Indietro

ⓘ Tandem paracadutismo




                                     

ⓘ Tandem paracadutismo

Il tandem di paracadutismo sportivo è un tipo di salto a caduta libera agganciato ad un istruttore qualificato, che viene svolto di norma da circa 4200 metri.

Lattrezzatura utilizzata è di tipo particolare ed è studiata espressamente per questo utilizzo. È composta essenzialmente da un contenitore Rig indossato dallistruttore Tandem Instructor che contiene due paracadute di superficie circa doppia rispetto ad uno normale. Limbragatura dello studente è studiata appositamente per offrirgli la massima sicurezza, il massimo comfort e una buona adesione al corpo dellistruttore.

Listruttore apre il paracadute a 1500 metri, dopo aver compiuto una caduta libera di 2700 metri in circa 50 secondi.

Raddoppiando il peso, ma essendo la resistenza di forma pressoché uguale a quella di una sola persona per via della posizione mantenuta dal tandem, se non ci fosse un piccolo paracadute denominato drogue aperto manualmente dal pilota, la velocità che si raggiunge sarebbe di circa 320 km/h.

Latterraggio avviene azionando gli appositi comandi che, agendo come dei flap di un aereo, riducono la velocità della vela aumentando nel contempo la portanza. Il risultato è che la sensazione in atterraggio, per lo studente, è simile a quella di una persona che scende da uno scivolo: nel tratto finale il suo movimento perde via inclinazione per diventare quasi orizzontale. Non a caso il modo più sicuro e diffuso di atterraggio è la classica "strisciata" sullerba.

In Italia è possibile effettuare un lancio in tandem presso molti centri di paracadutismo sparsi su tutto il territorio nazionale. Per poter saltare non è necessaria la visita medica e non serve nessuna abilitazione speciale. Non si possono assumere alcolici e sostanze stupefacenti nelle ore precedenti al lancio. Normalmente è consigliato un abbigliamento comodo scarpe e tuta da ginnastica e idoneo alla stagione. Considerando che il gradiente termico è circa −6.5 °C ogni 1 000 m, alla quota di lancio, solitamente in inverno, non è raro trovare dai 10 ai 20 gradi sotto lo zero.

Vi sono diversi costruttori di tandem. Le principali differenze risiedono nel sistema di apertura e nella conformazione dellimbrago dello studente. In genere sono simili nel funzionamento e garantiscono simili prestazioni in volo.