Indietro

ⓘ Apostilla




                                     

ⓘ Apostilla

L apostille è una certificazione che convalida, con pieno valore giuridico, sul piano internazionale lautenticità di qualsivoglia atto pubblico, e in particolare di un atto notarile.

Tale istituto giuridico, benché poco noto sul piano mediatico, è riconosciuto dagli stati che hanno sottoscritto la Convenzione dellAia del 5 ottobre 1961, assicurandone la piena convalida.

                                     

1. Caratteristiche

In particolare, lapostille è unannotazione da parte di una autorità, identificata dalla legge di attuazione della convenzione, sulloriginale del certificato, rilasciato dalle autorità competenti del Paese interessato. Essa sostituisce, quindi, in toto la legalizzazione del documento effettuata nei modi usuali attraverso lambasciata o il consolato dello Stato in cui verrà utilizzato, avendo piena validità in tutti i numerosi Paesi sottoscrittori della Convenzione dellAia del 5 ottobre 1961. e deve essere apposta da una della Autorità identificate nella Convenzione stessa.

Ne discende che, se una persona ha bisogno di far valere in Italia un certificato di nascita e vive in un Paese che ha aderito alla Convenzione dellAia del 5 ottobre 1961, non ha bisogno di recarsi presso lambasciata italiana e chiedere la legalizzazione, ma può recarsi presso lautorità interna di quello Stato per ottenere lannotazione dellapostille sul certificato.

Quindi quel documento, anche se redatto nella lingua di un diverso Paese, deve essere ritenuto valido dalla legge italiana, essendo sufficiente la traduzione giurata in italiano per farlo valere di fronte alle autorità italiane. La Convenzione riguarda, specificamente, labolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, tra cui rientrano i documenti amministrativi rilasciati da unautorità o da un funzionario dipendente da unamministrazione dello Stato, compreso il Pubblico Ministero, il cancelliere o lufficiale giudiziario, nonché gli atti notarili.

La gamma di documenti legalizzati mediante apostille, da parte delle autorità interne dello Stato di provenienza, può riguardare anche i rapporti giuridici familiari o di parentela, le dichiarazioni ufficiali indicanti una registrazione, un visto di data certa, unautenticazione di firma, apposti su un atto privato. Tuttavia, non possono essere certificati tramite apostille i documenti amministrativi che si riferiscono a unoperazione commerciale o doganale, nonché i documenti redatti da un agente diplomatico o consolare.

                                     

2. Diffusione nel mondo

Solo taluni Paesi richiedono, difatti, ancora la legalizzazione del documento da parte del loro consolato nel Paese dorigine, tra cui: Canada, Repubblica Ceca, quasi tutti gli stati africani esclusi Sudafrica e un paio di altri stati e la maggior parte degli stati dellAsia.

A seguito dellespandersi della globalizzazione del XXI secolo, molti Paesi di principale interesse sotto il profilo migratorio, hanno in corso trattative con lUnione europea per aderire alla Convenzione sulla validazione per apostille, che potrà contribuire alla semplificazione della vita dei loro cittadini.

                                     

3. Paesi sottoscrittori

Tra i Paesi che hanno ratificato la Convenzione dellAia del 5 ottobre 1961 - cui si rinvia, per lindividuazione delle autorità competenti in ciascun Paese per lapposizione dell’ apostille – figurano:

Va ricordato, peraltro, come tra la Repubblica italiana e taluni Stati esteri - Belgio, Francia, Irlanda, Danimarca e Lettonia - non è più necessaria alcuna forma di legalizzazione dei documenti in base alla Convenzione di Bruxelles del 25 maggio 1987.

                                     
  • per l esecuzione delle sentenze di condanna appongono la cosiddette apostille agli atti amministrativi o giudiziari provenienti da ordinamenti esteri
  • uno dei due sposi, ma in questo caso è necessario richiedere in loco l Apostilla Anche ottenere il divorzio e risposarsi è molto facile, rapido e poco
  • 2014, Codice Edizioni, p. 211 S. Freud, Sulla cocaina M. Onfray, Apostille au Crépuscule. Pour une psychanalyse non freudienne Freud impostore
  • 2009 Les Bûchers de Bénarès. Cosmos, Éros et Thanatos, Galilée, 2009 Apostille au Crépuscule. Pour une psychanalyse non freudienne 2010 Grasset Manifeste

Anche gli utenti hanno cercato:

apostilla in inglese, apostille notaio,

...
...
...