Indietro

ⓘ McDonald's




                                               

Big Mac

Il Big Mac è il panino più famoso e uno dei più venduti nella catena di fast food McDonalds. Nacque nel 1967 ad Uniontown, in Pennsylvania, su iniziativa di Jim Delligatti, studente delluniversità del Michigan e titolare in franchising di un ristorante McDonalds, morto nel 2016 a 98 anni, che era solito mangiarne almeno uno a settimana. Inizialmente variò spesso nome venne chiamato "Aristocrat" e "Blue Ribbon Burger": a "battezzarlo" definitivamente come Big Mac ci pensò la ventunenne Esther Glickstein Rose, che lavorava per la McDonalds a Chicago. Il Big Mac è globalmente considerato un s ...

                                               

Dick e Mac McDonald

I fratelli Richard James McDonald e Maurice James McDonald, noti come Dick e Mac McDonald, sono stati i pionieri del fast food americano, fondando il primo ristorante McDonalds a San Bernardino, in California, nel 1940.

                                               

Indice Big Mac

L indice Big Mac è un indicatore economico informale che confronta il potere dacquisto di diverse valute monetarie rispetto ai prezzi di vendita dellomonimo panino venduto dai ristoranti della catena Mc Donalds presenti nel mondo. Inventato nel 1986 dal settimanale britannico The Economist per fornire un confronto valutario di facile comprensione per i propri lettori, il sistema è basato sulla teoria della parità dei poteri di acquisto e sulla legge del prezzo unico e ha lobiettivo di mostrare sopravvalutazioni e sottovalutazioni delle singole valute: il prezzo del panino che in teoria dov ...

McDonalds
                                     

ⓘ McDonalds

English version: McDonalds

La McDonalds Corporation è una catena di ristoranti di fast food di origine statunitense. Fino al 2018 è stata la maggior catena di fast food al mondo per numero di punti vendita, quando è stata superata da Subway.

La sede è a Chicago dallinizio del 2018, mentre in precedenza era a Oak Brook, un sobborgo della città, nello Stato dellIllinois. Gestisce le proprie filiali direttamente o indirettamente tramite franchising.

I ristoranti McDonalds sono diffusi in tutto il mondo impiegano a tempo pieno circa 438 000 persone e sono diventati uno dei simboli più riconoscibili della cosiddetta globalizzazione, dello stile di vita frenetico e del consumismo moderno.

                                     

1. Storia

Nel 1937, i fratelli Dick e Mac McDonald aprono ad Arcadia, in California, un chiosco di hot dog. Il primo ristorante, denominato "McDonalds Bar-B-Q", verrà aperto nel 1940 a San Bernardino, in California. La vera svolta nella storia dellazienda si ha però nel 1955, quando Ray Kroc, rappresentante di frullatori, fonda la "McDonalds Systems, Inc." che sarà poi ribattezzata "McDonalds Corporation" che facilita il franchising ai nuovi ristoranti. Inoltre, acquista il terreno dove sorge il ristorante dei fratelli Dick e Mac McDonald, alla fine costretti a vendergli il marchio per una cifra totale di 2 milioni e 700 mila dollari. Nel 1955 apre il primo ristorante della compagnia fondata da Kroc a Des Plaines, nellIllinois. Nel 1967 fu aperto il primo ristorante al di fuori degli Stati Uniti e, precisamente, in Canada, a Richmond, una città della Columbia Britannica. Il 1971 fu lanno dellinaugurazione del primo fast food in Europa: nei Paesi Bassi, a Zaandam città nei pressi di Amsterdam.

Il mese di marzo 2006 sembra segnare una brusca battuta darresto nella storia del successo del marchio in Europa. In Gran Bretagna viene annunciata la chiusura di 25 punti vendita della catena per mancanza di clienti, a seguito di una tendenza negativa consolidatosi negli ultimi due anni e che fa inoltre escludere lapertura di nuovi franchising anche per lanno successivo. La crisi viene spiegata dal responsabile europeo della catena, Denis Hennequin, come un segno di "stanchezza" del marchio. Inoltre lazienda ha lasciato lIslanda a causa della svalutazione della sua moneta, la corona islandese.

