Indietro

ⓘ Callistenia




Callistenia
                                     

ⓘ Callistenia

Il termine callistenìa indica una serie di discipline sportive non ancora codificate, affini al fitness e alla ginnastica. La callistenia può essere intesa come sport o come disciplina di fitness.

Tale sport prevede il raggiungimento di abilità atletiche a corpo libero con il supporto di strutture come sbarre, parallele e anelli della ginnastica e eventualmente di pesi chiamati perlopiù zavorre, usati come sovraccarico al proprio peso corporeo.

Come fitness la callistenia viene spesso associata allallenamento funzionale, con la finalità del raggiungimento di prestazioni atletiche di vario genere o lincremento della massa muscolare.

                                     

1. Storia e diffusione

La reciproca influenza le somiglianze tra varie tipologie di attività fisica e lampia gamma di esercizi e di livelli di difficoltà che possono rientrare nella definizione di ginnastica callistenica rendono complesso e forse anche controverso delineare brevemente un quadro storico corretto.

Partendo dalle pratiche ginniche degli atleti dellantica Grecia e da quelle dei soldati, ha ricevuto influenze a partire dai primi decenni del 1800 da parte di personaggi quali il pedagogista tedesco Friedrich Ludwig Jahn considerato il padre della ginnastica artistica agli attrezzi, il medico svedese Pehr Henrik Ling considerato il padre della ginnastica svedese, leducatrice statunitense Catharine Beecher e linsegnante francese Georges Hébert fondatore dellhebertismo o metodo naturale.

Successivamente il bagaglio tecnico-scientifico di questa disciplina ha potuto arricchirsi delle conoscenze più recenti nellambito del fitness, in modo da aggiornarne la pratica e razionalizzarla. La diffusione, a partire dagli anni 2000, avviene in Italia soprattutto grazie a Internet, tramite la condivisione su YouTube, reti sociali e blog dedicati delle esperienze di allenamento. Negli anni successivi sono stati realizzati vari eventi e gare in varie città italiane, anche a fiere sportive come RiminiWellness.

                                     

2. Caratteristiche principali

Le caratteristiche distintive della callistenia sono la possibilità di essere praticata con lausilio di pochissima o nessuna attrezzatura e di essere adattabile progressivamente a qualsiasi livello atletico. Questo ha portato alla formazione di numerosi gruppi di sportivi amatoriali che si allenano allaperto nelle spiagge o nei parchi cittadini, usufruendo di strutture pubbliche allenamento di strada.

La callistenia può essere divisa in due rami:

  • allenamento dinamico: esercizi spesso basati su movimenti molto veloci, come i 360°. Di solito gli esercizi dinamici sono delle varianti di quello del primo ramo come lo swing 360 una trazione preceduta da uno swing col fine di girare di 360° quando si è in aria o i "piegamenti pliometrici".
  • potenziamento della forza: esercizi basati sul potenziamento della forza e sul miglioramento del fisico. Esempi sono i piegamenti, le trazioni alla sbarra, i muscle-up ;

Di solito viene dapprima allenato il primo ramo al fine di aver la forza necessaria per eseguire i movimenti dinamici del secondo ramo.

                                     

3. Callistenia cooperativa

Con callistenia cooperativa ci si riferisce ad esercizi callistenici che coinvolgono due o più partecipanti che si aiutano a vicenda nellesecuzione dellesercizio. Tali esercizi sono anche noti come esercizi per i partner o esercizi a corpo libero con un partner. Di solito una persona esegue lesercizio e laltra persona aggiunge resistenza. Ad esempio, una persona che esegue squat con qualcuno sulla schiena. Alcuni esercizi prevedono anche luso dellattrezzatura. Due persone possono aggrapparsi a diverse estremità di una corda e tirare in direzioni diverse. Una persona fornirebbe deliberatamente una minore quantità di resistenza, il che aggiunge resistenza allesercizio, consentendo al contempo allaltra persona di muoversi attraverso una gamma completa di movimenti mentre il loro livello superiore di applicazione della forza fa avanzare la corda. Uno svantaggio di tali esercizi è che può essere difficile misurare quanta resistenza viene aggiunta dal partner se considerata rispetto ai pesi liberi o alle macchine. I vantaggi che hanno sono che consentono laggiunta di livelli relativamente elevati di resistenza con lattrezzatura opzionale. Su questa base, gli esercizi di callistenia cooperativa possono essere eseguiti tanto facilmente su un campo da gioco quanto in una palestra. Sono anche abbastanza versatili da consentire loro di essere utilizzati per obiettivi di allenamento diversi dalla semplice forza. Ad esempio, uno squat con un partner può essere trasformato in un esercizio focalizzato sul potere saltando o saltando con il partner, o addirittura sollevandolo su un ginocchio.