Indietro

ⓘ Extraparlamentare




                                     

ⓘ Extraparlamentare

Laggettivo extraparlamentare può essere applicato a partiti politici senza una rappresentanza in parlamento per insufficienza di elettori, o denotare la scelta di non partecipare al sistema politico istituzionale.

                                     

1. Caratteristiche

Organizzazioni di destra e sinistra e estremamente diverse fra loro vengono accomunate da questo attributo nel rifiuto del metodo parlamentare, considerato o obsoleto o inefficace per risolvere i problemi della società.

Da alcune organizzazioni di sinistra il metodo parlamentare viene considerato strumento della borghesia per esautorare le masse dalliniziativa politica.

Nella diversa accezione di formazione politica che rifiuta il mainstream culturale dominante in una società, la scienza politica utilizza anche la diversa definizione di partito anti-sistema: essa però non è perfettamente sovrapponibile alla prima, soprattutto quando queste formazioni o movimenti scelgono di concorrere alle elezioni e conseguono anche una rappresentanza parlamentare.

                                     

2. Attività

I gruppi e movimenti extraparlamentari preferiscono lazione politica diretta puntando ad un coinvolgimento delle masse e alla partecipazione senza intermediari, facendo evolvere un processo di cambiamento politico fuori dallalveo delle istituzioni. Spesso le formazioni che si riferiscono a questa area hanno una vocazione marcatamente rivoluzionaria.

Alcune di queste formazioni hanno alimentato il clima di scontro violento con le autorità e contro i propri nemici politici, tanto da arrivare a teorizzare e talvolta praticare la lotta armata.

                                     

3. Anarchici

Solitamente sono extraparlamentari gli anarchici, che si organizzano in movimenti predicando nei loro comizi lastensionismo nelle varie elezioni perché ritengono il Parlamento una forma distituzione superata e anacronistica. In Spagna però gli anarchici si organizzarono in partito Federación Anarquista Ibérica, che partecipò pure a un Governo Statale prima della vittoria del falangismo: in quel Governo entrarono due ministri anarchici.

                                     
  • sinistra extraparlamentare confluito nel Movimento Lavoratori per il Socialismo Lotta Continua LC 1969 - 1976, sinistra extraparlamentare confluito
  • gravi scontri di piazza occorsi a Bologna tra studenti della sinistra extraparlamentare e le forze dell ordine in seguito ad una contestazione di un assemblea
  • pubblicato: La politica vaticana e l Italia 1943 - 1978 e Chiesa extraparlamentare Il trionfo del pulpito nell età postdemocristiana. Ha curato anche
  • divenuta d uso comune, è stata coniata da taluni gruppi della sinistra extraparlamentare italiana negli anni settanta. Il primo movimento politico a teorizzare
  • attribuendo maggiore forza numerica alle organizzazioni della sinistra extraparlamentare facendo anche accenno al gruppo che stava costituendo le Brigate
  • Anfuso in via Livorno piazza Bologna Dal 1970 si spostò nell area extraparlamentare di estrema destra. Fu prima membro di Fronte Studentesco, poi di Avanguardia
  • L organizzazione comunista Avanguardia operaia AO fu un organizzazione extraparlamentare di estrema sinistra attiva dal 1968, nel periodo della contestazione
  • Autonomo aderente ad Autonomia Operaia, movimento della sinistra extraparlamentare attivo fra il 1973 e il 1979 Autonomo nome proprio di persona maschile

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...