Nel 2006 la Walt Disney non rinnova il contratto dal valore di un miliardo di dollari per lo sfruttamento dei diritti dei personaggi Disney. Laccordo, stipulato nel 1995, si è rivelato strategico per le campagne di marketing McDonalds, specialmente per quelle rivolte al pubblico dei più piccoli.

Nel 2008 in seguito allaumento dei prezzi della carne, al fine di conservare i margini di guadagno la società decide di mantenere i prezzi dei suoi prodotti al medesimo valore ma dimezza gli ingredienti.

Nel 2012 McDonalds apre il primo fast food vegetariano in India, per estendere la propria clientela anche a induisti, a musulmani e a tutti coloro che non possono o non desiderano mangiare carne bovina o suina o formaggi.

Nel 2018, dopo 12 anni la Disney rinnova il contratto con McDonalds per promuovere Gli Incredibili 2 e Ralph spacca Internet.

                                     

2. Impatto globale

McDonalds è divenuto lemblema della globalizzazione, alcune volte definita come la "McDonaldizzazione" della società. La rivista The Economist usa lindice Big Mac: la comparazione tra i prezzi del Big Mac in vari paesi può essere usata per calcolare in maniera informale il potere dacquisto. Dato che McDonalds è strettamente associata con la cultura e lo stile di vita degli Stati Uniti, la sua espansione internazionale è stata definita parte dellamericanizzazione e dellimperialismo culturale statunitense. McDonalds è quindi un bersaglio dei contestatori anti-globalizzazione.

Thomas Friedman ha osservato che nessun paese con allinterno un McDonalds ha mai attaccato un altro paese dove è presente un McDonalds. La sua "Golden Arches Theory" è sempre stata intatta, ma deve fronteggiare delle sfide: allinizio, quando gli Stati Uniti dAmerica invasero Panama la quale ha ristoranti McDonalds dagli ultimi anni settanta nel 1989, e più tardi quando scoppiò la guerra in Kosovo e la NATO bombardò la Serbia del 1999 in ogni caso Friedman afferma che la crisi del Kosovo fu una guerra civile - che non ha voce in quella teoria, e inoltre nel 2006, con la guerra tra Israele e Libano, nel 2008 con la seconda guerra in Ossezia del Sud tra Georgia e Russia territori di Abcasia e Ossezia del Sud. Nel 2014 la grande M chiude tutti i suoi ristoranti in Crimea dopo lannessione della penisola alla Russia.

Alcuni osservatori hanno suggerito che la compagnia avrebbe incentivato la crescita dello standard qualitativo dei servizi nei mercati in cui entra. Un gruppo di antropologi, in uno studio intitolato "Golden Arches East", ha studiato limpatto che McDonalds ha sullAsia orientale e in particolare su Hong Kong. Quando la catena aprì nel 1975, McDonalds fu il primo ristorante a offrire luoghi di ristoro puliti portando così i clienti a pretendere lo stesso dagli altri ristoranti o dalle altre istituzioni.

In aggiunta al suo effetto sugli standard commerciali, McDonalds è stato anche un grimaldello di forzatura mutando le abitudini dei clienti. Popolarizzando lidea di ristorante da pasto veloce, sostiene lo studio di Watson, McDonalds ha condotto allallentamento o alleliminazione di vari tabù come il mangiare mentre si cammina, unabitudine frequente in Giappone. McDonalds, inoltre, ha livellato gli strati sociali durante le cene: non ci sono problemi per alcuni clienti che potrebbero essere imbarazzati se qualcun altro ordinasse del cibo più costoso in un ristorante; la differenza di prezzo dei cibi di McDonalds è infatti minima, e non dipendente dal maggiore/minore pregio degli ingredienti, così da non poter categorizzare socialmente i clienti.

                                     

2.1. Impatto globale Logo

Il logo della McDonalds prende il nome di "archi dorati" dallinglese golden arches. Esso è costituito, appunto, da due archi di colore giallo che, intersecandosi in un punto, formano la lettera "M". Vennero utilizzati per la prima volta nel 1962 quando si decise di integrare degli archi di colore giallo nella struttura dei vari ristoranti della catena di fast food. Nel 1968, in seguito alla decisione della multinazionale di cambiare la struttura dei suoi ristoranti, si preferì costruirli usando la forma del logo, trasformandoli nella "M" di McDonalds. Oggi risultano essere fra i loghi più noti del mondo.

