Indietro

ⓘ Passaporto vaticano




                                     

ⓘ Passaporto vaticano

La cittadinanza vaticana è concessa ai residenti in Vaticano il Vaticano è lunico stato al mondo che correla la cittadinanza alla residenza, alle persone che svolgono servizi nello stato ed al proprio coniuge tranne se il matrimonio è annullato dalla Sacra Rota, oppure i due coniugi sono separati e ai figli di cittadini vaticani sposati. La cittadinanza vaticana è riconosciuta nei Patti Lateranensi.

Il passaporto vaticano permette di evitare la perquisizione da parte di ufficiali di polizia, in territorio italiano.

Al 31 dicembre 2005, 558 persone avevano il passaporto vaticano, di cui 246 avevano la doppia cittadinanza in maggioranza italiana. Larticolo 9 dei Patti Lateranensi assicura che in caso di perdita della cittadinanza vaticana, ove non si abbia cittadinanza di altro Paese, si acquista automaticamente la cittadinanza italiana.

I 558 cittadini col passaporto vaticano sono così suddivisi:

  • 58 Cardinali;
  • il Papa e il Papa emerito;
  • 62 clero che lavora allinterno del Vaticano;
  • 101 ufficiali, sottufficiali, e gli uomini della Guardia Svizzera;
  • 43 laici.
  • 293 membri del clero che servono come inviati diplomatici allestero nunzi apostolici;
                                     

1. Italia

LItalia non richiede il passaporto per andare nella Città del Vaticano ed analogamente la Città del Vaticano non richiede il passaporto per andare in Italia. Il Papa in quanto capo di Stato non necessita di passaporto.

                                     

2. Paesi per i quali non è necessario il visto

I titolari di un passaporto vaticano non hanno necessità di visto per viaggiare nei paesi elencati.

Europa
  • EFTA
  • Unione europea
  • San Marino
Americhe
  • Canada
Medioriente
  • Emirati Arabi Uniti
                                     
  • Decreto di attuazione della legge sui nomi 5 ottobre 1938 - Legge sul passaporto degli Ebrei 12 novembre 1938 - Ordinanza per l esclusione degli Ebrei
  • Carta del pellegrino fu, in quell anno, riconosciuto un valore pari al passaporto per l Italia al fine di favorire l arrivo dei pellegrini. S. Paolucci
  • Sud, è obbligatorio il passaporto anche se può essere accettata la Carta d Identità ufficialmente è però richiesto il passaporto Al posto di controllo
  • già da anni nei rapporti diplomatici che le ambasciate accreditate in Vaticano inviavano ai loro governi per tenerli aggiornati sugli orientamenti a proposito
  • occupò della vicenda ordinò che le giovani suore ricevessero un nuovo passaporto e una tessera sanitaria, tuttavia la badessa non è mai stata sottoposta
  • non dovrebbero mai stare insieme sorte simile accade allo stemma del Vaticano che però ha un significato particolare Un altro scudo è molto diffuso
  • del Pontefice e in che modo il cauto e ieratico ex Segretario di Stato vaticano era divenuto il 262 pastore della Profezia di Malachia, entrato papa già
  • Steinacher, Gerald, La via segreta dei nazisti. Come l Italia e il Vaticano salvarono i criminali di guerra, Rizzoli, 2010 dal sito del corriere
  • aver superato un severo scrutinio, gli viene concesso di ottenere un passaporto falso che gli servirà per scappare all estero. Eduard Roschmann, capitano
  • Paesi Bassi, Ambasciatore della Repubblica di Armenia presso la Città del Vaticano Dal 1996 al 1997, Primo Ministro della Repubblica di Armenia, Dal 1998

Anche gli utenti hanno cercato:

carta d'identità vaticana, passaporto diplomatico, passaporto italiano, passaporto san marino, timbro passaporto vaticano,

...
...
...