Indietro

ⓘ Upolu




Upolu
                                     

ⓘ Upolu

Upolu è unisola delle Samoa, formata da un grande vulcano basaltico a scudo che sale dal fondo marino delloceano Pacifico occidentale. Lisola, lunga 75 chilometri, ha una superficie di 1125 km² ed è pertanto la seconda per grandezza delle isole Samoa, situata ad est della "Grande Isola", Savaii. I suoi 135 000 abitanti la rendono invece la più abitata dellarcipelago. La capitale di Samoa, Apia, è situata sulla costa settentrionale, con laeroporto internazionale di Faleolo a ovest dellisola. Il vulcano dellisola, il monte Fito, non ha storicamente registrato eruzioni, per quanto tre colate laviche possano risalire da poche centinaia a qualche migliaio di anni fa.

Nella versione samoana della mitologia polinesiana, Upolu era il nome della prima donna ad avere abitato lisola omonima.

Tra la fine del XVIII e linizio del XIX secolo lisola è stata talvolta chiamata Ojalava o Ojolava.

Nel 1841 lisola fu teatro del cosiddetto bombardamento di Upolu, avvenuto durante la spedizione esplorativa degli Stati Uniti.

Qui soggiornò, verso la fine del XIX secolo, lo scrittore scozzese Robert Louis Stevenson, che possedeva una tenuta di 160 ettari nel villaggio di Vailima e sempre qui morì nel 1894. Oggi la sua tomba si trova sulla cima del monte Vea, sovrastante la sua vecchia casa, convertita nel 1900 nella residenza ufficiale del governatore tedesco e che, dopo la prima guerra mondiale, servì prima come residenza dellamministratore neozelandese e poi del capo di stato samoano dopo lindipendenza.

Sullisola si trova il parco nazionale di Samoa, il Parco nazionale di O Le Pupu Pue.

Una specie estremamente piccola di ragno vive su Upolu. Secondo il libro dei Guinness dei primati, questo ragno ha la dimensione di un interspazio di una comune pagina stampata.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...