Indietro

ⓘ Categoria:Codici a barre




                                               

Codice a barre

Il codice a barre è un codice di identificazione costituito da un insieme di elementi grafici a contrasto elevato destinati alla lettura per mezzo di un sensore a scansione e decodificati per restituire linformazione in essi contenuta.

                                               

Bokode

Un bokode è un tipo di codice a barre bidimensionale a matrice che contiene migliaia di informazioni in più rispetto a un normale codice a barre. Il termine bokode deriva dallunione delle parole bokeh e barcode codice a barre. La tecnologia bokode è stata sviluppata da un gruppo del MIT Media Lab, e presentata a New Orleans nel 2009.

                                               

Code 39

Code 39 è un codice a barre che permette di rappresentare 43 caratteri, ovvero le lettere maiuscole, i caratteri numerici e alcuni caratteri speciali e un carattere speciale usato come delimitatore di inizio e fine. Ogni carattere è costituito da 9 elementi: 5 barre e 4 spazi. Il nome trae origine dal fatto che ciascun carattere è composto da 9 barre verticali di cui 3 sono larghe mentre le restanti 6 sono strette.

                                               

Code 93

Code 93 è un codice a barre progettata nel 1982 da Intermec per fornire una maggiore densità ed un miglioramento della sicurezza dei dati a Code 39. È una simbologia alfanumerica a lunghezza variabile. Il codice 93 viene utilizzato principalmente da Canada Post per codificare le informazioni di consegna supplementari. Ogni simbolo include due caratteri di controllo. Ogni carattere Code 93 è largo nove moduli, e ha sempre tre barre e tre spazi, da cui il nome. Ogni barra e lo spazio sono da 1 a 4 moduli larghi. Il Code 93 è progettato per codificare le stesse 26 lettere maiuscole, 10 cifre ...

                                               

Code 128

Code 128 è un codice a barre che permette di rappresentare tutti e 128 caratteri del codice ASCII. Le specifiche di riferimento sono espresse dal ISO/IEC 15417:2007. Prevede tre tipi di codifiche che possono coesistere contemporaneamente in un unico codice a barre: Code 128A, Code 128B, Code 128C. Unapplicazione molto diffusa in ambito logistico del code 128 è il GS1-128.

                                               

Codice Aztec

Un Codice Aztec è un codice a barre 2D inventato da Andrew Longacre, Jr. e Robert Hussey nel 1995. Il codice fu pubblicato da AIM Inc. nel 1997. Sebbene il codice sia brevettato, è disponibile nel pubblico dominio e pubblicato come standard ISO/IEC 24778:2008. Fu chiamato "Aztec", azteco per la somiglianza dello schema centrale del codice ad una piramide azteca. Il codice azteco ha il potenziale per usare meno spazio rispetto agli altri codici a barre 2D, e non richiede una "zona tranquilla" di spazi vuoti.