Indietro

ⓘ Kriti II




Kriti II
                                     

ⓘ Kriti II

Varata nel 1979 in Giappone con il nome di New Yukari, fu utilizzata insieme alla gemella New Suzuran su un collegamento tra Otaru e Tsuruga fino al 1996, quando le due navi furono acquistate dalla cretese Anek Lines. Sottoposta a lavori di rifacimento che ne aumentarono la capacità passeggeri e ribattezzata Kriti II, entrò in servizio lanno dopo insieme alla gemella sulla linea Ancona - Corfù - Igoumenitsa - Patrasso. Le due Kriti risultarono però meno competitive rispetto alle navi delle concorrenti Superfast Ferries e Minoan Lines, più veloci e moderne, e furono quindi sostituite nel 2001 sulla loro linea dalle nuove Olympic Champion ed Hellenic Spirit. La Kriti II passò quindi alla rotta Trieste - Igoumenitsa - Patrasso, venendo spostata, a partire dal 2002, sui collegamenti dal Pireo verso Heraklion.

Nel luglio 2006 fu impiegata in operazioni di evacuazione di cittadini svedesi e greci dal Libano, riprendendo poi il suo regolare servizio. Nellottobre 2007 fu impiegata nei collegamenti con lItalia, partendo da Venezia per Igoumenitsa e Patrasso e alternando in seguito questa rotta con la tratta Pireo - Heraklion.

Nella notte tra il 19 ed il 20 novembre, mentre la nave si trovava a poche miglia da Patrasso, scoppiò un incendio nel garage superiore. La nave riuscì a raggiungere autonomamente il porto, dove lincendio fu domato e i passeggeri evacuati. Non ci furono feriti. La nave fu posta in disarmo a Syros.

Fu in seguito utilizzata saltuariamente nei collegamenti da e per Creta, sostituendo altre unità della Anek nei periodi di manutenzione di queste ultime. Nellestate 2014 fu noleggiata ad Algerie Ferries, ma bloccata da problemi ai motori. Venne quindi mandata in cantiere per le riparazioni, venendo sostituita dalla Sophocles V.

Nel 2016 venne brevemente noleggiata da TTT Lines. Successivamente tornò a essere impiegata nei collegamenti tra Pireo e Creta.