Indietro

ⓘ Categoria:Componenti aeronautici




                                               

Ala (aeronautica)

Con il termine di ala in aerodinamica sintende una superficie disposta genericamente secondo un determinato assetto, rispetto alla corrente fluida che linveste e capace di generare una serie di azioni fluidodinamiche causate da complessi meccanismi fisici legati a variazioni locali di velocità, di pressione ed azioni viscose, agenti sulla sua superficie. Usualmente la risultante delle forze aerodinamiche viene scissa in tre sue componenti, così suddivise: unazione deviante o di devianza slip, S disposta ortogonalmente al vettore di velocità asintotico dellaria v e tale da creare, componend ...

                                               

Ala a delta

L ala a delta è un tipo di ala utilizzata su aeroplani che possono volare a velocità supersonica. Deve il suo nome alla particolare forma in pianta, pressoché triangolare, che richiama quella della lettera maiuscola greca delta.

                                               

Ala a freccia negativa

L ala a freccia negativa, o ala a freccia inversa, è un particolare tipo di ala a freccia. Si tratta di unala ad alte prestazioni, caratterizzata da un angolo di freccia negativo. Nonostante gli studi compiuti fino ad oggi abbiano dimostrato che si tratti di una soluzione applicabile ed efficiente, i vantaggi ottenuti non sono stati ritenuti sufficienti per compensare i problemi strutturali incontrati, e ad oggi è una configurazione alare poco diffusa.

                                               

Ala a freccia positiva

In aeronautica un ala a freccia positiva è la tipologia più diffusa di ala a freccia, capace di viaggiare a regimi transonici o supersonici. Le estremità alari delle semiali di questo tipo sono rivolte in maniera più o meno accentuata verso la coda dellaeromobile a seconda dellampiezza del loro angolo di freccia. Lutilizzo di ali a freccia è mirato a ridurre la resistenza fluidodinamica durante il volo di aeromobili a velocità che si aggirano intorno a quella del suono. La presenza di ali a freccia positiva aumenta inoltre il numero di Mach critico. Per i velivoli che volano a velocità più ...

                                               

Ala a geometria variabile

Un ala a geometria variabile è un tipo di ala che può variare langolo di freccia durante il volo. Di solito, lala ritratta è maggiormente adatta per volare ad alte velocità, mentre quella estesa è migliore per le velocità più basse, permettendo allaeroplano anche di portare più carburante e carico. Lala a geometria variabile dà quindi al velivolo la possibilità di avere le migliori prestazioni a qualunque velocità ed è dunque più utile per quegli aerei che devono operare sia ad alte che a basse velocità: per questo è stata utilizzata soprattutto per gli aerei militari.

                                               

Ala chiusa

Un ala chiusa è unala avente due piani principali che si uniscono alle loro estremità, così che essa risulta in effetti priva di estremità alari convenzionali. Configurazioni alari chiuse includono i progetti di velivoli ad ala anulare o "ad anello", comunemente conosciuta anche come "cilindrica", ad ala congiunta, ad ala a riquadro e con le estremità alari spiroidali. Così come le alette destremità, unala chiusa ha lo scopo di ridurre i vortici destremità dala e i pericoli ad essi associati. Così come altre configurazioni alari, inoltre, molte di quelle ad ala chiusa garantiscono vantaggi ...