Indietro

ⓘ Florestano Di Fausto




Florestano Di Fausto
                                     

ⓘ Florestano Di Fausto

Florestano Di Fausto è stato un ingegnere, architetto e politico italiano, dapprima deputato allAssemblea Costituente e successivamente eletto alla Camera nella I legislatura. Come architetto è riconosciuto come protagonista incontrastato della scena architettonica libica.

                                     

1. Opere

Tra i suoi progetti si ricordano:

  • la Centrale del latte di Pescara, costruita nel 1932, realizzata dallimpresa Staccioli e demolita nel 2010;
  • La "Casa del contadino" a Latina, demolita negli anni sessanta;
  • il palazzo del Governo di Coo, isola del Dodecaneso, realizzato tra il 1927 e il 1929;
  • la villa di Beniamino Gigli in contrada Montarice a Recanati;
  • il Sacrario militare italiano di Rodi, 1924
  • Predappio Nuova del 1926;
  • lammodernamento urbanistico nella zona di San Romano, a Ferrara, definito fantasioso da Carlo Bassi;
  • la cattedrale di Rodi, nel Dodecaneso, costruita in stile neogotico nel 1924-1925;
  • il Grande albergo delle Rose oggi Grande albergo delle Rose Casinò Rodos, a Rodi nel Dodecaneso, costruito insieme con Michele Platania tra il 1925 e il 1927, che univa elementi dellarchitettura tipica coloniale delloriente e elementi decò. Questi ultimi furono rimossi alla fine degli anni trenta per ordine del governatore Cesare Maria De Vecchi;
  • la Palazzina della Delegazione, eretta nel 1926 a Castelrosso nel Dodecaneso;
  • la basilica cattedrale del santuario di Montevergine situato sul monte Partenio in provincia di Avellino, costruita tra il 1952 ed il 1961.
  • il Villaggio Cesare Battisti, Libia italiana, 1938;
  • la scenografia del film Il re si diverte ;
  • il Villaggio DAnnunzio, Libia italiana, 1938;
  • larco dei Fileni, costruito sulla Via Balbia al confine tra Tripolitania e Cirenaica nellallora Libia italiana. Opera celebrativa della strada litoranea libica, venne distrutto da Gheddafi nel 1973;
  • il Villaggio Maddalena, Libia italiana, 1938;
  • il Palazzo del governo di Rodi, 1926
                                     
  • realizzata dall architetto Florestano Di Fausto dal 1928 al 1933, cappella della famiglia Mussolini dove furono ricongiunte le salme di Alessandro Mussolini
  • devastata dalle bombe nella seconda guerra mondiale e ripristinata da Florestano Di Fausto con 6 campane: il campanone un si2 fuso nel 1760, la seconda
  • regia di Enzo Muzii 1 episodio, 1976 Ma che cos è questo amore, regia di Ugo Gregoretti - miniserie TV 1979 La piovra 2, regia di Florestano Vancini
  • L avventura 1960 e L eclisse 1962 film di Michelangelo Antonioni e de Le stagioni del nostro amore 1966 di Florestano Vancini. Dal suo romanzo La bellezza
  • cinema e della televisione di Roma Nuct diplomandosi in regia nel corso tenuto da Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Florestano Vancini ed Ettore Scola
  • Erbe, di Rodolfo Petracco, realizzato tra il 1934 e il 1935, ancora adibito allo stesso uso e il Palazzo del Governo di Coo, di Florestano Di Fausto realizzato
  • ne Il trovatore diretto da Fausto Cleva con Kurt Baum, Zinka Milanov, Merrill e Nicola Moscona, nel 1954 Normanno in Lucia di Lammermoor diretto da Cleva

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...