Indietro

ⓘ Scandinavian Airlines




Scandinavian Airlines
                                     

ⓘ Scandinavian Airlines

Scandinavian Airline System Denmark-Norway-Sweden, ma conosciuta come Scandinavian Airlines, spesso abbreviato in SAS, derivato dal precedente nome di Scandinavian Airlines System, è la compagnia aerea di bandiera di Svezia, Danimarca e Norvegia. Ha sede a Sigtuna, in Svezia, mentre lhub principale è lAeroporto di Copenaghen, seguito dagli aeroporti di Stoccolma-Arlanda e Oslo-Gardermoen.

La compagnia è uno dei membri fondatori dellalleanza globale Star Alliance.

                                     

1. Storia

La compagnia nacque il 1º agosto 1946 quando le compagnie di bandiera delle tre nazioni decisero di formare un accordo per sviluppare il trasporto aereo intercontinentale da e verso la Scandinavia. I voli partirono il 17 settembre dello stesso anno. Nel 1948 venne ufficialmente fondata la SAS, divisa in:

  • SAS Norge 28.6%
  • SAS Denmark 28.6%
  • SAS Sverige 42.8%

possedute dai rispettivi governi. La compagnia acquisì gradualmente il controllo del traffico interno tramite acquisizioni delle linee aeree locali.

Nel maggio 1997, la SAS fondò la Star Alliance con Air Canada, Lufthansa, Thai Airways e United Airlines.

Nel giugno 2001 la società venne quotata in borsa. I tre governi mantennero metà delle azioni secondo i rapporti già esistenti, mentre laltra metà venne acquistata dagli investitori.

                                     

2. Compagnie sussidiarie

SAS possiede interamente:

  • Blue1 in Finlandia
  • SAS Cargo
  • Wideroe in Norvegia
  • Braathens in Norvegia

Inoltre possiede quote di

  • Air Baltic 47.2%
  • Estonian Air 49%
  • Aerolineas de Baleares 95% in Spagna
                                     

3. Incidenti

Il 27 dicembre 1991, il volo SAS 751, un Douglas DC-9 si schiantò a Gottröra, in Svezia. Durante la fase di ascesa iniziale i motori aspirarono ghiaccio e si bloccarono, lasciando laereo senza propulsione. Laereo effettuò un atterraggio di emergenza in un campo, spezzandosi in tre parti. Fortunatamente non scoppiò alcun incendio e tutti gli occupanti si salvarono.

Lincidente più grave della compagnia avvenne allaeroporto di Linate a Milano e divenne noto con il nome di disastro aereo di Linate. L8 ottobre 2001 un MD-87 della SAS in decollo si scontra in fase di decollo contro un piccolo Cessna entrato erroneamente in pista. Muoiono 118 persone tra occupanti dei due velivoli e addetti di terra dellaeroporto. Linchiesta rivelerà che la responsabilità era del Cessna e del sistema radar dellaeroporto, scagionando lequipaggio della SAS da ogni accusa.

Il 20 agosto 2008 un MD-82 della Spanair volo 5022, compagnia che allora apparteneva al 94% al gruppo SAS, si schianta in fase di decollo allaeroporto di Madrid-Barajas, a causa della mancata estensione dei flap e slat causando uno stallo incontrollato dellaeroplano. Ci furono 153 morti e una ventina di feriti.