                                     

3.1. Diffusione In Italia

Il primo ristorante italiano fu aperto il 15 ottobre 1985 a Bolzano nella centrale piazza Walther von der Vogelweide dove ha chiuso il 4 luglio 1999. Il secondo 9007º nel mondo è stato inaugurato a Roma nei pressi di piazza di Spagna il 20 marzo 1986. Ciò nonostante, nel ristorante romano una targa annuncia che si tratta del "primo ristorante": effettivamente già negli anni 1970 la catena, che stava preparando lo sbarco in molti paesi europei, aveva trovato come locale proprio quello qui citato. Una cosa simile accadde in Francia: un ristorante fu aperto nel 1972 a Créteil, cittadina a sud di Parigi, ma secondo lazienda il primo fu quello di Strasburgo, inaugurato nel 1979, e anche in questo caso una targa lo ricorda.

Nel 1994 arriva il servizio automobilistico McDrive, il primo è aperto nella Capitale. Il 1995 segna una svolta per McDonalds Italia, con lacquisizione della principale società concorrente avente 96 ristoranti nella penisola, litaliana Burghy, di proprietà della Cremonini S.p.A. Con tale accordo, lazienda emiliana diventa lunico fornitore di carne bovina per lazienda statunitense in Italia, e la concederà anche per altre nazioni.

Nel 2006 McDonalds Italia introduce il servizio McCafé.

A causa di continue pressioni sul gruppo a livello mondiale da parte di associazioni di consumatori e ambientalisti, nel 2011 anche la filiera italiana si adegua alle politiche di trasparenza ambientale e culinaria, permettendo ai clienti di accedere allelenco dei produttori, alla tracciabilità dei prodotti e alla territorialità degli ingredienti, anche tramite lapp per dispositivi iOS/Android dotata di tutte le informazioni nutrizionali e un particolare contatore di calorie in funzione del menu ipotetico scelto.

Nel 2014, la catena possiede oltre 500 ristoranti, presenti dal 31 luglio dello stesso anno in tutte le regioni italiane, e impiega direttamente 18 550 lavoratori. Nel 2015 lazienda concede a Google di "entrare" nei suoi ristoranti con Google Street View, e introduce il servizio al tavolo.

Nel 2015 McDonalds Italia è Official Sponsor di Expo 2015 con un padiglione affacciato sul Decumano, comprendente anche un ristorante. La scelta dellorganizzazione di Expo di avere come sponsor e quindi ospitare un locale della multinazionale del fast food ha causato alcune polemiche soprattutto da parte di Slow Food con relativa risposta di McDonalds.

Sempre nel 2015 la società introduce nei propri locali la possibilità di ordinare con gli smart tab dove è anche possibile pagare con moneta digitale, e creare panini personalizzati; il pagamento in contanti deve essere sempre effettuato alla cassa.



                                     

3.2. Diffusione Le difficoltà le varie chiusure

Nonostante le diverse campagne di sensibilizzazione, marketing e i miglioramenti conseguiti di anno in anno, non sono mancate critiche al gruppo anche in Italia, che in anni diversi ha visto vari ristoranti dover chiudere per mancati affari o problemi di affitto e stabili.

Un fast food McDonalds aperto nella città di Altamura nel 2002 è stato chiuso nel 2006 per scarsa affluenza a seguito della concorrenza di un panificio locale che vendeva la focaccia e che era situato nelle immediate vicinanze del fast food. La diffidenza nei confronti non solo dei McDonalds ma dei fast food in generale era da ricercarsi nella presenza nella città di una sviluppata industria della panificazione. La vicenda ha avuto risalto anche oltre i confini italiani, con un articolo sul periodico statunitense The New York Times oltre che sul quotidiano francese Libération e su Panorama. Dalla vicenda è stato tratto anche un film, intitolato Focaccia blues, con Lino Banfi, Renzo Arbore e Michele Placido.

A Pisa lapertura di un nuovo locale nei pressi di piazza dei Miracoli ha suscitato, nel 2009, critiche in ambito cittadino, soprattutto a opera dei ristoratori della zona e di alcuni gruppi giovanili di sinistra, sostenendo che lapertura avrebbe compromesso lidentità culturale della zona.

