Indietro

ⓘ Gallura (traghetto)




Gallura (traghetto)
                                     

ⓘ Gallura (traghetto)

La nave traghetto Gallura, costruito nel 1968 ai Cantieri Navali Riuniti di Ancona è stato in servizio per Ferrovie dello Stato sulla relazione Civitavecchia - Golfo Aranci dal 1968 sino al 2001, per poi essere radiato e demolito nel 2002. Il traghetto gemello al Gennargentu e molto simile alle unità Hermaea e Tyrsus, anchesse in servizio sulla stessa rotta, presentava delle migliorie e una maggiore capacità di carico di autovetture grazie a due ponti inferiori raggiungibili tramite due montacarichi. Il traghetto progettato per un trasporto combinato di passeggeri con auto al seguito e carri ferroviari, disponeva di 7 ponti aveva una velocità di servizio di circa 18 nodi, una capacità di quasi 600 passeggeri con circa 160 auto al seguito oppure 85 auto e 296 metri lineari di carico ferroviario divisi su 3 binari ubicati al ponte principale. La Gallura disponeva di cabine con servizi, poltrone reclinabili, due bar e un ristorante self-service.

La nave poteva attraccare in speciali invasature, dove una rampa con binari veniva calata idraulicamente sul ponte binari della nave, mentre una rampa fissa laterale al molo permetteva la salita e la discesa delle autovetture al ponte cabine in zona di poppavia, che poteva ospitare circa 30 autovetture.

                                     

1. Ponti

  • 1 - apparato motori, garage auto
  • 6 - ponte imbarcazioni, 2 bar, self service, sala poltrone
  • 2 - garage auto, sala poltrone
  • 7 - ponte comando, solarium, alloggi, cucina.
  • 5 - garage scoperto, cabine
  • 3/4 - carri ferroviari e mezzi gommati pesanti