Indietro

ⓘ Tyrsus




Tyrsus
                                     

ⓘ Tyrsus

La nave traghetto Tyrsus, costruita nel 1961 ai Cantieri Navali Riuniti di Palermo è stato il primo traghetto in servizio per Ferrovie dello Stato sulla relazione Civitavecchia - Golfo Aranci dal 1961 sino al 1994, per poi essere venduto alla società marittima Plurimar s.r.l.

La Tyrsus seguita dopo pochi mesi dalla gemella Hermaea, dava la possibilità di fare due corse giornaliere tra il continente e la Sardegna con partenze regolari, trasportando passeggeri con auto al seguito, carri ferroviari e mezzi gommati pesanti.

Le auto venivano stipate sia nei ponti inferiori tramite appositi ascensori, e sul ponte scoperto di poppa, raggiungibile da apposite rampe ubicate lateralmente alle invasature dei porti.

Il traghetto aveva a disposizione per i passeggeri, 70 cabine con servizi 47 singole e 23 doppie, sala poltrone, un bar e un ristorante self service.

La nave è appartenuta ad altre 4 compagnie di navigazione: le maltesi Plurimar e la Coral Maritime Limited, nel 1994, per poi essere venduta alla egiziana El Salam Maritime Transport S.A. Co che cambierà il nome da Tyrsus a Duba 94, inoltre venne anche modificata la struttura della nave con laggiunta di sovrastrutture per aumentarne la recettività, nel 1996 venne venduta alla società saudita El Salam Shipping & Trading, cambiando il nome in Al Salam Saudi. Da questultima compagnia venne messa in disarmo nel 1997, e solo nel 2002 venne trasferita e demolita in India con il nome di Veesham III.