A Milano il comune ha costretto la catena a complicati iter burocratici per i locali in viale Tunisia e in via Cordusio, chiuso nel 2010 e, specialmente, nel 2012 per quello centrale in Galleria Vittorio Emanuele II, che ha dovuto affrontare il mancato rinnovo del contratto durato 20 anni con conseguente sfratto e il ripiegamento in un locale adiacente in Galleria Ciro Fontana, inaugurato il 2 dicembre 2013, con 230 posti a sedere. Unaltra chiusura importante è quella del ristorante di San Babila, il 20 luglio 2015, causata dal mancato rinnovo del contratto daffitto, poi riaperto il 3 agosto 2016.

Nel 2011 è stato chiuso uno degli storici locali del centro di Roma, quello sito in piazza della Rotonda, dove la catena di fast food da anni era presente con un piccolo locale commerciale e poche sedute interne. Nel 2013 è toccata la stessa sorte anche al ben più ampio e storico ristorante di piazza della Repubblica.

Ha suscitato critiche anche lapertura del secondo McDonalds di Pescara a novembre 2018, avvenuta allinterno di un locale che ha ospitato per molti anni un rinomato ristorante conosciuto per le sue specialità marinare che tuttavia aveva già chiuso diversi anni prima.

                                     

3.3. Diffusione In Svizzera

In Svizzera, il primo ristorante è stato aperto nellottobre 1976 a Ginevra. Tre anni più tardi è stato aperto a Basilea il primo ristorante della Svizzera tedesca. Dal 1993 McDonalds opera anche in Ticino.

Nel 2012, i 7 700 collaboratori negli ormai 154 ristoranti elvetici hanno servito oltre 106 milioni di ospiti. McDonalds Svizzera, unitamente ai suoi 39 licenziatari, nel 2012 ha realizzato un fatturato di 729 milioni di CHF e acquistato generi alimentari per oltre 122 milioni di CHF, di cui una quota dell80% è rappresentata da ingredienti svizzeri. Il 70% dei ristoranti in Svizzera sono diretti dai licenziatari in modo autonomo.

                                     

3.4. Diffusione A San Marino

L’unico McDonalds della Repubblica di San Marino aprì le porte il 6 luglio 1999 a Borgo Maggiore. Il ristorante venne chiuso per cessata attività il 6 luglio 2019, a 20 anni dalla sua apertura.

                                     

3.5. Diffusione In Lussemburgo

Una controllata della McDonalds corporation, la McDonalds Europe Franchising, ha residenza fiscale in Lussemburgo e ha a sua volta creato due filiali una negli Usa e una in Svizzera. Nel 2009 acquisì alcuni diritti di franchising dalla casa madre statunitense, diritti collocati poi nella propria filiale negli Usa, che dunque percepì le entrate per lutilizzo del marchio. Nel 2015 lUnione Europea lanciò uninchiesta per capire se il non pagamento delle tasse da parte della filiale lussemburghese fosse assimilabile a un aiuto di stato illegale. Nel 2018 linchiesta dimostrò che il non pagamento non derivava da un trattamento particolare accordato dal Lussemburgo, ma da una incompatibilità tra le legislazioni fiscali lussemburghese e statunitense: secondo il diritto statunitense, la filiale statunitense della McDonalds Europe non è considerata una sede stabile della società e non è quindi tassabile, mentre per il diritto lussembughese è a tutti gli effetti residente negli Usa ai fini fiscali. Il risultato finale è che, sfruttando questa falla fiscale, la filiale lussemburghese non paga nessuna tassa. La commissaria europea alla Concorrenza, Margrethe Vestager, così si espresse in conferenza stampa a questo proposito: "Certamente resta il fatto che McDonalds non ha pagato alcuna tassa su questi profitti e questo non è giusto dal punto di vista dellequità".



                                     

4. Figure professionali

Lazienda McDonalds adotta una sua classificazione aziendale per i propri dipendenti. Questo modello è stato esportato in ogni Paese dove McDonalds ha fatto nascere delle filiali, creando molti contrasti con le varie normative nazionali. In Italia, ad esempio, la suddivisione dei ruoli è molto criticata, in quanto basata sul principio del "lavoratore tuttofare". Pur esistendo almeno una decina di figure professionali, la differenza fra di esse è meramente gerarchica, dal momento che praticamente ogni livello è addestrato per svolgere la maggior parte delle mansioni.

