Indietro

ⓘ Il Papa del Greenwich Village




Il Papa del Greenwich Village
                                     

ⓘ Il Papa del Greenwich Village

Il Papa del Greenwich Village è un film del 1984 diretto da Stuart Rosenberg. Tratto da un romanzo di Vincent Patrick che lha anche sceneggiato, narra le disavventure di due cugini italoamericani.

                                     

1. Trama

A New York, nel quartiere "Little Italy", Charlie Moran - ambizioso cassiere di un bar - viene cacciato ancora una volta, e trova la causa, stavolta, per scagionarsi, nella superficialità del cugino Paulie, che è appena riuscito a far assumere come cameriere. Squattrinato, per non perdere Diane, la bella istruttrice di aerobica, accetta la proposta di Paulie, cioè di scassinare una cassaforte con laiuto di un orologiaio irlandese. Quando ormai sembra fatta, sopraggiunge sul posto un poliziotto, che conosce la combinazione della cassaforte e che apre con tutta calma mentre i tre sono nascosti e increduli. Dopo un iniziale sgomento non vogliono davvero cedere il bottino a quel tizio dopo che loro hanno fatto il lavoro "sporco", così defenestrano lo sventurato sbirro. Per far perdere le tracce, lorologiaio - dopo essersi assicurato la propria parte - fugge in Irlanda, mentre Charlie rimane fregato a causa dellintraprendenza di Diane, e Paulie a causa della sua impulsività.

                                     

2. Curiosità

  • Le riprese del film furono iniziate da Michael Cimino. Oggi non è chiaro se lo stesso sia stato sostituito in corsa da Stuart Rosenberg o, come è stato poi detto, che Cimino avesse preso il posto dellaltro, solo a titolo provvisorio, a causa di unindisposizione di questi. Cimino, comunque, non risulta accreditato sotto alcun ruolo.
  • In più di unintervista Mickey Rourke ha dichiarato che tra tutti i film da lui interpretati questo è il suo preferito.