Indietro

ⓘ Chiesa cattolica in Polonia




Chiesa cattolica in Polonia
                                     

ⓘ Chiesa cattolica in Polonia

La Chiesa cattolica in Polonia è parte della Chiesa cattolica, sotto la guida spirituale del Papa e della Santa Sede. È presente dallanno 966 e da allora è sempre stata al centro delle vicende religiose, culturali e politiche nel paese.

Si tratta della nona nazione per numero di cattolici dopo Brasile, Messico, Filippine, Stati Uniti dAmerica, Italia, Francia, Colombia e Spagna.

                                     

1. Situazione

Per secoli la Polonia è stata una nazione a stragrande maggioranza cattolica e molti polacchi considerano il cattolicesimo come parte dellidentità nazionale polacca. Il cattolicesimo è anche un tratto distintivo dei polacchi rispetto ai vicini tedeschi, che sono a maggioranza luterana e alla Bielorussia che è a maggioranza ortodossa.

Durante le occupazioni straniere subite dalla Polonia, la Chiesa cattolica rimase il punto di riferimento per molti polacchi che lottavano per lindipendenza nazionale. Ad esempio il santuario di Częstochowa, che resistette eroicamente allassedio degli svedesi nel XVII secolo, divenne il simbolo della resistenza nazionale alloccupazione.

Linstaurarsi di un regime comunista sotto il controllo dellUnione Sovietica dopo la Seconda guerra mondiale permise alla Chiesa di continuare a ricoprire questo ruolo. Lelezione al Soglio pontificio di Giovanni Paolo II il 16 ottobre 1978 rafforzò laggregazione della resistenza anticomunista intorno alla Chiesa, particolarmente evidente durante le visite del Papa alla sua terra.

Come in nessun altro paese dEuropa, la Chiesa cattolica in Polonia è al centro della vita sociale: le parrocchie sono centri di aggregazione e di incontro e offrono preziosi servizi di assistenza sociale, educativa e sanitaria.

La sobria devozione polacca è fatta di silenzio e meditazione e diviene visibile in occasione di processioni e pellegrinaggi, ostacolati invano dal passato regime comunista. Un episodio della vita del Papa polacco può rendere testimonianza di quale fosse lattaccamento dei polacchi alle processioni. Per dissuadere una processione mariana la polizia del regime sequestrò un quadro della Vergine che ogni anno era recato in processione e in risposta i fedeli fecero la processione portando la cornice vuota.

Oggi la Chiesa cattolica stima che il 45.8% dei polacchi frequenti regolarmente la messa domenicale, con circa il 30-40% nelle aree urbane e il 70-80% nelle aree rurali. Questo dato costituisce un leggero incremento rispetto al 2005, dopo alcuni anni di leggera diminuzione. Secondo queste statistiche Tarnów è la città più devota e Łódź la meno devota. Generalmente, le regioni meridionali e orientali sono più devote di quelle settentrionali e occidentali.

                                     

2. Organizzazione ecclesiastica

In Polonia sono presenti: 14 arcidiocesi metropolitane con 27 diocesi suffraganee di rito latino, 1 arcieparchia metropolitana di rito bizantino con 1 eparchia suffraganea appartenenti alla Chiesa greco-cattolica ucraina, 1 ordinariato militare, 1 ordinariato per i fedeli di rito orientale.

                                     

2.1. Organizzazione ecclesiastica Province ecclesiastiche della Chiesa latina

Il nome delle diocesi è in italiano, con il nome latino in corsivo.