Ecco le varie figure, partendo dalla "base" lavorativa:

  • hostess e steward: si occupano delle pubbliche relazioni con i clienti, con particolare riguardo per i bambini, organizzando e gestendo feste di compleanno e varie altre attività ricreative. Possono svolgere relazioni esterne aziendali, promuovendo convenzioni con aziende locali. Non hanno funzioni di coordinamento dei crew ;
  • swing assistant, anche detto training manager: affiancato a un manager esperto, si occupa di gestire e controllare il personale nel proprio turno o nella propria postazione, assegnando le mansioni del turno, curando apertura e chiusura delle casse e tenendo la contabilità giornaliera;
  • crew: svolge mansioni promiscue di cucina, servizio al cliente, sbarazzo sala e rifornimento ai vari livelli;
  • assistante: svolge in autonomia le medesime mansioni del training manager, occupandosi anche della formazione dello stesso. Sviluppa il piano degli orari del personale manager esclusi, evade gli ordini della merce, sovrintende allHACCP e definisce il piano delle pulizie del locale. Ha il compito di aprire e chiudere il punto vendita e ha la responsabilità della contabilità di cassa;
  • capo hostess: svolge le stesse mansioni delle hostess e si occupa di coordinare il lavoro delle stesse;
  • crew-trainer: svolge le medesime mansioni del crew, occupandosi però anche della formazione dei neo-assunti;
  • direttore: definisce il piano di sviluppo dei manager, presenzia alle ispezioni degli organi istituzionali ai vari livelli, si occupa più in generale di coordinare tutte le attività dei collaboratori del punto vendita.
  • crew-delivery: svolge le stesse mansioni del crew, ma in più si occupa della gestione del magazzino, provvedendo a rifornimento, rotazione delle merci e controllo delle scadenze;
  • vicedirettore: definisce il piano degli orari dei manager, ma si occupa più in generale di coordinare tutte le attività di punto vendita, seguendo le indicazioni fornite dal direttore in merito a politiche aziendali e di sviluppo;
                                     

5.1. Critiche Lopuscolo di Greenpeace

Grande risonanza ebbe il processo McLibel in Gran Bretagna, in cui lazienda denunciò Greenpeace London per diffamazione a causa di un opuscolo pubblicato nel 1986 dal titolo: Cosa cè di sbagliato in McDonalds? In seguito al processo lopuscolo venne tradotto in più di 20 lingue divenendo un bestseller; si trova una ristampa su Internet, a cui parti di questa voce si riferiscono. Nellopuscolo veniva criticato, ad esempio, "lindecente spreco di risorse": infatti era riportato che di 145 milioni di tonnellate di cereali e soia usati per nutrire il bestiame, "solo 21 milioni di tonnellate di questa carne vengono utilizzati"; lo scarto, di 124 milioni di tonnellate ad anno, ha un valore di 20 miliardi di dollari: secondo un calcolo, con questa cifra si potrebbe nutrire, vestire e dare un tetto allintera popolazione mondiale per un anno. Altre critiche riguardavano le azioni del McDonalds nella foresta pluviale, il trattamento degli animali, la qualità del cibo, il modo in cui "sfrutta deliberatamente i bambini" nel senso che seduce i più piccoli ad andare nei ristoranti, le condizioni dei lavoratori, buona parte part-time e giovani, privi di specializzazione e senza un sindacato specifico. Essendo lopuscolo del 1986, potrebbe essere in parte o del tutto datato, ma comunque sono seguite altre critiche negli anni seguenti.



                                     

5.2. Critiche Altro

A livello mondiale la società è contestata per limpatto ecologico ed economico, indotto dai metodi di coltivazione e allevamento necessari ai propri approvvigionamenti, nonché per le qualità dietetiche dei cibi proposti, cibo spazzatura, sovente ritenuti troppo ricchi di grassi. Nel Cosa cè di sbagliato in McDonalds, Greenpeace accusava McDonalds, fra le varie cose, di usare veleni letali per devastare parti della foresta pluviale allo scopo di ottenere pascoli, di abbattere vastissime aree di foresta per avere la carta, che è solo in scarsa quantità riciclata e di allontanare le tribù di quelle foreste.

