Indietro

ⓘ Istituto nazionale per la grafica




Istituto nazionale per la grafica
                                     

ⓘ Istituto nazionale per la grafica

L Istituto nazionale per la grafica è un organismo museale italiano creato per conservare, tutelare e promuovere un patrimonio di opere che documentano larte grafica in tutte le sue forme: a stampa, disegni, fotografie.

                                     

1. Il museo

Ha sede a Roma ed è un istituto dipendente dallIstituto centrale per la grafica della Direzione generale Belle arti e paesaggio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. La attuale denominazione è attiva dal 10 dicembre 2014. In precedenza listituto era denominato Istituto Nazionale per la Grafica.

Ha sede nel complesso monumentale della fontana di Trevi, che comprende il Palazzo Poli e il contiguo palazzo della Calcografia, costruito nel 1837 dallarchitetto Giuseppe Valadier per ospitare la Calcografia camerale, di cui fu direttore per decenni. Lo storico Palazzo Poli fu acquistato nel 1978 dallo Stato italiano, esercitando il diritto di prelazione, proprio per unificare, anche negli spazi, la Calcografia Nazionale e il Gabinetto nazionale delle stampe, fusi nel 1975 nellattuale Istituto.

Fra le collezioni storiche detenute dallistituto, ci sono 5.024 lastre in vetro 21x27 cm. ed altre 13x18 cm. dello Studio fotografico Vasari.

Fra le lastre incise sono presenti raccolte di lastre di molti artisti, tra cui Giovanni Battista Piranesi e di Luca Ciamberlano.