Indietro

ⓘ Holland America Line




Holland America Line
                                     

ⓘ Holland America Line

Holland America Line è una compagnia di navigazione, una delle sette principali al mondo, dedita al mercato delle crociere. Fa parte del Worlds Leading Cruise Lines ed è controllata dalla Carnival Corporation. La compagnia ha sede a Seattle.

Holland America dispone di una flotta di 15 navi da crociera. La Compagnia trasporta mediamente 700.000 passeggeri ogni anno. Il presidente è Stein Kruse.

                                     

1. Storia

La compagnia fu fondata il 18 aprile 1873 come NASM, acronimo olandese di Nederlandsch Amerikaansche Stoomvaart Maatschappij letteralmente "Compagnia reale di navigazione Olandese e Americana". I colori erano quelli della bandiera di Rotterdam, cioè tre bande orizzontali di cui due verdi e quella centrale bianca, che venivano ripresi sui fumaioli delle navi. Poiché aveva sede a Rotterdam e forniva servizi per le Americhe, divenne Holland America Line ufficialmente nel 1896.

Nel 1898, a 25 anni dalla fondazione dellazienda, la compagnia aveva effettuato 1300 viaggi e trasportato circa 500.000 passeggeri e 5 milioni di tonnellate di merce. In questo periodo vennero anche cambiati i colori dei fumaioli che divennero gialli e inaugurata la flotta cargo, servizio che però veniva comunque operato precedentemente utilizzando le stive delle navi passeggeri fra i Paesi Bassi le Indie Olandesi attraverso il Canale di Suez da poco costruito.

Fu una delle principali linee per il trasporto di immigrati dallEuropa agli USA; ne ha trasportati infatti in America almeno 850.000. Nel 1895 iniziò a dedicarsi alle crociere.

Nel 1971 la compagnia cessò il suo servizio di trasporto passeggeri per dedicarsi esclusivamente alle crociere e cambiò definitivamente colori; nel 1973 vendette la sua divisione di cargo. Nel 1989 divenne una sussidiaria della Carnival Corporation, società di cui fa tuttora parte.

Il target di clientela è di tipo premium.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...