Sono sorti numerosi gruppi e associazioni di protesta che hanno organizzato boicottaggi. In qualche caso le proteste sono sfociate nella violenza, determinando attacchi e danneggiamenti dolosi ai franchising. Particolare rilievo mediatico hanno avuto in questo contesto le azioni di ATTAC in Francia, guidate dal suo cofondatore e leader dei sindacati degli agricoltori José Bové il quale, per aver letteralmente smontato assieme ad altri dimostranti un ristorante prefabbricato McDonalds nel 1999, è finito in carcere. In Francia fu piazzata persino una bomba allesterno di un ristorante; lazione provocò la morte di una dipendente.

Nel 2004 viene prodotto il documentario Super Size Me, candidato allOscar al miglior documentario nel 2005, in cui viene narrata la storia di un individuo che si nutre per un mese esclusivamente da McDonalds, il titolo del film prende il nome dal menú più famoso e calorico dellazienda, mai distribuito in Italia, che venne ritirato dallofferta dopo luscita del film.

Nel 2015 il CEO Steve Easterbrook ha annunciato che "nel giro dei prossimi due anni smetterà di usare i polli trattati con gli antibiotici, e dalla fine del 2015 non utilizzerà più il latte delle mucche che hanno ricevuto lormone artificiale della crescita rbST".

                                     

6. Citazioni

  • Il cantautore Mark Knopfler ha pubblicato un singolo chiamato Boom, like that in cui critica latteggiamento sbrigativo e finalizzato al guadagno di Ray Kroc, uno dei fondatori di McDonalds.
  • Il marchio viene citato più volte nel film Il principe cerca moglie con Eddie Murphy, dove il padre della futura sposa del principe possiede un fast food a New York con nome, simbolo e arredi molto simili a quelli di McDonalds. Questa somiglianza genera una serie di esilaranti malintesi e vicissitudini.
  • Nel 1994 nel film Richie Rich - Il più ricco del mondo, in casa sua Richie ha un McDonalds e viene visto quando invita i suoi amici a casa dove incontrano il professore che mangia,utilizzano il marchio originale autorizzato dall’azienda stessa.
  • Nel 2002, nellalbum ¡¡Que corra la voz!!, gli Ska-P, nella traccia 7 chiamata McDóllar, fanno chiaramente riferimento alla nota catena McDonalds.
  • Nel 2016 esce il film The Founder, dove si racconta in maniera critica la nascita della catena da parte di Ray Kroc.
  • In alcuni manga e anime giapponesi è talvolta presente un fast food chiamato "ワクドナルド", anche note catene come "MosBurger" vengono rappresentate da loghi pariodistici da notarsi che in giapponese il simbolo Wc non ha nulla a che fare con il simbolo esclusivamente italiano che viene indicato per ritirata.
                                     
  • Con l espressione omicidio settario del McDonald s di Zhaoyuan si intende l assassinio brutale di una commessa di 37 anni, Wu Shuoyan, perpetrato il 28
  • Voce principale: McDonald s Burnie International 2012. Il singolare femminile del torneo di tennis McDonald s Burnie International 2012, facente parte
  • Meteorologia all Università di Tucson. Mc Donald è conosciuto anche per la sua attività nel campo dell ufologia. Mc Donald è nato e cresciuto a Duluth, in Minnesota
  • Voce principale: McDonald s Burnie Men s International 2006. Il doppio del torneo di tennis McDonald s Burnie Men s International 2006, facente parte della
  • Il Mc Chicken Mc ChickenLaunz è un panino imbottito al pollo venduto dalla catena di fast food McDonald s in diversi paesi. Il pane è lo stesso di Big
  • Voce principale: McDonald s Burnie Men s International 2004. Il doppio del torneo di tennis McDonald s Burnie Men s International 2004, facente parte della
  • Voce principale: McDonald s Burnie International 2012. Il doppio femminile del torneo di tennis McDonald s Burnie International 2012, facente parte della
  • Voce principale: McDonald s Burnie International 2011. Il singolare maschile del McDonald s Burnie International 2011 è stato un torneo di tennis facente
  • doppio femminile del torneo di tennis McDonald s Burnie International 2013, facente parte della categoria ITF Women s Circuit, ha avuto come vincitrici Shūko
  • menù Mc Donald nel 1981, a seguito di un test di marketing effettuato un anno prima. Il panino venne ideato da René Arend, un dirigente di McDonald s nativo

Anche gli utenti hanno cercato:

mcdonald delivery, mcdonald offerte, mcdonalds menu,

...
...
...