  • Diocesi di Łomża, Lomzensis
  • Arcidiocesi di Białystok, Bialostocensis
  • Diocesi di Drohiczyn, Drohiczinensis
  • Arcidiocesi di Breslavia, Vratislaviensis
  • Diocesi di Legnica, Legnicensis
  • Diocesi di Świdnica, Suidniciensis
  • Diocesi di Tarnów, Tarnoviensis
  • Diocesi di Bielsko-Żywiec, Bielscensis-Zyviecensis
  • Diocesi di Kielce, Kielcensis
  • Arcidiocesi di Cracovia, Cracoviensis
  • Diocesi di Radom, Radomensis
  • Arcidiocesi di Częstochowa, Czestochoviensis
  • Diocesi di Sosnowiec, Sosnoviensis
  • Arcidiocesi di Danzica, Gedanensis
  • Diocesi di Toruń, Thoruniensis
  • Diocesi di Pelplin, Pelplinensis
  • Arcidiocesi di Gniezno, Gnesnensis
  • Diocesi di Bydgoszcz, Bydgostiensis
  • Diocesi di Włocławek, Vladislaviensis
  • Arcidiocesi di Katowice, Katovicensis
  • Diocesi di Opole, Opoliensis
  • Diocesi di Gliwice, Glivicensis
  • Diocesi di Łowicz, Lovicensis
  • Arcidiocesi di Łódź, Lodziensis
  • Diocesi di Sandomierz, Sandomiriensis
  • Diocesi di Siedlce, Siedlecensis
  • Arcidiocesi di Lublino, Lublinensis
  • Arcidiocesi di Poznań, Posnaniensis
  • Diocesi di Kalisz, Calissiensis
  • Diocesi di Rzeszów, Rzeszoviensis
  • Diocesi di Zamość-Lubaczów, Zamosciensis-Lubaczoviensis
  • Arcidiocesi di Przemyśl, Premisliensis
  • Arcidiocesi di Stettino-Kamień, Sedinensis-Caminensis
  • Diocesi di Zielona Góra-Gorzów, Viridimontanensis-Gorzoviensis
  • Diocesi di Koszalin-Kołobrzeg, Coslinensis-Colubreganus
  • Diocesi di Elbląg, Elbingensis
  • Diocesi di Ełk, Liccanensis
  • Arcidiocesi di Varmia, Varmiensis
  • Arcidiocesi di Varsavia, Varsaviensis
  • Diocesi di Płock, Plocensis
  • Diocesi di Varsavia-Praga, Varsaviensis-Pragensis
  • Ordinariato militare in Polonia


                                     

2.2. Organizzazione ecclesiastica Riti orientali

  • Chiesa greco-cattolica ucraina rito bizantino ucraino: arcieparchia di Przemyśl-Varsavia con leparchia suffraganea di Breslavia-Danzica.
  • Per gli altri cattolici di rito orientale, esiste un ordinariato di Polonia.
  • Chiesa cattolica di rito bizantino-slavo in Polonia: dal 2007 i fedeli della Chiesa cattolica di rito bizantino-slavo Chiesa neouniate in Polonia sono affidati alla cura pastorale del vescovo latino di Siedlce.
                                     

3. Conferenza episcopale

Elenco dei Presidenti della Conferenza Episcopale Polacca:

  • Arcivescovo Stanisław Gądecki, dal 12 marzo 2014
  • Cardinale Józef Glemp 1981 - 18 marzo 2004
  • Cardinale August Hlond 1926 - 22 ottobre 1948
  • Cardinale Edmund Dalbor 1919 - 13 febbraio 1926
  • Vescovo Michal Klepacz 1953 - 1956
  • Arcivescovo Stefan Wyszyński 1948 - 1953
  • Cardinale Stefan Wyszyński 1956 - 28 maggio 1981
  • Arcivescovo Józef Michalik 18 marzo 2004 - 12 marzo 2014

Elenco dei Vicepresidenti della Conferenza Episcopale Polacca:

  • Arcivescovo Henryk Muszyński 1994 - 1999
  • Arcivescovo Józef Michalik 1999 - 18 marzo 2004
  • Arcivescovo Stanisław Gądecki ottobre 2004 - 12 marzo 2014
  • Cardinale Franciszek Macharski 1979 - 1994
  • Cardinale Karol Wojtyła 1969 - 1978
  • Arcivescovo Marek Jędraszewski, dal 13 marzo 2014

Elenco dei Segretari della Conferenza Episcopale Polacca:

  • Arcivescovo Bronisław Wacław Dąbrowski 1969 - 1993
  • Vescovo Antoni Julian Nowowiejski 1918 - 1919
  • Vescovo Stanisław Kostka Łukomski 1926 - 1946
  • Vescovo Tadeusz Pieronek 1993 - 1998
  • Vescovo Piotr Libera 1998 - 2007
  • Vescovo Stanisław Budzik 2007 - 2011
  • Vescovo Artur Grzegorz Miziński, dal 10 giugno 2014
  • Vescovo Romuald Jałbrzykowski 1925 - 1926
  • Vescovo Zygmunt Choromański 1946 - 1968
  • Vescovo Henryk Przeździecki 1919 - 1925
  • Arcivescovo Wojciech Polak 15 ottobre 2011 - 7 giugno 2014

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...