Indietro

ⓘ Motore a molla




                                     

ⓘ Motore a molla

Il motore a molla è una tipologia motoristica detta "a energia potenziale" studiata e sviluppata fin dal XV secolo. La macchina in questione sfrutta una energia "accumulata" convertendola in altra forma di energia sfruttabile dallutenza finale del motore.

Altri esempi di motori ad energia potenziale sono:

  • il motore a "inerzia" detto anche volano: quando posto in rotazione da una forza continua a ruotare per un tempo determinato dalla inerzia che riesce ad accumulare.
  • il motore "a peso" che sfrutta lenergia accumulata in una massa spostata verso lalto che agisce su un tirante durante la sua ricaduta verso il basso tipico degli orologi a cucù;

Nel motore a molla lorgano deputato allaccumulo di energia è, appunto, una molla. Tale organo può essere di diverse forme si pensi alla differenza tra la molla a spirale del motore di un orologio a carica manuale e la molla elicoidale presente in una normalissima penna a scatto e di diversi materiali.

                                     
  • equivalente motore con richiamo tradizionale delle valvole, si può far funzionare un motore ad un regime superiore, il che se sfruttato a dovere permette
  • nei motori a combustione interna che nel motore a vapore e fa parte dell impianto d alimentazione. La prima vettura stradale a montare il sistema a iniezione
  • motore dato che questo ne è immerso o adiacente, altri sistemi si definiscono semichiusi, dove si ha un circuito interno del motore che viene messo a
  • dei semicarter motore assume una forma piramidale rovesciata, con punta verso il basso. Questo permette di spremere maggiormente il motore anche nelle fasi
  • è un componente del motore a combustione interna, integrato nell impianto di avviamento del motore stesso, che permette al motore di raggiungere un numero
  • applicato sull albero motore di grandi camion, autobus, filobus e treni e si basa su un generatore elettrico. L albero motore del generatore è montato
  • simile ai motori ad accensione comandata i comuni motori a benzina che ad un tradizionale motore ad accensione spontanea motore diesel I motori più sofisticati
  • carbonio e il peso a secco era di 95 kg. Nel 1993 il motore venne affinato dal tecnico austriaco Harald Bartol, che progettò un motore boxer a cilindri verticali
  • Il carburatore è una parte meccanica del motore a combustione interna ad accensione comandata, posta nell impianto d alimentazione che si occupa di preparare
  • funzionamento del motore Variabile, le valvole hanno valori d azionamento diversi a seconda del regime di funzionamento del motore Le varie valvole possono

Anche gli utenti hanno cercato:

auto a molla,

...
...
...