almendros fondò la Cinemateca di Cuba, chiusa nel 1954 dal regime di Fulgencio Batista, e nel 1955 si laureò in Lettere e Filosofia.

Lo stesso anno lasciò Cuba per compiere i suoi studi cinematografici prima al New York City College, poi presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Tornò a Cuba dopo la rivoluzione del 1959, dove tentò la fortuna girando alcuni documentari per il regime di Fidel Castro e alcuni cortometraggi.

Nel 1962 lasciò definitivamente Cuba per Parigi, quando la censura castrista mise al bando due suoi cortometraggi. Qui diventò il direttore della fotografia prediletto da François Truffaut e Éric Rohmer. Nel 1978 si trasferì ad Hollywood, dove lavorò, fra gli altri, con Martin Scorsese. Nel 1979 ottenne lOscar per la fotografia per il film I giorni del cielo di Terrence Malick oltre a tre nomination per Kramer contro Kramer, Laguna blu e La scelta di Sophie. Tra i premi anche un César per Lultimo metrò. Nel 1980 pubblicò la sua autobiografia: Un homme à la caméra.

Nel corso della sua carriera svolse anche il ruolo di assistente cameraman, in Le Père Noel a les yeux bleus, scenografo, in More, e consulente tecnico, in Villa des dunes.

La sua limitatissima filmografia come regista include anche due documentari di denuncia contro il regime cubano Mauvaise Conduite e Nadie escuchaba, entrambi del 1984.

Omosessuale, Almendros è morto di AIDS nel 1992.

                                     

1. Personalità artistica

Almendros sviluppò una concezione personale della luce naturale, giungendo a sostituire lilluminazione elettrica con quella a candele, come fece con risultati straordinari nella Camera verde di Truffaut.

In Italia LIstituto Cinematografico dellAquila La Lanterna Magica e la AIC Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica hanno creato il Premio Néstor Almendros per giovani direttori della fotografia.

                                     

2.1. Filmografia Direttore della fotografia

  • Lultimo metrò Le dernier métro, regia di François Truffaut 1980
  • Mes petites amoureuses, regia di Jean Eustache 1974
  • Sing-Sing, cortometraggio, regia di Barbet Schroeder 1971
  • Pel di carota Poil de carotte, regia di Henri Graziani 1972
  • Beaubourg Beaubourg, centre dart et de culture Georges Pompidou, regia di Roberto Rossellini - mediometraggio documentario 1977
  • Idi Amin Dada, documentario, regia di Barbet Schroeder 1974
  • Le cochon aux patates douces, cortometraggio, regia di Barbet Schroeder 1971
  • Le stagioni del cuore Places in the Heart, regia di Robert Benton 1984
  • Verso il sud Goin South, regia di Jack Nicholson 1978
  • Lamore fugge Lamour en fuite, regia di François Truffaut 1979
  • Cambio di sesso Cambio de sexo, regia di Vicente Aranda 1977
  • Maquillages, cortometraggio, regia di Barbet Schroeder 1971
  • Kramer contro Kramer vs. Kramer, regia di Robert Benton 1979
  • Place de lEtoile, episodio di Paris vu par., regia di Éric Rohmer 1965
  • La scelta di Sophie Sophies Choice, regia di Alan J. Pakula 1982
  • Killico il pilota nero The Wild Racers, regia di Daniel Haller 1968
  • Il ginocchio di Claire Le genou de Claire, regia di Éric Rohmer 1970
  • More - Di più, ancora di più More, regia di Barbet Schroeder 1969
  • Gun Runner, regia di Richard Compton 1969
  • Una lama nel buio Still of the Night, regia di Robert Benton 1982
  • Loiseau rare, regia di Jean-Claude Brialy 1973
  • La Marchesa Von. Die Marquise von O., regia di Éric Rohmer 1976
  • Des journées entières dans les arbres, regia di Marguerite Duras 1976
  • Laguna blu The Blue Lagoon, regia di Randal Kleiser 1980
  • Adèle H., una storia damore Lhistoire dAdèle H., regia di François Truffaut 1975
  • Pauline alla spiaggia Pauline à la plage, regia di Éric Rohmer 1983
  • La Vallée, regia di Barbet Schroeder 1972
  • Heartburn - Affari di cuore Heartburn, regia di Mike Nichols 1986
  • Maîtresse, regia di Barbet Schroeder 1976
  • Non drammatizziamo. è solo questione di corna Domicile conjugal, regia di François Truffaut 1970
  • Luomo che amava le donne Lhomme qui aimait les femmes, regia di François Truffaut 1977
  • Lamore, il pomeriggio Lamour laprès-midi, regia di Éric Rohmer 1972
  • Koko, le gorille qui parle, regia di Barbet Schroeder 1978
  • Made in Milan, cortometraggio, regia di Martin Scorsese 1990
  • Il vagabondo gentiluomo The Gentleman Tramp, regia di Richard Patterson 1975
  • Une étudiante daujourdhui, cortometraggio, regia di Éric Rohmer 1966
  • Le due inglesi, Les deux anglaises et le continent, regia di François Truffaut 1971
  • La camera verde La chambre verte, regia di François Truffaut 1978
  • Imagine: John Lennon, documentario, regia di Andrew Solt 1988
  • Nadine, un amore a prova di proiettile Nadine, regia di Robert Benton 1987
  • Lezioni di vero Life Lessons, episodio di New York Stories, regia di Martin Scorsese 1989
  • Saint Germain-des-Prés, episodio di Paris vu par., regia di Jean Douchet 1965
  • Gente en la playa, regia di Néstor Almendros 1960
  • Il fuorilegge Perceval le Gallois, regia di Éric Rohmer 1978
  • I giorni del cielo Days of Heaven, regia di Terrence Malick 1978
  • Il ragazzo selvaggio Lenfant sauvage, regia di François Truffaut 1970
  • Cockfighter, regia di Monte Hellman 1974
  • La vita davanti a sé La vie devant soi, regia di Moshé Mizrahi 1977
  • Finalmente domenica! Vivement dimanche!, regia di François Truffaut 1983
  • La gueule ouverte, regia di Maurice Pialat 1974
  • Billy Bathgate - A scuola di gangster Billy Bathgate, regia di Robert Benton 1991
  • La collezionista La collectionneuse, regia di Éric Rohmer 1967
  • Nadja à Paris, cortometraggio, regia di Éric Rohmer 1964
  • La mia notte con Maud Ma nuit chez Maud, regia di Éric Rohmer 1969
                                     

2.2. Filmografia Sceneggiatore

  • Ritmo de Cuba, regia di Néstor Almendros - cortometraggio documentario 1960
                                     

2.3. Filmografia Attore

  • La collezionista La collectionneuse, regia di Éric Rohmer 1967